Serie B. Orzinuovi e Crema sono già in clima playoff

Serie B. Orzinuovi e Crema sono già in clima playoff

Orzinuovi è già in clima playoff, tutti caldi e concentrati per portare a casa il derby con Crema.

Commenta per primo!

Di Manuel Caldarese

Gagà Milano Orzibasket 83 – 58 Erogasmet Crema

Gagà Milano Orzibasket: Motta 2, Mazzucchelli 4, Valenti 16, Perego 5, Genovese 8, Chiacig 15, Cantone 6, Bona 18, Ruggiero 8, Tessitore 3.

Erogasmet Crema: Liberati 0, Zanella 13, Del Sorbo 3, Tagliaferri 4, Cissé 4, Dedda 2, Manuelli 7, Tardito 11, Fontana 2, Montanari 12.

Orzinuovi è già in clima playoff, ma stasera sono tutti caldi e concentrati per portare a casa il derby con Crema, sempre molto importante per i tifosi orceani. L’inizio è equilibrato, anche se il ritmo viene spezzato al 5′ dalla tripla di Tex Bomb Tessitore, che fa registrare sul tabellone un primo distacco apprezzabile di +7 (12-5) per i padroni di casa. Crema non ha però intenzione di tirarsi indietro così presto e, per mano del suo capitano Zanella, rimane sempre a galla. I ragazzi di coach Furlani fanno già annusare al pubblico la doppia cifra di vantaggio, ma la curva Kanker si dovrà accontentare di vedere il +9 per il momento, firmato dal solito Rodolfo Valenti all’8′ (20-11). I padroni di casa poi concedono qualche offensiva di troppo ai cremaschi, e alla prima sirena il tabellone recita 20-15, grazie ai due canestri di Tardito e Cisse negli ultimi 80 secondi. Nel secondo quarto la Gagà si prende tutto il palcoscenico. Al 13′ Chiacig infila due 2/2 consecutivi dalla lunetta, complici i buchi difensivi dell’Erogasmet nella pitturata. Esce Chiacig per far rientrare Valenti, ma la difesa ospite fa ancora acqua, e si scatenano Totò Genovese e Marco Bona. I loro canestri a ripetizione stendono letteralmente Crema, che al 18′ è sotto di ben 17 punti (46-29 dopo il libero dopo l’1/2 di Bona a 79 secondi dal termine). Le ultime azioni vedono un canestro di Zanella e poi ancora Orzinuovi che fa fare 2/2 in lunetta a Ruggiero. Gli ultimi 7 secondi vedono l’ultimo possesso di Crema murato da Matteo Motta con una stoppata, che seda Fontana e fa riposare i suoi sull’ottimo risultato di 48-31.

Al rientro dagli spogliatoi Crema torna rinvigorita e piazza subito un bel parziale di 0-7, che costringe coach Furlani a chiamare timeout al 22′ (48-38). Bisognerà aspettare il 25′ per vedere il primo canestro di Orzinuovi in questa frazione di gioco, grazie a un’esaltante tripla di Valenti. Da qui le facce dei giocatori in casacca Gagà riprendono colore, finché il canestro di Genovese (27′), seguito dalla tripla di Cantone al minuto seguente rimettono definitivamente Orzinuovi sui binari giusti (63-46). A 12 secondi dalla fine Mazzucchelli subisce sfondamento, poi va in lunetta Ruggiero a fare incredibilmente 0/2, e si arriva al 30′ che il risultato non è quindi cambiato. Nell’ultimo quarto Crema mette insieme 12 punti, neanche necessari per pareggiare quelli segnati dalla Gagà in 30′, che intanto dilaga e raggiunge quota 83. Finisce 83-58 l’ultima di campionato in favore di Orzinuovi, che conclude una delle sue partite migliori a solo una settimana dai playoff.

Il commento a caldo di coach Furlani:

«Dobbiamo pensare che la prestazione va finalizzata al risultato. I playoff non si vincono giocando bene, ma facendo le cose che contano. A me interessa in primis la solidità, e stasera abbiamo avuto qualche pausa che da settimana prossima non potremo permetterci. Nei playoff non sono ammessi errori, perché sono partite dentro o fuori. Il nostro vantaggio sarà il fattore campo, che con un pubblico così caldo dovremo saper fare del campo di casa un fortino inespugnabile».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy