Serie B: Piacenza asfalta Piombino al PalaBakery

Serie B: Piacenza asfalta Piombino al PalaBakery

Una Piacenza scatenata nel 3° quarto, polverizza gli sforzi di Piombino che perde di 20 punti nonostante un dignitoso primo tempo.

Commenta per primo!

Turno infrasettimanale per la Serie B anche al PalaBakery per la gara di ritorno tra Piacenza e Piombino, dopo che entrambe le squadre hanno trionfato negli ultimi impegni stagionali del week end appena trascorso.

1° QUARTO:

Parte subito forte la formazione toscana, con i primi punti da parte di Gigeni e Persico ma i padroni di casa riprendono rapidamente il controllo delle proprie facoltà, annullando il parziale subìto. La gara è punto a punto ed entrambe le squadre studiano il ritmo avversario con attenzione ma nei minuti finali del quarto è Piacenza a dare quel colpo di reni che le permette, sfruttando gli errori di Piombino, di portarsi sul 21-15 al suono della sirena.

2° QUARTO:

Dopo qualche piccolo aggiustamento tattico, le squadre tornano in campo. Piombino ricuce parzialmente lo svantaggio ma la difesa di Piacenza comincia a mordere sul serio, che portano a recuperare importanti possessi e che forza la formazione toscana a commettere errori al tiro. I tiri di Gigena e Iardella riavvicinano a 1 solo punto di distanza Piombino, che viene rispedita a -3 dal canestro di Magrini su assist di Gasparin. Coach Padovano interrompe il gioco con un time out per evitare che Piacenza possa dilagare e la pausa sortisce sui suoi l’effetto voluto, che prima pareggiano e poi passano addirittura in vantaggio con i liberi di Venucci. La Bakery non ci stà e torna in vantaggio a una manciata di secondi dall’intervallo lungo. La sirena arriva con il punteggio che recita 35-31 per Piacenza.

3° QUARTO:

Di ritorno dalla pausa lunga, Piacenza comincia forte e si porta in vantaggio per 43-33 rapidamente, grazie a un gioco da 3 punti di Gasparin e a 5 punti consecutivi di Meschino assistito da Soragna. Time out immediato per Piombino che tenta di fermare l’emorragia ma che continua a scagliare sul ferro le proprie conclusioni, mentre la Bakery si issa sul +16 cavalcando un’ondata di 3 triple consecutive andate a bersaglio. La formazione toscana non riesce a reagire se non parzialmente e grazie a un quarto da 24-15 porta Piacenza ad assicurarsi un convincente vantaggio per 59-46 al termine della terza frazione.

4° QUARTO:

L’ultimo periodo di gioco comincia esattamente dove il terzo era finito, ovvero con la squadra ospite a sbagliare tiri mentre la Bakery sfrutta al massimo le situazioni offensive costruendo un vantaggio che arriva alle 19 lunghezze. Mancano 5 minuti al termine della partita, i time out di Piombino servono a poco nulla contro una Piacenza in questo stato di forma soprattutto offensiva. Quando la Bakery raggiunge i 20 punti di vantaggio, dopo una tripla di Magrini a 1 minuto dalla sirena, Piombino sventola bandiera bianca. La partita si chiude con il punteggio di 76-56 in favore di Piacenza.

 

BAKERY PIACENZA: Soragna 5, Gasparin 13, Samoggia 2, Infante 14, Magrini 16, Meschino 11, Nicoletti 0, Cuccarese 0, Dordei 12, Fin 3

BASKET GOLFO PIOMBINO: Pedroni 3, Persico 10, Venucci 20, Bianchi 0, Gigena 15, Iardella 4, Guerrieri 2, Franceschini 2, Mari 0

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy