Serie B. Pescara non si distrae e contro Mola fa 14

Serie B. Pescara non si distrae e contro Mola fa 14

Nel primo turno playoff sarà derby Campli-Pescara domenica primo maggio al Pala Borgognoni di Campli che sarà gremito, ci possiamo scommettere, anche da tanti tifosi pescaresi.

Commenta per primo!

Di Alessandro Bedeschini Bucci

L’Amatori Pescara non si distrae e contro la giovane Mola, già matematicamente retrocessa, ottiene la quattordicesima vittoria consecutiva che chiude un girone di ritorno da record per la storia della compagine del Presidente Di Fabio.

La partita è stata in equilibrio solo nel primo quarto in cui gli attacchi hanno prevalso su difese decisamente allegre e terminato 29-26 per i locali, con Di Donato già in doppia cifra (10 punti, 17 alla fine top scorer dei suoi), mentre dall’altra parte il positivo, classe ’95, Pavone rispondeva con 8 punti (10 alla fine).

Nell’intervallino coach Salvemini striglia i suoi per la “leggerezza” in difesa e si riparte subito con un parziale di 7-0 che porta il vantaggio locale in doppia cifra, e da lì in poi sarà solo un buon “scrimmage” per capitan Rajola e & co. che vanno a bere il tè avanti di 14 sul 49-35 con l’ottimo impatto di Matteo Bini (16p e 5r alla fine per lui).

Il terzo quarto segna un parziale di 30-16 che scava un solco incolmabile tra le due contendenti. Pescara ruota tutti i 10 uomini senza accusare cali mentre per i pugliesi segnano solo i tre “veterani” Musci(12 p e 7r), Bastone(17p e 5r) e Didonna (9p). La terza sirena arriva così sul 79-51 per i biancorossi locali.

L’ultimo quarto è pura accademia con tutti ragazzi di Salvemini che vanno a referto e, per la prima volta in stagione, raggiungono 100 punti con una tripla di Bini. Alla fine il tabellone dice 104-68 per l’Amatori, con abbracci e auguri reciproci a centro campo, di buoni play off per Pescara e pronta risalita per Mola.

Per tutta la gara l’attenzione era naturalmente rivolta ai due campi dove giocavano Falconara e Campli, dai quali dipendeva il piazzamento finale dell’Amatori e il conseguente accoppiamento per i quarti. Non c’è stata nessuna sorpresa e seppure sempre in equilibrio, alla fine anconetani e farnesi hanno prevalso su Taranto e Martina Franca confermando rispettivamente il terzo e quarto posto, lasciando il quinto all’Amatori.

Nel primo turno playoff sarà quindi derby Campli-Pescara domenica primo maggio al Pala Borgognoni di Campli che sarà gremito, ci possiamo scommettere, anche da tanti tifosi pescaresi.

Si affronteranno due squadre che stanno facendo entrambe qualcosa di straordinario: Pescara un girone di ritorno stratosferico, in continua crescita sia di gioco che di maturità e solidità mentale. Campli che, dopo la partenza di DiGiuliomaria e Fattori e con un monte di problemi economici, non ha mollato di un centimetro dimostrando grandissima professionalità ed “attributi” fuori dal comune. Ci sarà da divertirsi un bel po’.

AMATORI PESCARA – GEOFARMA MOLA 104-68

AMATORI PESCARA: Pepe 11, Rajola 12, De Vincenzo 16, Di Fonzo 1, Di Donato 17, Bini 16, Capitanelli 10, Polonara 6, Timperi Marco 11, Timperi Matteo 4. Coach Salvemini

GEOFARMA MOLA: Musci 12, Bastone 17, Didonna 9, Calsi ne, Pavone 10, Susca, Calò 5, Angelini 8, Feruglio 3, De Leone 4. Coach Miriello

Arbitri: Santilli di Recanati (MC) e Bertuccioli di Pesaro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy