Serie B. Orzinuovi: rush finale, c’è Pordenone

Serie B. Orzinuovi: rush finale, c’è Pordenone

Commenta per primo!

Giunge agli sgoccioli la stagione regolare di serie B, che per la penultima giornata vedrà arrivare a Orzinuovi la Pienne Basket di Pordenone. All’andata la gara aveva completamente tramortito Orzinuovi, facendo chiudere la famosa striscia negativa di 4 sconfitte consecutive poco prima della chiusura del girone d’andata. Ora la situazione, almeno sulla carta, è ribaltata. Pordenone arriva da tre sconfitte consecutive (e agli orceani verrebbe da dire «adesso tocca a noi rifilargli la quarta»), ma da Orzinuovi non ci si può aspettare nulla. Perde a Bologna, ma vince subito contro Udine, poi va a perdere a Lecco, e appena dopo vince un’amichevole contro Montichiari. Certo le amichevoli non contano, ma in mezzo a questo tiki taka non si possono fare pronostici.
Pordenone verrà agguerrita, come loro solito, soprattutto sfoggiando alcuni loro assi: Ferrari ha la seconda percentuale al tiro da due punti di tutto il girone (59%), secondo solo al fortitudino Montano (60%); Palombita è il miglior assistman (4.6 a partita); Visentin è poi un 4×4 della difesa, dall’alto dei suoi 205 centimetri per 101 chili.
Orzinuovi probabilmente possiede un collettivo migliore. Segna di più (77.7 punti a partita contro i 71.1 di Pordenone), e per ogni «asso» della Pienne può presentarne uno non da meno. Panni sta giocando molto bene, e se è in campo con Ferrarese crea disturbo nella difesa avversaria non facendo più capire chi è il playmaker, se è in serata Soloperto non teme scontri fra giganti e, non da ultimo, Requena sta dimostrando di poter tenere testa a chiunque, anche nelle partite negative.
La Pienne si riprenderà proprio a Orzinuovi, dal suo trend negativo? Non possiamo saperlo. Di certo la partita sarà uno spettacolo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy