Serie B. Pescara aspetta una Taranto in crisi

Serie B. Pescara aspetta una Taranto in crisi

Commenta per primo!

Sarà una sfida tra due squadre dagli “umori” opposti quella che andrà in scena domenica al PalaElettra di Pescara per la nona giornata di campionato. L’Amatori di Giorgio Salvemini è tornata dal Salento con una grande iniezione di morale e fiducia per aver inflitto 17 punti di scarto a domicilio a quella che finora era stata la sorpresa del girone, ovvero il Monteroni del “magnifico duo” Rodriguez-Mocavero. Una vittoria netta, scaturita dalla migliore prestazione di squadra di questo primo quarto di campionato da parte dei biancorossi abruzzesi e coronata dalla top performance del diciottenne (1997) Marco Timperi autore di 21 punti con 3/3 da tre 5/6 da due 2/2 ai liberi e 7 rimbalzi, oltre ad aver annullato Rodriguez dall’altra parte del campo.

Ma questo è già il passato, domenica arriva Taranto che invece viene da tre sconfitte consecutive ed una classifica che dice solo 4 punti con sei perse e due vinte. Sabato scorso a Giulianova è arrivata per gli jonici la terza sconfitta in serie dopo Valmontone (unico successo finora dei laziali) e Monteroni in casa. Il rendimento della squadra di coach Putignano è finora al di sotto delle aspettative tanto da far intervenire in settimana la società per bocca del Dirigente Responsabile Roberto Conversano che ha richiamato tutti alla massima concentrazione per invertire da subito una tendenza che sta rendendo preoccupante la classifica. E ciò, nonostante l’innesto da due partite dell’esperto pivot Salvatore Orlando, prelevato venti giorni fa dalla Juvetrani ma con una lunga carriera ai vertici in B1 (Agropoli, Scafati, Latina, Bisceglie solo per citarne alcune) e chiamato a rinforzare un roster che sta facendo forse più fatica del previsto ad ingranare la marcia giusta. Roster in cui spiccano la guardia Valerio Circosta, ex Matera e Monsummano, top scorer con 19 punti di media e buone percentuali sia infra che oltre arco; l’ala piccola Stefano Potì che proprio contro Pescara l’anno scorso si infortunò gravemente al ginocchio e chiuse la stagione molto anzitempo, per riprendere quest’anno con 14,9 punti e 5,7 rimbalzi a partita nelle prime otto in cui gioca quasi 36 minuti.  Buon minutaggio (32 min) e punti (12.4) anche per il play del 1990 Roberto Maggio, prelevato in estate da Piombino, che però ha saltato l’ultima per un problema muscolare ed è ancora in dubbio anche per domenica. Coach Putignano (arrivato – ricordiamo – a pochi giorni dall’inizio del campionato a seguito della rinuncia di Dante Calabria che aveva condotto tutta la preseason), si affida molto al play Danilo Tinto, interessante 1996 con 8.3 punti (56% da due e 38% da tre) in 28 minuti e al centro livornese Luca Malfatti che in 32 minuti di media segna 11.6 punti e cattura 5.3 rimbalzi. Completano le rotazioni Victor Osmatescu, centro del 1996 di 201 cm e la guardia Giammarco Conte, 1997 protagonista alle ultime Finali Nazionali Under 19.

Pescara invece, come detto, nelle ultime due uscite, con Giulianova prima e Monteroni poi, sembra essersi scrollata di dosso qualche timidezza e indecisione di troppo e, gradualmente, sta tornando ai brillanti livelli di gioco dello scorso anno anche in attacco, mentre la proverbiale solidità difensiva sempre predicata da coach Salvemini la pone come miglior presidio del proprio canestro di tutto il girone D con 515 punti subiti (64.3 di media). Settimana quindi più serena quella trascorsa dai pescaresi e resa ancora migliore dalla buona notizia giunta dall’infermeria dove l’intervento in artroscopia sul ginocchio di Giangiacomo De Vincenzo non ha evidenziato particolari danni per cui JJ potrà tornare ad allenarsi già nei prossimi giorni.

Appuntamento allora domenica alle 18 al PalaElettra per vedere se – agli ordini dei Sigg.ri Meloni di Salsomaggiore (PR) e Grazia di San Pietro in Casale (BO) – la voglia di rivincita di Taranto riuscirà a rintuzzare l’entusiasmo e la fiducia pescarese e a sovvertire un pronostico che sembrerebbe avverso per gli ospiti jonici.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy