Serie B. Palermo doma Bisceglie e vola a gara 5

Serie B. Palermo doma Bisceglie e vola a gara 5

Commenta per primo!

L’Aquila Palermo vince con pieno merito gara 4 di semifinale battendo una mai doma Ambrosia Bisceglie e rimandando tutto a mercoledì sera, quando alle 21 al PalaDolmen nella città pugliese, si deciderà tutto in soli 40 minuti. Padroni i casa costretti a dimenticare in fretta la partita di 48 ore fà che entrano in campo cin ben altra determinazione, soprattutto in difesa e con una variante tattica che per almeno tre quarti disorienta la squadra di coach Scoccimarro. Tiucci mette dentro fin dall’inizio tre piccoli (Merletto, Di Emidio e Cozzoli). Primo quarto che và avanti su un sostanziale equilibrio con i biancorossi avanti di quattro lunghezze sul 20 – 16 con Cozzoli e Rizzitiello protagonisti.

Ben altra storia il secondo quarto. L’Aquila sospinta da un pubblico caldo e rumoroso, piazza, con le triple di Merletto e Cozzoli, il parziale che porta al massimo vantaggio in chiusura di quarto sul 18, sul punteggio di 49 – 31. A quel punto, i pugliesi si riavvicinano senza mai tuttavia ridurre in modo sostanziale il gap. Aquila carica di falli costretta a limitarsi in difesa, si va all’ultimo intervallo sul 70 – 58.

Il quarto quarto è carico di emozioni. Torresi e Caceres prendono per mano i propri compagni e e Bisceglie opera il break che, riposta la compagine nerazzurra al -3 sul 74 – 71 e per ben due volte con il possesso di palla per impattare nel punteggio. Aquila che con una penetrazione di Merletto e due tiri liberi di Cozzoli chiude la gara tra il tripudio generale di un PalaMangano pieno come un’uovo. Si chiude 80 – 74. Mercoledi alle 21 in Puglia la sfida decisiva di questa interminabile serie. La vincente andrà a sfidare Agropoli nella finalissima.

 

Nuova Aquila Palermo-Ambrosia Bisceglie 80-74

Palermo: Merletto 20 (5-6, 2-5), Di Emidio 8 (2-4, 0-1), Cozzoli 18 (4-6, 2-7), Rizzitiello 14 (4-8, 1-6), Antonelli 13 (5-13, 0-1), Giovanatto 5 (1-2, 1-2), Dragna 2 (1-2), Caronna, Gottini. N.e.: Tagliareni. Allenatore: Gianluca Tucci.

Ambrosia Bisceglie: Stella 9 (2-6, 1-4), Torresi 21 (4-6, 3-8), Gambarota 8 (2-3, 1-2), Caceres 15 (5-8, 1-6), Corral 6 (2-9), Cena 15 (4-8, 1-4), Abassi (0-2), Smorto N.e.: Vitanostra, Falcone.

Arbitri: Balducci di Valvasone (Pordenone), Andreatta di Udine.

Parziali: 20-16; 49-31; 70-58.

Note: spettatori 1000. Nessun uscito per cinque falli. Tiri da due: Palermo 22-41, Bisceglie 19-42. Tiri da tre: Palermo 6-22, Bisceglie 7-25. Tiri liberi: Palermo 18-19, Bisceglie 15-18. Rimbalzi: Palermo 36 (27+9, Antonelli 19), Bisceglie 29 (22+7, Caceres 7). Assist: Palermo 22 (Merletto 7), Bisceglie 18 (Stella 5).

Fotogallery a cura di Gabriella Ricciardi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy