Serie B. Orzinuovi si aggiudica il big match della quarta giornata

Serie B. Orzinuovi si aggiudica il big match della quarta giornata

Nella cornice di un PalaBenedetti quasi esaurito è andato in scena il match valido per la quarta d’andata del campionato di serie B tra Apu Gsa Udine e Gagà Milano Orzinuovi. Un big match di giornata che è stato portato a casa dalla formazione di coach Eliantonio per 65-79.
Una partita, quella di stasera, che alla vigilia portava con sé molte aspettative che tutto sommato sono state rispettate: in campo si sono viste un’intensità da play-off e una sfida avvincente tra due formazioni che saranno sicuramente protagoniste nel proseguo del campionato.

Dopo la palla a due è Zacchetti ad andare segno con il primo canestro; dall’altra parte a rispondere ci pensa Samoggia dall’arco. Udine difende bene, mettendo in difficoltà l’attacco avversario e recuperando tre palloni in due minuti. A 6’03 Marchetti spara la tripla per il 7-5 e Castelli, nell’azione successiva, si prende gioco della difesa appoggiando facile a canestro (9-11). L’Apu cerca fin da subito di indirizzare il match, ma Orzinuovi è una squadra esperta che non si lascia intimorire. A 2’09 Pinton trova il bersaglio prima dalla lunga distanza e poi con un magistrale arresto e tiro, dando continuità all’attacco dei padroni di casa. Il canestro di Valenti poi sancisce il 18-14 di fine primo quarto.

Bona apre il secondo periodo e riporta subito i suoi al -2. Ferrari, che era rimasto in dubbio fino all’ultimo per un problema fisico, si firma a referto con un semplice lay-up in contropiede. Le squadre ora si rispondono, azione dopo azione: pochi canestri e tanti falli a testimonianza della grande intensità messa in campo. A 6’18, Nobile realizza un gioco da tre punti, ma il Gagà Milano è sempre a -2 (28-26), grazie ad un Bona da 12 punti. Bonus raggiunto quasi subito dai friulani: Orzinuovi ne approfitta e impatta sul 30-30 a 4’05 con il 2/2 di Cantone. Antisportivo di Zacchetti e squadra ospite che si porta al massimo vantaggio, annullato subito, però, dalla tripla di Castelli (35-35). Questo sostanziale equilibrio tra le due formazioni si riscontra anche nel punteggio finale del quarto: 38-39.

Come ad inizio partita è Zacchetti a riaprire le danze: nuovo vantaggio Udine (40-39). A 6’05 è Valenti a segnare il primo canestro del terzo periodo per Orzinuovi. A fotocopia del primo tempo, l’atmosfera da big match si fa sentire: entrambe le difese sporcano ogni pallone costringendo l’attacco avversario a commettere un errore dopo l’altro. A 4’53 coach Lardo chiama time-out per dare una scossa ai suoi e riorganizzare l’attacco: al rientro Poltroneri va subito a bersaglio (45-45). È proprio il numero 21 udinese a dare una svolta alla gara mettendo a referto 8 punti negli ultimi dieci minuti: è suo il canestro finale del 52-47.

All’inizio dell’ultima frazione Perego riavvicina i suoi con un gioco da tre punti (52-50); Udine invece trova il primo punto con il tiro libero di Castelli (53-50), ma Bona firma il pareggio con un canestro dai sei metri e settantacinque. Subito dopo Orzinuovi ottiene un antisportivo: la formazione ospite cambia ritmo con Valenti che segna e subisce anche il fallo. Arriva il +7 per il Gagà Milano: i padroni di casa cominciano inevitabilmente a perdere terreno. Zacchetti accorcia sul -6 (62-68, a 2’29) ma, dopo il time-out, Perego uccide la partita con il canestro del 62-70. A nulla serve la tripla di Poltroneri a 1’21 perché alla fine Orzinuovi espugna il PalaBenedetti per 65-79, un punteggio che però non rispecchia l’andamento del match.
I ragazzi di coach Eliantonio hanno meritato la vittoria, nel momento cruciale della gara hanno saputo cambiare ritmo, spaccando la partita ed evitando il rientro dei friulani. Per Udine c’è il rammarico di non aver sfruttato questo banco di prova, sebbene ci sia la consapevolezza di essere solo all’inizio e quindi di aver un ampio margine di miglioramento.

APU GSA UDINE 65 – GAGÀ MILANO ORZINUOVI 79

(18-14; 38-39; 52-47)

APU GSA UDINE: Castelli 9, Marchetti 8, Zacchetti 9, Truccolo 6, Nobile 6, Pinton 8, Ferrari 3, Vanuzzo 3, Poltroneri 13. Coach Lardo.
GAGÀ MILANO ORZINUOVI: Motta 1, Mazzucchelli n.e., Valenti 16, Perego 8, Samoggia 10, Cantone 8, Bona 20, Bracci n.e., Ruggiero 16, Brighi. Coach Eliantonio.
Arbitri dell’incontro: Enrico D’Orazio di Vittorio Veneto (Treviso) e Francesco Menegalli di Ghezzana (Verona).
Tiri da due: Udine 18/35; Orzinuovi 17/27. Tiri liberi: Udine 8/10; Orzinuovi 27/36. Tiri da tre: Udine 7/25; Orzinuovi 6/23. Palle perse: Udine 17; Orzinuovi 15. Palle recuperate: Udine 10; Orzinuovi 11.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy