Serie B. Ortona soffre, ma è primo successo casalingo contro Porto Sant’Elpidio

Serie B. Ortona soffre, ma è primo successo casalingo contro Porto Sant’Elpidio

Commenta per primo!

We’re Basket Ortona – Stella Basket Porto Sant’Elpidio 78-55 (17-14, 41-31, 54-42, 78-55)

Come da pronostico grande spettacolo ad Ortona per la seconda giornata del Girone D di B. Infatti la formazione abruzzese si impone per 78-55 sui marchigiani del Porto Sant’Elpidio, in una partita, a prescindere dal risultato finale, davvero combattuta. Infatti la formazione di coach Sorgentone ha davvero faticato, in particolare sotto il proprio ferro, dove infatti i giocatori della Stella Basket hanno raccolto ben 18 rimbalzi offensivi.

Partenza molto equilibrata, con entrambe le squadre che difendono forte, a discapito delle percentuali al tiro e dello spettacolo offensivo, evidente nel risultato finale del quarto che vede le due formazioni a referto con solo 17 e 14 punti con i padroni di casa avanti.

Nella seconda frazione la We’re alza il ritmo, scoprendosi un po’, ma neanche troppo, in difesa. Infatti gli abruzzesi riescono grazie alle ottime giocate di Di Carmine e Comignani a prendere un buon distacco che permetterà ad Ortona di chiudere sul +10

Al ritorno dagli spogliatoi la We’re Basket scompare ed il palcoscenico va in mano alla Stella Basket. I marchigiani infatti piazzano un’impressionante parziale di 9-0 trascinati da Tortù e Andreani, protagonisti di un ottima gara, e gelano per un attimo il pubblico che di certo non si aspettava una reazione simile. Ma non serve molto a Sorgentone per svegliare i suoi che nel resto del quarto sono protagonisti di una faticosa rimonta conclusasi con il totale annullamento dello  svantaggio, anzi allungando di ulteriori due punti a fine periodo.

L’ultimo quarto è quello del decisivo crollo di Porto Sant’Elpidio, che dopo aver retto per tre quarti, tenendo la partita sempre aperta, si trova davanti una squadra psicologicamente forte con un Diomede, non particolarmente brillante nelle frazioni precedenti, che comincia ad ingranare insieme  al veterano Leo, fino a quel momento offensivamente non così determinante.

In conclusione, davvero una gran bella partita, caratterizzata da continui cambi di fronte e mini-break che hanno offerto ai tanti tifosi presenti al palazzetto uno spettacolo grandioso. Va menzionata anche la presenza di Giulio Melilla, atleta simbolo della pallacanestro abruzzese a livello nazionale, che ha simbolicamente aperto il match alzando la contesa iniziale.

We’re Basket Ortona: G. Di Carmine 10 (4/7, 0/1), F. Gialloreto 8 (2/10, 1/5), X. Brown 2 (1/3), A. Leo 10 (2/5), M. Diomede 14 (5/9, 4/4), V. Musso 8 (3/7, 2/4), A. Agostinone 0 (0/1), R. Martone 7 (2/2), A. Martelli 5 (1/ 2, 1/2), E. Comignani 14 (3/4, 3/4).

Stella Basket Porto Sant’Elpidio: M Romani 0 (0/4, 0/1), L. Andreani 11 (4/10, 3/6), M. Vallasciani 7 (2/7, 0/2), L.Rossi 5 (2/6, 1 4), L. Tortù 22 (9/20, 1/5), F. Boffini 3 (1/10, 1/7), A. Cavoletti 2 (1/1), M. Caridà 0 (0/1, 0/1), D. Torresi 0 (0/2), G. De Leo 5 (1/4, ½).

Rimbalzi: WER: 36 (Leo 9)   PSE: 37 (Vallasciani 9)

Assist: WER: 17 (Diomede 5)   PSE: 12 (Andreani 6)

Falli:  WER: 18 (Comignani 4)   PSE: 19 (Torresi 4)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy