Serie B: Per Monteroni trasferta impegnativa a S. Severo

Serie B: Per Monteroni trasferta impegnativa a S. Severo

I ragazzi di coach Dima di fronte ad uno dei top team del campionato

Commenta per primo!

Giunti alla quinta giornata del campionato di Serie B, la Quarta Caffè Monteroni affronta la seconda trasferta stagionale. Il bottino sin qui raggiunto parla di una sola vittoria (con Porto Sant’Elpidio), ma il campo ha fatto intravedere progressivi miglioramenti nel collettivo gestito da coach Dima.

 

In questo weekend i gialloblù affronteranno una vera e propria corazzata, incrociando le armi con l’Allianz San Severo.

 

I gialloneri di coach Piero Coen, dopo aver confermato gran parte del roster competitivo della passata stagione e aver aggiunto tasselli importanti, non hanno ancora ingranato al 100%, trovando due successi (con Taranto e Pescara) e uscendo con il referto giallo in due occasioni (con Ortona e nella scorsa giornata proprio con Porto S. Elpidio).

 

 

 

Cabina di regia:

Per i foggiani, il ruolo di playmaker titolare spetta a Matias Dimarco, esperto “regista” che nella passata stagione è risultato il miglior passatore del girone D. Le sue qualità non si scoprono di certo oggi, con l’italoargentino che può definirsi uno dei migliori interpreti dell’intero campionato.

Di fronte a lui, la freschezza e il talento di Amar Balic saranno fondamentali nello scacchiere dei salentini. Il play di origini bosniache è in crescita costante e potrà recitare un ruolo da protagonista anche nel prossimo match.

Dalla panca sanseverese si alzerà Matteo Fabi (ex Poderosa Montegranaro, ottimo rincalzo), mentre per Monteroni risorse importanti verranno assicurate dal giovanissimo ma già prezioso Matteo Martina.

 

Le guardie:

Prelevato in estate da Bisceglie, Mauro Torresi si sta confermando un attaccante puro (secondo miglior realizzatore del girone, a 20.4 punti ad allacciata di scarpe) in grado di impensierire qualsiasi difesa.

Federico Ingrosso, esterno dei viaggianti, proverà a contenere lo straripante avversario, potendo contare sui miglioramenti (offensivi e difensivi) che il pubblico monteronese ha notato nelle prime giornate di campionato.

La guardia classe 1994 sarà affiancata dal giovane Lorenzo Calasso, prodotto del settore giovanile dei salentini; per San Severo qualche minuto in campo potrebbe essere ritagliato per Luigi Coppola (play-guardia nato nel 1998).

 

Gli altri esterni:

Pur nascendo come guardia, Leonardo Ciribeni sta giostrando spesso nel ruolo di ala piccola titolare, affiancando il già citato Torresi nello starting-five. L’esterno confermato durante la sessione di mercato assicura imprevedibilità alle offensive giallonere.

Eufemisticamente sesto uomo di lusso, Iris Ikangi è il classico talento puro in grado di spaccare in due le partite. Partito sempre dalla panchina, l’MVP in carica dell’All-Star Game della Serie B è il simbolo del potenziale del roster sanseverese.

Dall’altra parte, Monteroni potrà contare sulla freschezza del duo composto da Francesco Leucci e Francesco Morciano. Il primo, nonostante la giovane età, è quasi un veterano del collettivo salentino e in campo sta dimostrando grande maturità, confermando e migliorando le qualità che lo hanno contraddistinto nelle passate stagioni (tiro, difesa, energia); il secondo, in miglioramento dopo le prime uscite, può contare su mani “da pianista” e su un’ottima capacità di leggere le situazioni di gioco.

 

Sotto canestro:

Ancora privo del “faro” Andrea Quarisa (ancora out dopo l’infortunio al ginocchio dello scorso maggio e a cui vanno i nostri auguri per un pronto recupero), coach Coen può comunque contare su due innesti del mercato: Alessandro Cecchetti (ex Bisceglie, presenza di primo livello nel pitturato) e Ivan Morgillo (pivot partenopeo di 206 cm, nella passata stagione a Martina Franca, mancino e dotato anche di una buona mano dalla media distanza).

Per i viaggianti salentini, confermato il tandem di lunghi formato da Alessandro Paiano e Simone Zanotti. Il capitano è anima e punto di riferimento dei gialloblù, con la sua grande energia ed esplosività che ne fanno un vero e proprio ago della bilancia; L’ala-pivot toscana, invece, è il miglior realizzatore NPM, al quinto posto nella classifica complessiva del girone (viaggia a 18.7 di media secondo le statistiche ufficiali), dimostrandosi un eclettico atleta su entrambe le metà campo.

Per i padroni di casa, ulteriori energie verranno profuse da Enzo Cena (pivot dotato di grande intelligenza tattica), mentre i gialloblù faranno affidamento anche su Emin Mavric (più che positiva la sua prestazione contro Giulianova).

 

San Severo, alla ricerca di continuità, scenderà in campo con l’obiettivo di vincere davanti al caldo pubblico del Pala “Castellana”. Tuttavia, la Quarta Caffè Monteroni può contare su un roster inesperto ma talentuoso ed imprevedibile.

Sicuramente, la tavola per un match interessante e ricco di emozioni è stata già imbandita. La data da cerchiare in rosso è quella di domenica 30 ottobre, ore 18: da quel momento, conterà esclusivamente il verdetto del campo. I tifosi NPM potranno seguire in diretta streaming il match sul canale Youtube “NpmTV”.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy