Serie B: Piacenza soffre ma rimonta e vince contro Cento

Serie B: Piacenza soffre ma rimonta e vince contro Cento

Arrivano a essere 12 i punti di ritardo della Bakery Piacenza, che combatte fino alla fine per rimontare e portare a casa la dodicesima vittoria consecutiva, in un clima più che mai da playoffs

Commenta per primo!

Folto pubblico proveniente da Cento per la sfida che la vede opporsi a Piacenza, al PalaBakery per la penultima di campionato di Serie B, con i playoffs ormai alle porte. All’andata Cento si era imposta, fra le mura amiche, vincendo di 12 lunghezze con 25 punti di Contento e 17 di Benfatto, mentre la Bakery nonostante un ottimo Sanguinetti non aveva saputo espugnare il Palahrcos. Entrambe le squadre sono reduci da 2 vittorie nelle ultime giornate di campionato. Cento ha battuto sul proprio campo la Cus Torino, mentre la Bakery è andata a vincere in casa di Oleggio.

1° QUARTO: Da subito il ritmo è altissimo su entrambi i lati del campo, il PalaBakery è incendiato dal decollo di Infante che affonda la schiacciata a una mano, seguito subito dopo da un bel canestro di Gasparin. La replica non tarda ad arrivare, con Contento che prende 2 punti senza però riuscire a convertire il libero supplementare. Le squadre si studiano, la squadra ferrarese ha un attacco fluido e una difesa abbastanza aggressiva, dal canto suo Piacenza replica con un attacco aggressivo, anche se la difesa concede forse qualche spazio di troppo. A 4 minuti dal termine della prima frazione, è la squadra ospite a condurre per 11-16 dopo un rimbalzo difensivo che lancia in contropiede Bedetti. Coach Bizzozi chiede time out per fermare l’emorragia, ma al rientro in campo è ancora Cento ad averne di più e grazie a 2 liberi a segno di Andreaus, allunga sul +7. La Bakery non riesce a reagire e la Tramec si issa sul +12 a meno di 1 minuto dalla prima sirena.

2° QUARTO: La seconda frazione si apre con Piacenza che si riavvicina parzialmente grazie alla bomba di Dordei e a un suo successivo tiro libero a segno, dopo il fallo antisportivo fischiato a Benfatto. La Bakery sembra aver ritrovato la via del canestro e con un contropiede di Gasparin si riporta a -7, ma Cento continua ad avere una difesa solida. Errori banali durante i possessi offensivi, portano Piacenza a perdere palloni che valgono il nuovo +12 di Cento e Bizzozi chiama time out per riordinare le sue compagini quando sono sotto per 27-39 a 5 minuti dall’intervallo. Infante riesce a mettere 2 punti a tabellone per la Bakery che non segnava da un’eternità, la battaglia sul parquet prosegue e il ritmo favorisce nuovamente Cento che a poco meno di 3 minuti dalla sirena è avanti 32-41. C’è molto nervosismo in campo quando viene fischiato un tecnico alla panchina di Piacenza, che appare deconcentrata e che fatica a trovare possessi convincenti in attacco. Alla pausa lunga è 39-46 per Cento.

3° QUARTO: Di ritorno dagli spogliatoi, Piacenza prova da subito a correre e ad imporre il proprio ritmo, ritrovando fiducia e riportandosi a -3 grazie ai canestri di Dordei e Infante. La partita torna subito a essere caldissima, Cento riprende le redini della gara e con 6:18 sul cronometro si trova sul 45-53, quando Magrini commette fallo su Contento in contropiede e prende un tecnico per proteste. Caroldi con 2 bei canestri in sospensione, scrive il nuovo +11 per Cento a 4:20 dalla sirena del 3 quarto mentre Piacenza si vede fischiare falli e infrazioni nella metà campo offensiva. La squadra ferrarese continua a controllare la partita e chiude la frazione con un canestro di Fontecchio che scrive il 55-66.

4° QUARTO: Gli ultimi 10 minuti di gara si aprono con Piacenza che cerca di essere più aggressiva su entrambi i lati del campo, ma continua a far fatica a mettere punti a tabellone. Infante mette a segno 5 punti consecutivi e con i 2 successivi liberi di Sanguinetti, è 62-66 a 6:20 minuti dal termine. Cento sembra improvvisamente al buio ed è ancora Infante a mettere il canestro che vale il -2 piacentino. Il PalaBakery è una bolgia, coach Giordani chiama time out ma Piacenza torna in campo ancora aggressiva e con Matteo Soragna dalla lunetta il punteggio è in parità. E’ ancora Soragna con 2 liberi che scrive il vantaggio per 71-69 per la Bakery, Cento non stà certo a guardare, attacca con aggressività per cercare falli, sfruttando situazioni di pick and roll. Un fallo su Samoggia consente a Piacenza di issarsi sul 74-71 mentre Contento spara a salve dalla lunga distanza, inducendo coach Giordani a un altro time out. Caroldi segna un bel canestro per i suoi ma Sanguinetti replica senza aspettare. In un clima più che mai da playoffs, Sanguinetti trova un fallo che da alla Bakery 2 possessi di vantaggio a 1:27 dal termine. A 50 secondi dalla fine, Caroldi non riesce a trovare il compagno libero sullo scarico, perdendo palla. 77-73 Bakery che con Samoggia scrive il 79-73 a 25 secondi dalla fine, dall’altra parte Cento non riesce a replicare e la linea del traguardo è ormai a un passo, non resta ad Infante che mettere i 2 liberi dell’ 81-73 per la 12esima vittoria consecutiva di Piacenza, che mantiene la posizione di capolista.

BAKERY PIACENZA: Sanguinetti 12, Soragna 8, Gasparin 17, Infante 16, Dordei 12, Samoggia 9, Meschino 2, Cuccarese 0, Fin 0, Magrini 5

TRAMEC CENTO: Bedetti 12, Contento 10, Benfatto 13, Andreaus 8, Caroldi 17, Fontecchio 7, Brighi 2, D’Alessandro 2, Demartini 2, Locci

 

LE PAGELLE (A cura di Marco Granata)

BAKERY:

SANGUINETTI: gioca sui nervi poi quando e lucido fa meglio..voto 6

SORAGNA: si fa trascinare dal nervosismo poi gioca d’esperienza..voto 6

GASPARIN: il migliore in assoluto, gara a tutto campo..voto 8

MESCHINO: fa il suo, ovvero usare le maniere forti..voto 6

INFANTE: sgraziato nei movimenti, fa la guerra nel pitturato ed esce vittorioso..voto 7

DORDEI: impatto nel pitturato importante, anche lui nervoso assai..voto 6,5

MAGRINI: parla e gesticola troppo in campo, keep calm please..voto 4,5

SAMOGGIA: nella ripresa è una sentenza..voto 6,5

COACH BIZZOSI: si fa trascinare dai nervi, ma le sue difese mandano in tilt Cento..voto 6,5

TRAMEC:

FONTECCHIO: segnali di risveglio, ogni tanto però si addormenta…voto 6

BRIGHI: non fa danni nei minuti in campo..voto 6

CONTENTO: sbaglia di tutto e di più..spara a salve come se fosse al luna park e soprattutto  non  intuisce che i fischietti non lo tutelano..voto 4,5

D`ALESSANDRO: paga dazio contro Soragna..voto 5

DEMARTINI: perché così poco in campo?? voto 6

BENFATTO: il terzo e il quinto fallo arrivano troppo presto, prima azionato con il timing giusto sembrava in serata..voto 6,5

ANDREAUS: anche lui nella ripresa soffre la garra piacentina, prima fa il suo..voto 6,5

LOCCI: non fa danni ma neanche acuti..voto 5,5

CAROLDI:  il migliore dei suoi, esce esausto…capitano mio capitano..voto 7,5

BEDETTI: primi 20 minuti sontuosi, poi si spegne e sono guai..voto 6,5

COACH GIORDANI: per 25 minuti vede la Tramec dei suoi sogni, poi  non riesce ad arginare la Bakery e paga dazio con i falli dei suoi lunghi..voto 6

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy