Serie B. Pescara non si ferma e timbra la nona, Sant’Elpidio KO

Serie B. Pescara non si ferma e timbra la nona, Sant’Elpidio KO

Una gara in cui i biancorossi del presidente Di Fabio non hanno risentito della pausa per le finali di Coppa Italia, né dell’infortunio occorso al proprio miglior realizzatore Pepe.

Commenta per primo!

Di Alessandro Bedeschini Bucci

L’Amatori non si ferma, con un’altra grande prova di squadra stende anche Sant’Elpidio e suona la nona sinfonia consecutiva.

Anche senza il Pepe(in tribuna per un trauma muscolare), il menù di chef Salvemini è stato molto vario e saporito con JJ De Vincenzo a fare la parte del peperoncino nel dare sapore al piatto, con una prestazione che non ha fatto sentire la mancanza della pregiata “spezia” pescarese. 23 punti con 3/3 da due, 5/8 da tre, 2/6 nei liberi (unica macchiolina), 2 assist e 3 recuperi per il talento molisano, assoluto Mvp della gara. Ma affianco a lui la eterna sapienza di capitan Rajola a dettare i ritmi, la solidità di Di Donato (ennesima doppia doppia con 10 p e 12 r), il “rinato” Polonara e il sempre più presente Capitanelli, alla prima doppia cifra in biancorosso (13 p e 7 r). Più campo anche per il baby Di Fonzo(6 p con 2/3 da tre in 25 minuti), e per Matteo Timperi (5 p e 4 r in 8 minuti). Un po’ al disotto degli standard offensivi abituali,Bini (4 p e 2 r in 17 min) e Marco Timperi (2 p, 2 ass e 3 recuperi in 26 minuti), ma entrambi con la solita grande intensità difensiva.

Con questi ingredienti lo chef ha cucinato e mangiato una Ecoelpidiense che non è entrata mai di fatto in partita, molto per la grande intensità dei pescaresi sin dalla prima palla, un po’ per il proprio atteggiamento apparso in verità abbastanza arrendevole.

La cronaca non offre grandi spunti: pronti via e al 4’ è già 13-2 con bombe di Rajola, Di Fonzo e Polonara. Andreani e Tortùprovano a reagire e gli ospiti tornano a -5 ma l’inossidabile Capitano segna sulla sirena un terzo tempo da metà campo che chiude il primo periodo sul 19-11.

Il secondo si apre con qualche botta e risposta fino alla seconda tripla del positivo Di Fonzoche prelude allo show di Giangiacomo JJ De Vincenzo che con 10 punti (tre bombe consecutive e un libero) in un amen spacca la partita sul 34-18. Un’altra tripla di Di Donato e il primo canestro di un pronto Matteo Timperi fanno superare i 20 punti di scarto. Il periodo si chiude con un libero di Tortùper il 39-19.

Bevuto il tè negli spogliatoi, l’Amatori rientra con lo stesso piglio e continua a macinare gioco su entrambi i lati.Ancora la talentuosa guardia di Campobasso sigla il 5-0 iniziale a cui seguono altri 5 punti di Di Donato che fanno toccare il +29 a metà periodo. La Stella è frastornata e non riesce a controbattere ad un’Amatori che non palesa nessun attimo di distrazione. Entra bene in partita anche Andrea Capitanelli che con le sue lunghissime braccia chiude ogni angolo di visuale ai tiratori avversari. Un timido singulto di Torresi (il migliore dei suoi con 18 punti e 7 rimbalzi), fa chiudere il tempo sul 59-37.

L’ultima frazione si apre con 8 punti filati di Capitanelli che segna anche una tripla dall’angolo e ancora JJ De Vincenzosigla il massimo vantaggio con il 72-39. Ormai è scrimmage e si arriva alla sirena finale con la tripla del giovane Cavoletti che fissa il tabellone sul 79-50finale.

Un’altra grande prova di squadra per la “Banda Salvemini” che ora aspetta Campli per il superderby di domenica prossima in cui cercherà di portare la striscia in doppia cifra e di rosicchiare altri due punti verso il quarto posto occupato proprio dai farnesi.

Coach Salvemini a fine gara sottolineava con soddisfazione l’intensità con cui i suoi ragazzi hanno affrontato l’incontro dopo la pausa del campionato, che poteva rallentare un po’ l’inerzia agonistica, e la bravura nel ridisegnare gli equilibri alterati dall’assenza di Pepe.

 AMATORI PESCARA-ECOELPIDIENSE PORTO SANT’ELPIDIO 79-50 (19-11; 39-19; 59-37)

PESCARA: Rajola 8, De Vincenzo 23, Di Fonzo 6, Di Donato 10, Bini 4, Capitanelli 13, Polonara 8, Mar.Timperi 2, Tagliamonte, Mat.Timperi 5. Coach: Salvemini.
PORTO SANT’ELPIDIO: Caridà, Torresi 18, Totò ne, Andreani 5, Boffini 4, Del Brocco 6, Rossi 5, Cavoletti 3, Tortù 7, De Leo 2. Coach: Schiavi.
 
Tiri da 2: Pescara 12/26 (46%), Porto S.Elpidio 17/36 (47%).
Tiri da 3: Pescara 13/29 (45%), Porto S.Elpidio 4/25 (16%).
Tiri liberi: Pescara 16/27 (59%), Porto S.Elpidio 4/9 (44%).
Rimbalzi: Pescara 42 (33+9, Di Donato 12), Porto S.Elpidio 36 (Andreani 8).
Assist: Pescara 15 (Rajola 6), Porto S.Elpidio 10 (Andreani 4).
Palle perse: Pescara 10 (Rajola 3), Porto S.Elpidio 17 (Torresi 4).
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy