Serie B. Pescara, esordio contro San Severo

Serie B. Pescara, esordio contro San Severo

Commenta per primo!

Dopo una lunga fase di preparazione che dura dal 18 agosto, in casa Amatori Pescara è finalmente giunto il momento più atteso: l’inizio ufficiale del campionato.

Ad attendere Polonara e compagni nella gara d’esordio sarà subito un test particolarmente impegnativo: l’Allianz San Severo è infatti una delle formazioni più accreditate dell’intero girone, con quello del PalaElettra che viene considerato dagli addetti ai lavori il vero e proprio  big-match della prima giornata. Conosciamo dunque meglio la formazione pugliese, ed i suoi principali punti di forza.

IDENTIKIT – San Severo è in assoluto una delle piazze più calde ed appassionate del Sud Italia, per quanto riguarda la pallacanestro. I “Neri” sono infatti seguiti da un pubblico particolarmente numeroso, non solo nelle partite interne ma anche fuori casa, e si affacciano con grande entusiasmo a questo campionato di Serie B: sia per essersi riappropriati dello storico marchio Cestisticama anche per aver condotto uno splendido campionato nella stagione passata, culminato con la promozione e la Finale di Coppa Italia persa solo all’ultimo tiro contro Scauri.

Nonostante ciò l’organico è stato completamente rivoluzionato (una sola conferma) mentre è rimasto in sella coach Piero Coen, uno dei tecnici più validi ed esperti dell’intero girone: guiderà una squadra profonda e completa in tutti i reparti, che mixa al meglio l’esperienza di alcuni veterani con giocatori emergenti che puntano alla definitiva esplosione.

IL QUINTETTO – Lo starting-five dell’Allianz conta su cinque volti nuovi, tutti largamente conosciuti nel panorama delle minors italiane. Matias Dimarco (# 20, classe 1984) occuperà la posizione di playmaker: argentino con passaporto italiano, vanta una solidissima esperienza nel nostro Paese e notevoli doti di regia e passaggio. Nello scorso campionato è risultato terzo per assist e secondo per palle recuperate in tutto il girone, con la casacca di Martina. E’ il cervello della squadra, senza sottovalutarne le capacità realizzative. Sul perimetro agiranno Leonardo Ciribeni (# 17, classe 1992) ed Ivan Scarponi (# 16, classe 1986): il primo è una guardia ottima nell’attaccare il canestro (15 punti di media lo scorso anno a Montegranaro), mentre per l’ex Bisceglie, ottimo tiratore dall’arco, si tratta di un gradito ritorno avendo già vestito per tre stagioni la casacca giallonera. Sotto canestro, l’esperienza di Luca Marmugi (# 2, classe 1984), elemento di sicura affidabilità con raggio di tiro anche da oltre l’arco affiancherà Andrea Quarisa (# 11, classe 1992): l’ex Benetton Treviso, che ha presenziato anche nelle Nazionali giovanili azzurre, è un valido difensore e rimbalzista con buon tiro dalla media distanza, reduce da una buona stagione a Cento.

LA PANCHINA – Dalla panchina, il volto più noto al pubblico abruzzese è senza dubbio quello del vastese Antonello Ricci (# 7, classe 1992), unico riconfermato dalla passata stagione: sarà un cambio di lusso per Dimarco, ma con possibilità di giocare anche contemporaneamente. La potenziale rivelazione potrebbe essere Iris Ikangi (# 35, classe 1994), ala dalle spiccate doti atletiche con margini di miglioramento ancora inesplorati. Sotto canestro, le notevoli rotazioni del tecnico marchigiano sono completate da Enzo Cena (# 10, classe 1992) e Christian Vitanostra (# 5, classe 1995), entrambi provenienti da Bisceglie che dovrebbero essere rispettivamente impiegati nei ruoli di 4 e 5. Il ruolo di decimo spetterà al giovane Felice Cagnetta (# 6, classe 1996).

PAROLA AL COACH – Giorgio Salvemini, tecnico dell’Amatori Pescara, presenta così la sfida di domenica:“Affronteremo una squadra profonda, competitiva e ben allenata. Strategicamente sono già avanti a molte altre, avendo peraltro condotto un ottimo pre-campionato, con entusiasmo e gerarchie già definite. Visto il talento tecnico e fisico a propria disposizione in ogni ruolo,  hanno i mezzi per arrivare fino in fondo e giocarsela con tutti a viso aperto. Sarà una vera battaglia”.

DOVE E QUANDO – Si gioca al PalaElettra domenica 27 settembre, con palla a due prevista per le ore 18.00. Il biglietto d’ingresso è fissato a 5 € (ingresso gratuito fino a 14 anni), e sarà ancora possibile sottoscrivere l’abbonamentoal costo di 50 € (tariffa intera) e 35 € (tariffa ridotta per donne, Over 65 e fascia di età 15-18 anni). Aggiornamenti in tempo reale su www.legapallacanestro.com e sulla nostra pagina Facebook, a breve saranno inoltre comunicati date e orari delle repliche televisive.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy