Serie B. Pescara, a Giulianova per proseguire la corsa

Serie B. Pescara, a Giulianova per proseguire la corsa

A 72 ore di distanza dalla battaglia con Senigallia, vinta al supplementare, l’Amatori torna in campo nel derby di Giulianova previsto dal turno infrasettimanale della settima giornata di ritorno.

Commenta per primo!

Di Alessandro Bedeschini Bucci

A 72 ore di distanza dalla battaglia con Senigallia, vinta al supplementare, l’Amatori torna in campo nel derby di  Giulianova previsto dal turno infrasettimanale della settima giornata di ritorno.

Si affrontano due squadre con stati d’animo opposti: Pescara è in fiducia con una striscia vincente di cinque partite mentre Giulianova, dopo la contestatissima sconfitta interna con Falconara, ha vinto sul filo di lana contro il fanalino di coda Mola per venire poi surclassata a domicilio da Campli e perdere ancora nettamente domenica scorsa a Bisceglie.

La compagine di coach Francani sta vivendo una stagione travagliata, caratterizzata da un numero impressionante di infortuni che le hanno  consentito di giocare a pieno organico solo pochissime partite. Ha poi aggiunto in corsa il lungo Matrone da Scafati, che sicuramente ha rinforzato il reparto, ma non ha portato grossi benefici in termini di fatturato: nelle sei gare giocate dal suo arrivo 5 sconfitte e la sola vittoria di Mola, con conseguente uscita dalla zona playoff.

Contro Pescara quindi ci si aspetta una inversione di tendenza per non perdere ulteriori posizioni e vedersi avvicinare pericolosamente la zona playout. Rientrerà in panchina anche coach Ernesto Francani che ha scontato le tre giornate di squalifica post Falconara.

Di tutt’altro umore invece si presenterà al Palacastrum l’Amatori diGiorgio Salvemini, saldamente al sesto posto dopo le cinque vittorie consecutive e a soli due punti dal quinto di Ortona. L’aver trattenuto Simone Pepe e subito dopo ingaggiato Andrea Capitanelli a rinforzare il reparto lunghi, è un chiaro segnale da parte della Società che vuole provare a “divertirsi” fino alla fine cercando di ottenere il miglior piazzamento possibile nella griglia playoff.

A Giulianova però non ci si può permettere di rilassarsi neanche un secondo: di fronte ci sarà una squadra assetata di punti per le ragioni suddette, che darà il massimo per ribaltare un pronostico che, stando alle cifre, sarebbe dalla parte di Pescara. Inoltre bisogna vedere se le tossine, sia fisiche che mentali del durissimo match con Senigallia di poche ore fa saranno state tutte smaltite, e quanto peserà nei collaudati equilibri di coach Salvemini  l’inserimento ancora molto ridotto di Andrea Capitanelli,con soli tre allenamenti pieni sulle spalle.

Lo vedremo mercoledì sera alle 21 al Palacastrum di Giulianova quando alzeranno la palla gli arbitri Michele Centonza di Grottammare (AP) e Luca Bartolini di Fano (PU)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy