Serie B. Pescara a Porto Sant’Elpidio per calare il poker

Serie B. Pescara a Porto Sant’Elpidio per calare il poker

Commenta per primo!

E’ un’Amatori in fiducia quella che domenica si recherà a Porto Sant’Elpidio per cercare la quarta vittoria consecutiva. L’ultimo referto giallo la squadra di coach Salvemini lo ha riportato proprio nelle Marche il primo novembre quando perse a Senigallia alla sesta giornata. Poi tre vittorie consecutive – con Giulianova, Monteroni in trasferta e Taranto – con prestazioni sempre più convincenti e nonostante l’importante assenza nelle rotazioni di JJ De Vincenzo, ai box per l’infortunio al ginocchio.

Il morale della truppa pescarese quindi è alto ma coach Salvemini predica sempre umiltà, lavoro e concentrazione. Quando la squadra fa “l’operaia”, compie grandi prestazioni e riesce a mettere in difficoltà chiunque. Ma appena rialza un po’ la testa dalla “catena di montaggio” pensando di poter indossare il “colletto bianco”, perde le sue peculiarità e rischia di fare anche delle figure magre come successo a Vasto e Senigallia.

E l’avversaria di domenica, la Ecoelpidiense di coach Marco Schiavi, è proprio avversaria con la quale non si può assolutamente scherzare, o pensare che siccome la classifica dice che Pescara ha il doppio dei punti  con record inverso (6-3 contro 3-6), si possa andare a giocare con camicia e cravatta. Ci vorrà invece tutta l’Amatori vista nelle ultime giornate per contrastare la grande voglia dei marchigiani di migliorare una classifica che non li premia per quanto fatto vedere finora. Se infatti le sconfitte sono sei contro le sole tre vittorie è anche vero che hanno sempre lottato fino alla fine perdendo con scarti ridotti anche con le corazzate Falconara, Campli e Montegranaro, e domenica scorsa a Bisceglie sono stati in vantaggio per tre quarti di gara per poi cedere di sette.

D’altronde i marchigiani schierano un roster di tutto rispetto con i tre esterni tiratori Lorenzo Andreani (10.7 p di media), Luca Rossi (7.6 partendo spesso dalla panchina), e soprattutto Francesco Boffini (13.7) che quando è in serata può essere devastante.

Vicino al pitturato agiscono invece Lorenzo Tortù  (2.05 con 18.4 punti e 8.6 rimbalzi, fin qui il top player della squadra), Diego Torresi, Marco Vallasciani e l’ultimo arrivato Manuel Del Brocco, esperto lungo giunto da Cassino a sostituire l’infortunato Mirko Romani. Molto interessante anche il giovane (1995) Matteo Caridà, play con la mano molto morbida prelevato da Palestrina.

Ma gli elpidiensi poi possono contare sul “sesto uomo” rappresentato dal calorosissimo pubblico sempre presente in buon numero nel palazzettodi Via Ungheria. E domenica ci sarà anche un pullman di tifosi pescaresi organizzato con la collaborazione della società da genitori di bambini del minibasket Amatori, per cui ci sarà senz’altro una bella e calda atmosfera.

L’appuntamento è per domenica 29 novembre alle ore 18 quando alzeranno la palla gli arbitri Leggiero di Lecce e Bartolomeo di Cellino San Marco (BR).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy