Serie B – Omegna torna alla vittoria, Alba è annichilita

Serie B – Omegna torna alla vittoria, Alba è annichilita

Nella 23° giornata del girone A di serie B, la Paffoni Fulgor Omegna batte 81 a 57 Witt Acqua S. Bernardo Alba e torna alla vittoria dopo la sconfitta di Vigevano. MVP della partita è Jacopo Balanzoni, autore di 22 punti, 7 rimbalzi e 4 assist. Per Omegna, in doppia cifra anche Grande con 13 punti, Arrigoni con 12 e Scali con 11. Ad Alba, non sono bastati invece i 14 punti di Danna e i 13 di Antonietti.

di Elena Mugione

Paffoni Fulgor Omegna – Witt Acqua S. Bernardo Alba 81 – 54
(14-18/35-28/57-40)

Paffoni Fulgor Omegna: Grande 13, Bruno 8, Samoggia 3, D’Alessandro 2, Arrigoni 12, Ramenghi, Balanzoni 22, Guala 2, Cantone 6, Gueye 2, Bovio n.e., Scali 11.
All. Marcello Ghizzinardi

Witt Acqua S. Bernardo Alba: Antonietti 13, Danna 14, Ielmini 8, Tarditi 6, Terenzi 3, Ndour n.e., Callara 7, Pollone 2, Gioda 1, Coltro 3, Colli , Dell’Agnello n.e..
All. Luca Jacomuzzi

Nella 23° giornata del girone A di serie B, la Paffoni Fulgor Omegna batte 81 a 57 Witt Acqua S. Bernardo Alba e torna alla vittoria dopo la sconfitta di Vigevano.

Omegna schiera Grande play, Santiago Bruno guardia, D’Alessandro, ala piccola, Arrigoni ala grande, Balanzoni centro.
Gli ospiti rispondono con Danna play, Coltro guardia, Pollone ala piccola, Antonietti ala grande e Tarditi centro.

Nel primo quarto di gioco, la squadra opsite parte subito forte, piazzando un parziale di 4 a 0, grazie ai canestri di Danna da sotto e Antonietti in contropiede. Omegna risponde subito, piazzando un contro parziale di 4 a 0, grazie ai quattro punti realizzati da Balanzoni (2/2 dalla lunetta e da sotto), per il 4 pari. Una tripla di Danna, riporta Alba sul +3 (4-7), ma è ancora Balanzoni con un canestro da sotto, a riportare a -1 Omegna (6-7). Alba non molla e anzi, allunga il vantaggio, grazie ai canestri di Antonietti da sotto e ad un 1/2 dalla lunetta di Danna, ma la squadra rossoverde trova il primo sorpasso della partita, grazie al canestro dalla media di Bruno e alla tripla di Arrigoni, per il +1 Omegna (11-10), quando mancano tre minuti alla fine del primo quarto. La squadra ospite però non demorde e anzi reagisce, piazzando un parziale di 8 a 0, grazie ai canestri di Danna e Antonietti da sotto, ancora Danna dalla media e Terenzi con un 2/2 dalla lunetta, per il +7 e 11 a 18 per la squadra ospite. Chiude il quarto, un 3/3 dalla lunetta di Cantone, per il 14 a 18 per la squadra ospite.

Nel secondo quarto di gioco, Omegna parte subito forte, piazzando un parziale di 5 a 0, grazie alla tripla di Cantone e al canestro di Scali, che vale il sorpasso rossoverde, dopo più di un minuto di gioco (19-18). Danna, con un canestro da sotto, risorpassa Omegna (19-20), ma un canestro dalla media di Grande, porta ancora in vantaggio Omegna (21-20). Ielmini trova il vantaggio ospite con un 3/3 dalla lunetta (21-23), ma Omegna trova un parziale di 8 a 0, grazie ai canestri di Gueye da sotto, Balanzoni e Grande dalla lunetta (2/2) e D’Alessandro dalla media, per il +6 e 29 a 23, per la squadra rossoverde. Callara diminusce lo svantaggio con un 1/2 dalla lunetta (29-24), ma Grande dalla media trova il +7 (31-24), quando abbiamo appena superato la metà del secondo quarto. Un fallo antisportivo fischiato contro D’Alessandro potrebbe far accorciare le distanze, ma Alba non riesce a segnare neanche un punto. Il secondo quarto di gioco, si chiude con i canestri di Balanzoni in contropiede e ci Arrigoni da sotto per Omegna, e i canestri di Antonietti e Callara, per il 35 a 28 finale.

Da segnalare in questa prima parte di gara, i 10 punti di Arrigoni per Omegna, e i 12 punti di Danna per Alba.

Dopo la pausa lunga, Omegna rientra in campo con Cantoni e Scali al posto di Grande e D’Alessandro, mentre Alba inserisce Terenzi al posto di Coltro.

Nel terzo quarto di gioco, Omegna parte subito forte, piazzando un parziale di 5 a 0, grazie al 3/4 complessivo dalla lunetta di Scali e al canestro in contropiede di Balanzoni, per il +12 e 40 a 28. Tarditi da sotto, prova ad accorciare lo svantaggio (40-30), ma Omegna piazza un altro parziale di 4 a 0, grazie ai quattro punti consecutivi di Balanzoni, per il +14 (44-30). Tarditi prova ad accorciare di nuovo le distanze, con un canestro da sotto (44-32), ma 5 punti consecutivi di Arrigoni, portano Omegna sul +17 (49-32), quando siamo a metà del terzo quarto. Nella seconda parte del parziale, ormai non c’è più partita. Omegna infatti, non lascia più spazio agli avversari e grazie ad Arrigoni e alla triple di Bruno, si mette a distanza di sicurezza. Non bastano ad Alba, i canestri di Pollone, Coltro, Ielmini e Terenzi, con il terzo quarto che si chiude sul 57 a 40 per la squadra rossoverde.

Nell’ultimo quarto di gioco, Omegna parte ancora forte e grazie ad un canestro dalla media di Samoggia e ad un gioco da tre di Grande, si porta sul +20 (62-42), dopo un minuto di gioco. Alba prova a rendere meno amara la sconfitta con un 1/2 di Coltro (62-43), ma due triple di Scali e un canestro dalla media di Grande, portano Omegna sul 70 a 45 (nel mezzo anche un canestro dalla media di Callara). Danna con un 2/2 dalla lunetta, trova il -23 (70-47), ma un parziale di 8 a 2 per Omegna, grazie ai canestri di Balanzoni, Guala e Grande, portano la squadra rossoverde sul +30 (78-48), nel mezzo anche un 1/2 dalla lunetta di Gioda. Colli trova il -28 (78-50), ma Balanzoni e Samoggia (1/1 dalla lunetta per fallo tecnico), portano Omegna sul +31 (81-50). Nell’ultimo minuto di gioco, c’è spazio per i canestri di Antonietti e Tarditi per Alba, con il risultato che si chiude sull’81 a 54 per la squadra di casa.
MVP della partita è Jacopo Balanzoni, autore di 22 punti, 7 rimbalzi e 4 assist. Per Omegna, in doppia cifra anche Grande con 13 punti, Arrigoni con 12 e Scali con 11. Ad Alba, non sono bastati invece i 14 punti di Danna e i 13 di Antonietti.

Ora il prossimo appuntamento sarà la trasferta di Piombino che si giocherà domenica 24 marzo alle ore 18.00.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy