Serie B: passo indietro per la Stella Azzurra, brusca caduta ad Empoli

Serie B: passo indietro per la Stella Azzurra, brusca caduta ad Empoli

Commenta per primo!

Brusco passo indietro per la Stella Azzurra Roma nella prima trasferta del 2016 nella Serie B maschile. Dopo tre vittorie consecutive la squadra di Germano D’Arcangeli riceve solo carbone dalla Befana subendo una netta sconfitta sul parquet del Computer Gross Empoli, che si impone per 78-56 nella sfida della sedicesima giornata del girone C, prima del girone di ritorno. Guardando la classifica poteva essere visto come uno spareggio-playoff tra due squadre che si trovano a ridosso dell’ottava e ultima piazza utile, ma in realtà i padroni di casa di Giovanni Bassi (vincitori pure all’andata per 62-52) hanno sistemato la pratica a loro favore sin dai primi minuti, impedendo a Radonjic e compagni di rientrare in partita nel prosieguo.

 

Decisivo, infatti, si rivela il primo quarto, dove Empoli parte subito forte col 16-4 di metà periodo, vantaggio che si amplia fino al 23-9 della prima sirena, con Mascagni sugli scudi con 8 punti+4 rimbalzi per i toscani. La Stella, viceversa, assomma un eloquente 4/18 al tiro alle 6 perse e ad un conto perdente a rimbalzo di 7-16. Le cose non migliorano certo nel secondo quarto, anche perchè Empoli trova un Matteo Samoggia infallibile, che chiude il primo tempo con 13 punti con 5/5 al tiro (tra cui un 3/3 da tre), contribuendo al +23 di metà gara (48-25), che viene fissato da una tripla di Mariotti, mentre gli stellini fanno i conti anche coi 4 falli di Da Campo, tra i più fallosi pure al tiro. Impietosi i numeri offensivi dei nerostellati a fine primo tempo: 8/30 totale al tiro (finiranno con 19/58, pari al 32%), male anche ai liberi con 7/16 (15/30 alla sirena conclusiva).

 

Nella ripresa i capitolini hanno comunque una reazione, riescono ad imporsi nel parziale del terzo quarto per 16-14, malgrado Da Campo sia definitivamente fuori per falli già dal 23° e Trapani (con Donato Vitale out da inizio gara sempre per problemi fisici) sia inutilizzabile in panchina dal finire del primo tempo per un infortunio alla caviglia successivo ad un fallo ai suoi danni da parte di Bei, proprio lui che era stato forse il più combattivo degli ospiti nella prima metà gara coi 6 falli subiti in uscita dalla panchina. Malgrado gli sforzi stellini Empoli può comunque gestire 21 punti di margine all’inizio del quarto periodo, che serve solo a fissare il +22 finale.

 

In casa Stella top scorer Todor Radonjic con 16 punti, Lazar Nikolic l’altro in doppia cifra con 14 punti+6 rimbalzi+3 assist+8 falli subiti.

In classifica Empoli si allontana di 6 lunghezze a quota 18 all’ottavo posto in compagnia di Scauri, la Stella Azzurra mantiene la sua undicesima piazza solitaria a 12 punti ma vede riavvicinarsi la zona-playout per “colpa” della Luiss Roma, che con la sorprendente vittoria casalinga per 66-65 contro la ex co-capolista Napoli accorcia a 2 le lunghezze di ritardo dagli stellini e con una gara in meno. Ora il campionato si ferma nel prossimo weekend per permettere la disputa dell’All Star Game di categoria cui parteciperà anche il nostro capitano Radonjic, il prossimo impegno ufficiale per gli uomini di D’Arcangeli è in programma sabato 16 gennaio alle ore 18 con la sfida dell’Arena Felici contro la Mec San Maddaloni, già battuta all’andata in Campania per 75-69.

 

 

COMPUTER GROSS EMPOLI – STELLA AZZURRA ROMA 78-56 (23-9, 48-25, 62-41)

 

EMPOLI: Samoggia M. 17, Mariotti 11, Terrosi 16, Mascagni 8, Bei 6, Sesoldi 2, Scali 8, Lazzeri, Ghizzani 2, Berni 8. Coach: Bassi.

STELLA AZZURRA: Nikolic L. 14, Radonjic 16, Da Campo 5, Ulaneo, Guariglia 7, Nikolic S. 9, Trapani 4, Antonaci, Ianelli 1. N.e. Seye. Coach: D’Arcangeli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy