Serie B: Pavia cede in casa alla Gagà Orzinuovi

Serie B: Pavia cede in casa alla Gagà Orzinuovi

Commenta per primo!

Si gioca a distanza di soli tre giorni dalla scorsa partita, ed è forse questo il vero motivo di una partenza decisamente a rilento della sfida tra Pavia e Orzinuovi. Per ben cinque minuti le squadre realizzano solo tre possessi: un tap-in di Pavone per i padroni di casa, la risposta di Valenti, che segna in sospensione, e Perego con un solo libero mettono insieme un misero 2-3. Dalla seconda metà del primo quarto improvvisamente però, si mette il turbo. Le squadre sembrano non sbagliare più niente in fase offensiva, e un bellissimo scambio di triple allo scadere tra Ruggiero prima, e Buscaino allo scadere bloccano il risultato sul 18-21 dopo i primi dieci minuti di gioco. Nel secondo quarto Orzinuovi raggiunge il vantaggio di 8 punti grazie a una tripla di Bona al 3’04” (21-29), ma da qui in poi non riesce a trovare lo sprint giusto per comandare definitivamente la partita. Pavia non scompare mai e azione dopo azione si trova ad andare negli spogliatoi sul 35- 36, grazie agli ultimi due punti del quarto infilati dalla lunetta dell’ex orceano Venturelli. Le squadre rientrano in campo per il terzo quarto più concentrate che mai, e il copione che va in scena è quello che si era appena interrotto prima dell’intervallo. Pavia se la gioca ancora alla pari, entrambe le difese sono stringenti e asfissianti, ma sono proprio i padroni di casa a passare in vantaggio da subito con un bel tiro in sospensione di Fossati, per poi gestire la situazione fino al 30′, quando dirigono di misura per 52-51. Niente di preoccupante, direbbe qualcuno, ma è comunque un cambio di inerzia per la Gagà, che non ci sta a perdere e torna sul parquet col coltello tra i denti per gli ultimi dieci minuti, quelli decisivi. La difesa di coach Eliantonio non concede niente all’Edimes e anche in fase offensiva riescono a ritrovare l’affiatamento giusto. Dal 55-55 al 1’42” Orzinuovi mette a segno un piccolo parziale, ma in una circostanza decisiva: 0-6 in poco più di un minuto, e da qui si apre l’autostrada per il massimo vantaggio orceano firmato da Perego in lunetta (57-67 con solo 3’27” da giocare). A questo punto diventano vani tutti i tentativi di Pavia, che seppure continua a crederci e giocare, non ha concretamente il tempo di rifarsi sotto. Finisce 66-72 una gara sofferta, ma che rimane comunque un ottimo inizio anche del girone di ritorno.

Edimes Basket Pavia: Fossati (C) 16, Buscaino 8, Ferri 8, Venturelli 21, Pavone 4, Brunelli ne, Zennaro ne, Mustacchio ne, Bartolucci 6, Schiano 3.

Gagà Milano Orzibasket: Motta 3, Valenti (C) 2, Perego 15, Cantone 8, Ruggiero 16, Mazzucchelli ne, Samoggia 5, Chiacig 12, Bona 11, Fatello ne.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy