Serie B. Piombino contro San Miniato per tornare a vincere in casa

Serie B. Piombino contro San Miniato per tornare a vincere in casa

Commenta per primo!

Piombino San Miniato, sfida inedita fra le due compagini, ma le due formazioni arrivano a questo scontro con una singolare analogia, entrambe escono vincenti in trasferta dall’ultimo turno ed entrambe la spuntano per un solo punto con finali thrilling.
Piombino sotto, seppur di poco, dalla metà del terzo quarto con sorpasso all’ultimo secondo e San Miniato in rimonta dal meno dodici del terzo quarto, certo le avversarie erano di ben diverso spessore, da una parte Cecina squadra in lotta per le primissime posizioni, imbattuta in casa, dall’altra un Rimini che dopo la vittoria proprio a Piombino ed un buon avvio di torneo, ha infilato con quest’ultima quattro sconfitte consecutive, precipitando fino ai limiti della zona retrocessione.
Diversi anche gli obiettivi stagionali , Piombino che punta ai play/off e al miglioramento della posizione di anno passato, San Miniato che invece dichiaratamente punta alla salvezza, ma nonostante ciò le due squadre sono attualmente separate da soli due punti in classifica.
Coach Padovano sottolinea come vi siano molte similitudini fra le ultime tre squadre incontrate dal Basket Golfo e proprio l’averle affrontate consecutivamente può fare arrivare i suoi giocatori a questa sfida con adeguatamente preparati a ciò che li aspetterà sul campo e se vero che riproporre l’intensità e le motivazioni della partita con Cecina è quasi impossibile è anche vero che fra i cinque minuti in cui queste sono state messe sul parquet con Monsummnano ed i quaranta del derby, c’è ampio spazio per una ancor soddisfacente via di mezzo.
Coach Barsotti proporrà come sempre accade con le sue squadre, ritmi altissimi, mani addosso e proprio per questo infatti sfrutta sempre al massimo le rotazioni, usando tutti e dieci gli uomini a sua disposizione.
Piombino ha probabilmente un miglior tasso tecnico , ma anche per i gialloblu i cambi avranno un importanza enorme, ci sarà bisogno di confermare il rendimento in crescita della panca, che dovrà dare minuti importanti ai titolari e consentirgli di arrivare alle fasi decisive con ancora sufficiente lucidità per essere determinanti , come avvenuto a Cecina, dove la situazione falli aveva costretto a sostare a lungo in panca giocatori importanti come Venucci e Persico e dove il buon lavoro svolto dai sostituti ha permesso di rimanere sempre agganciati alla partita, per poi trionfare nel finale.
Insomma sarà una partita dove l’entusiasmo e la voglia di lottare dei pisani, corroborate dalla prima vittoria importante in trasferta, cercherà di creare problemi ad uno dei migliori attacchi del girone sul suo campo, Piombino per contro dopo Monsummano e Cecina ha capito come bisogna giocare per vincere certe partite, ovvero avere la capacità di usare anche la mazza e non solo il fioretto.
Piombino sta marciando quasi meglio fuori casa che in casa, infatti ha raccolto gli stessi punti, lontano dal Palatenda è anche il miglior attacco del girone con 81 punti partita, ma se vuole ambire a posizioni importanti non può più fallire appuntamenti casalinghi dopo le sconfitte con Rimini, Piacenza e Bottegone.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy