Serie B – Omegna fa suo anche il big match contro Firenze

Serie B – Omegna fa suo anche il big match contro Firenze

Nella 19° giornata del girone A di serie B, la Paffoni Fulgor Omegna batte All Food Fiorentina Basket Firenze 89 a 82, e mantiene il primo posto in classifica. Mvp il capitano Marco Arrigoni, autore di 14 punti e 6 rimbalzi.

di Elena Mugione

Paffoni Fulgor Omegna–All Food Fiorentina Basket Firenze 89-82
(22-19/39-39/68-62)

Paffoni Fulgor Omegna: Grande 18, Bruno 12, Samoggia 15, D’Alessandro 5, Arrigoni 14, Ramenghi n.e., Balanzoni 9, Guala n.e., Cantone 10, Gueye n.e., Bovio n.e., Scali 6.
All. Marcello Ghizzinardi

All Food Fiorentina Basket Firenze: Drocker 3, Vico 15, Bastone 2, Savoldelli n.e., Berti 9, Cuccarolo 14, Banti 14, Bianconi 9, Toure 9, Udom 7.
All. Andrea Niccolai

Nella 19° giornata del girone A di serie B, la Paffoni Fulgor Omegna batte All Food Fiorentina Basket Firenze 89 a 82, e mantiene il primo posto in classifica.

Omegna schiera Grande play, Bruno guardia, Scali ala piccola, Arrigoni ala grande, Balanzoni centro. Gli ospiti rispondono con Berti play, Vico guardia, Bastone ala piccola, Banti ala grande e Toure centro.

Nel primo quarto di gioco, prova a partire subito forte la squadra ospite, con un 2/2 dalla lunetta di Bastoni. Bruno pareggia subito i conti, ma Firenze si porta di nuovo avanti di un possesso, grazie ad un canestro di Banti (2-4). Omegna però reagisce e trova un parziale di 8 a 0, grazie ai canestri di Arrigoni, Grande, Balanzoni e Scali, per il +6 (10-4), dopo quattro minuti di gioco. Firenze reagisce, piazzando un parziale di 4 a 0, grazie a 4 punti consecutivi di Vico, per il -2 ospite (10-8). Una tripla di Grande riporta Omegna sul +5 (13-8), ma un parziale di 6 a 0 da parte di Firenze, grazie a 4 punti di Banti e ad canestro di Udom da sotto, per il primo vantaggio ospite, dopo 7 minuti del primo quarto (13-14). Omegna però, si riporta subito in vantaggio, grazie ad un 5 a 0 di parziale, firmato D’Alessandro dall’arco e Cantone dalla media, per il +4 rossoverde (18-14). Firenze piazza ancora un mini parziale di 3 punti, grazie all’1/2 di Cuccarolo e al canestro da sotto di Berti, per il -2 (18-16). Nell’ultimo minuto di gioco, c’è spazio per la tripla di Samoggia, l’1/2 di Balanzoni e il 2/2 di Toure, per il 22 a 19 per la squadra rossoverde.

Nel secondo quarto di gioco, la squadra ospite prova a partire subito forte, grazie ad canestro di Cuccarolo da sotto. Omegna, grazie ad un canestro di D’Alessandro dalla media, si portano ad un possesso di vantaggio (24-21). La squadra ospite però pareggia subito dopo i conti, grazie ad una tripla di Bianconi, per il 24 pari, dopo un minuto e mezzo del secondo quarto. Bruno riallunga sul +2 con un canestro dalla media (26-24), ma Firenze ritrova subito la parità, grazie ad un 2/2 dalla lunetta di Cuccarolo (26-26). Una tripla di Samoggia, riporta ancora la Paffoni ad un possesso pieno di vantaggio (29-26), ma è ancora Cuccarolo dalla lunetta (2/2) a porta la sua squadra sul -1(29-28). Una tripla di Balanzoni, porta Omegna sul +4 (32-28), ma la squadra ospite accorcia ancora sul -1(32-31) grazie alla tripla di Drocker, quando siamo a metà quarto. Scali allunga ancora sul +3 (34-31), ma sul finire del secondo quarto, la squadra ospite piazza un parziale di 6 a 0, che la porta sul +3(34-37), grazie ai canestri di Udom e di Bianconi. Ma a rendersi protagonista dell’ultimo minuto di gioco, di questo secondo parziale è Samoggia che prima piazza il canestro del -1 (36-37) e poi la tripla della parità, 39 pari, nel mezzo il canestro dalla media di Vico.

Da segnalare in questa prima parte di gara, gli 11 punti di Samoggia per Omegna, mentre la particolarità della squadra ospite è che tutti i giocatori che sono scesi in campo, sono andati a segno.

Dopo la pausa lunga, Omegna rientra in campo con Cantone al posto di Bruno, mentre Firenze rientra in campo con Bianconi al posto di Bastone.

Nel terzo quarto di gioco, entrambe le squadre partono forte, con le due squadre che si trovano in parità due volte,prima sul 43 pari, grazie ai canestri di Grande e Balanzoni (1/2 dalla lunetta) per Omegna e di Vico e Banti per Firenze, dopo quasi due minuti, e poi sul 45 pari, grazie ai canestri di Cantone in penetrazione e di Banti da sotto. Omegna prova il primo strappo di questo quarto, grazie ad parziale di 5 punti a 0, firmato Grande e Cantone, per il +5 (50-45). Poi, complice un fallo tecnico fischiato contro Balanzoni, Firenze si rifà sotto, con un 2/3 dalla lunetta di Vico (50-47). Arrigoni con un gioco da tre, porta la Paffoni sul +6, al massimo vantaggio (53-47), quando siamo a metà del terzo quarto. Firenze però reagisce subito e piazza un parziale di 7 a 2, grazie ai canestri di Cuccarolo, Vico e Berti, mentre per Omegna, da segnalare il canestro di Grande, per il 55 a 54 rossoverde. La Paffoni però risponde a sua volta, piazzando un contro parziale di 5 a 1, grazie ai canestri di Arrigoni (1/2 dalla lunetta), Samoggia con un 2/2 e Scali in penetrazione, per il +5 per la squadra di casa (60-55). Cuccarolo da sotto, accorcia le distanze (60-57), ma sono Bruno e Samoggia, a portare Omegna sul massimo vantaggio di +7 (65-58). La squadra ospite, prova l’ultimo assalto del quarto con Traore e Berti, ma a sigillare il risultato sul 68 a 62 per Omegna è la tripla di Arrigoni.

Nell’ultimo quarto di gioco, Omegna prova a partire subito forte, grazie ad un canestro di Bruno (70-62), ma Firenze reagisce subito, grazie ad un canestro di Toure in penetrazione (70-65). La squadra di casa però sembra essere partita benissimo in questo ultimo e decisivo quarto, e piazza subito un parziale di 6 a 0, grazie ai 6 punti consecutivi di Grande (3/3 ai liberi e tripla), per il +11 (76-65). Firenze però non demorde, e piazza un parziale di 8 a 3, grazie ai canestri di Banti, Berti, e Udom, per il – 6(79-73), quando siamo a metà del quarto decisivo. Omegna, piazza a sua volta, un parziale di 5 a 0, grazie alla tripla di Arrigoni e al 2/2 di Balanzoni, per il +11 (84-73), quando mancano tre minuti alla fine. La squadra ospite però dimostra ancora una volta, la sua forza, come dimostra anche il suo secondo posto in classifica, e piazza un altro parziale di 4 a 0, grazie ai canestri di Toure e Banti, per il -7 (84-77), quando mancano due minuti alla fine. Nell’ultimo minuto e mezzo di partita, c’è ancora spazio per i canestri di Arrigoni da sotto, Cuccarolo (2/2), Vico (2/2), Cantone dalla media, Cantone dalla lunetta (1/2), per il risultato finale di 89 a 82 per la squadra rossoverde. Nota negativa della serata è il fatto che Omegna non sia riuscita a ribaltare il -13 della gara d d’andata, fattore che comunque potrebbe non influire alla fine della stagione regolare.

MVP della partita è Marco Arrigoni autore di 14 punti e 6 rimbalzi, ma soprattutto decisivo nel momento più difficile della sua squadra nel secondo tempo. Fantastiche anche le prestazioni di Grande autore di 18 punti, di Samoggia con 15 e di Bruno con 12. Non sono bastati alla squadra ospite, i 15 punti di Vico e i 14 di Cuccarolo e Banti.

Ora il prossimo appuntamento per Omegna sarà domenica alle ore 18, a Borgosesia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy