Serie B. Pescara vince e va di fil(otto), l’Amatori passa anche a Taranto

Serie B. Pescara vince e va di fil(otto), l’Amatori passa anche a Taranto

Dopo due vittorie consecutive si interrompe la mini striscia positiva casalinga di Casa Euro Basket Taranto, battuta nell’anticipo della 24° giornata del campionato di Serie B Citroen girone D.

Commenta per primo!

CASA EURO TARANTO – AMATORI PESCARA 56-72

Casa Euro Taranto: Osmatescu 2, Circosta 15, Malfatti 7, Orlando 4, Potì 11, Conte 5, Tinto 8, Stola 8, Della Torre, Bastoni 2. All: Putignano.

Amatori Pallacanestro Pescara: Pepe 10, Rajola 12, De Vincenzo, Di Fonzo 3, Di Donato 15, Bini 2, Capitanelli 4, Polonara 14, Mar.Timperi 12, Mat.Timperi. All: Salvemini.

Parziali: 14-28, 22-47, 40-70

Arbitri: Lanfranco Rubera e Davide Mauro Barbieri di Roma.

Note, usciti per falli: Orlando (3°q, T), Malfatti (4°q, T); Spettatori: 500

Dopo due vittorie consecutive si interrompe la mini striscia positiva casalinga di Casa Euro Basket Taranto, battuta nell’anticipo della 24° giornata del campionato di Serie B Citroen girone D dall’Amatori Pescara che passa abbastanza facilmente 72-56 al PalaMazzola. Partita mai davvero in discussione con gli adriatici che hanno doppiato il Cus Jonico sia alla fine del primo che del secondo quarto chiudendo i conti nel terzo quarto a +30 spinti da ben 5 giocatori, tutto il quintetto, in doppia cifra. Per Taranto poco da recriminare se non un arbitraggio severo solo a intermittenza e sempre da una parte. A questo conviene girare pagina e pensare al match con Giulianova di sabato prossimo.

Putignano parte in quintetto con Circosta, Orlando, Potì, Bastoni e Della Torre. Salvemini risponde con Pepe, Raiola, Di Donato, Polonara e Marco Timperi.

Partita subito con ritmo, segnano Circosta e Potì, dall’altra parte Polonara mette in fila 7 punti e con la tripla di Rajola porta subito sul 10-4 Pescara al 3‘. Taranto cerca di stare in scia con i canestri di Orlando e Bastoni ma Di Donato infila al 5’ la tripla del 17-8. Tanti i falli fischiati ai rossoblu, il primo degli adriatici in 7’. E con il Cus in bonus Pescara va a +11 limitandosi solo a segnare dalla lunetta e con la tripla di Pepe arriva sul 28-14 con cui chiude avanti il primo quarto.

La doppia tripla iniziale di Marco Timperi vale il +20 degli ospiti, coach Piutignano prova a ruotare il quintetto per trovare soluzioni ed arginare il divario. A interrompere il black out cussino ci pensa Tinto su assist di Circosta, ancora il giovane dell’under 20 Pu.Ma. Trading segna ancora per il 20-36 al 16’. Ma ci vuole un attimo, un’altra tripla di Pepe a Pescara per tornare a +19 e con i canestri di Timperi e Di Donato arriva anche il 22-43 che costringe coach Putignano al time out. Ma l’inerzia è ormai di Pescara che va all’intervallo 47-22 con i canestri di Polonara e Pepe.

Inizia bene Taranto la ripresa con due triple di Circosta e un canestro di Potì per l’8-2 di break che fa ben sperare anche se il quarto fallo toglie subito il capitano rossoblu dalla partita. Pescara ne approfitta e con un paio di canestri di Di Donato e Polonara rimette il Cus a distanza di sicurezza. La partita è a questo punto “equilibrata”, Malfatti si sblocca da tre, ma Rajola lo imita. E a metà quarto è sempre Amatori avanti 60-35. Nel momento migliore, forse, di Casa Euro arriva il 5° fallo fischiato a Orlando con tanto di tecnico che manda Polonara in lunetta tre volte, 3/3 che taglia definitivamente le gambe ai padroni di casa che nonostante i canestri a fine questo di Circosta e Malfatti finiscono a -30, 40-70 con un quarto ancora da giocare.

Ultimo quarto utile solo per le statistiche e per i giovani di entrambe le squadre per mettersi in mostra come Stola e Conte (5), prodotti del vivaio Virtus che con Osmatescu e soprattutto Tinto (8) contribuiscono a rendere meno pesante il passivo: 56-72 al suono dell’ultima sirena.

A Casa Euro Taranto non resta che aspettare i risultati delle dirette concorrenti domenica e pensare alla gara di sabato prossimo, il recupero del match con Giulianova. Inutile dire che serve solo vincere.

FONTE: Uff. Stampa C.U.S. Jonico Basket Taranto

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy