Serie B Playoff, QF G1 – Cecina, buona la prima contro Valsesia

Serie B Playoff, QF G1 – Cecina, buona la prima contro Valsesia

La Gr Services, al termine di una partita che ha cercato di chiudere più volte ma che Valsesia ha sempre recuperato, fa propria gara 1 e giovedì in Piemonte si gioca già il primo matchball dei quarti di finale.

Commenta per primo!

Di Michele Amadori

Gr Services Cecina – Gessi Valsesia 80-70

Gr Services Cecina: Fratto 9, Toscano 4, Favilli n.e., Zaccariello 9, Del Testa 10, Dell’Agnello 2, Gambolati 13, Caroti 26, Bruni 3, Medizza 4. All.: Campanella. Ass.: Bandieri e Pio.

Gessi Valsesia: Giacomelli 9, Quadruccio 3, Tomasini 20, Dotti 0, Giovara 13, Santarossa 0, Gatti 7, Zucca 9, Giorgi 3, Paolin 6. All.: Pansa. Ass.: Carofiglio e Gagliardini.

Arbitri: Balducci e Pellicani.

Parziali: 18-21, 19-12, 25-20, 18-17. Progressivi: 18-21, 37-33, 62-53, 80-70.

Buona la prima! La Gr Services, al termine di una partita che ha cercato di chiudere più volte ma che Valsesia ha sempre recuperato, fa propria gara 1 e giovedì in Piemonte si gioca già il primo matchball dei quarti di finale. Protagonista indiscusso della partita un super Caroti che segna la bellezza di 26 punti ed esalta il pubblico rossoblù. La cronaca. Dopo aver guadagnato la palla a due, i primi punti sono di Valsesia che realizza un libero con Zucca e si costruisce un’altra buona occasione con Paolin non concretizzata. Il primo minuto e mezzo si gioca tutto sotto il canestro cecinese, con i piemontesi che ci provano ripetutamente, senza però sbloccare il risultato dallo 0-1 iniziale. Come prevedibile, la palla pesa tantissimo e la Gr Services fa fatica a sbloccarsi, incassando per contro una tripla di Giacomelli al quale risponde Del Testa da sotto per i primi 2 punti rossoblù. Tomasini, sempre dall’angolo destro, mette dentro una nuova tripla (2-7), mentre Cecina si affida alle solite sospensioni di Gambolati che prende il tempo giusto e realizza i punti del 4-7. E’ l’avvio di un parziale da 5-0 firmato da Caroti e ancora Gambolati che, nel giro di due possessi, porta avanti la Gr Services quando siamo a metà tempo: 9-7. I padroni di casa ingranano la marcia giusta e sull’asse Toscano-Zaccariello-Fratto dopo 2’ va sul +5 (16-11). Dall’altra parte Tomasini si dimostra l’uomo più in forma e a 1’20’’ dal primo intervallo riporta a -1 la Gessi che chiude in crescendo il parziale ottenendo di nuovo il vantaggio e chiudendo sul 18-21. La Gr Services inizia col piglio giusto il secondo tempino segnando da appena dentro l’arco con Caroti (20-21), mentre per i 4’ successivi i soli punti che vengono segnati sono quelli di Fratto che riporta in vantaggio i rossoblù. In mezzo tanti errori offensivi da una parte e dall’altra con un ritmo che però resta elevatissimo. A metà tempo Caroti piazza la bomba da 3/4 di campo che vale il 25-21, mentre sponda Valsesia, i numerosi errori sotto canestro di Gatti e compagni tengono a distanza la formazione piemontese. La Gr Services invece non perde tempo: Caroti segna due liberi e sul seguente possesso è Bruni che piazza la bomba da 3. A 2’30’’ dall’intervallo lungo il numero 14 ci prova ancora da fuori e mette altri 3 punti che portano Cecina a +10: 35-25. La Gessi ha una reazione da paura e nel giro di un minuto e mezzo recupera tutto quello che aveva perso grazie ai canestri di Zucca, Giacomelli e Giovara: break da 0-8, Valsesia che si porta a -2 (35-33) e gara nuovamente riaperta. Cecina trova un canestro nel finale con Medizza e va all’intervallo sul 37-33. Al rientro in campo Giovara porta i suoi a -1, poi un super Gambolati (4 punti) e Fratto consentono alla Gr Services di andare sul 45-39. Zucca da dentro il pitturato segna il nuovo -4, ma come nelle frazioni precedenti, la squadra di Campanella a metà frazione prova ancora uno strappo e con due bombe di Zaccariello e Caroti al 25’, il tabellone dice 51-41. Valsesia cerca subito di rientrare, ma stavolta deve fare i conti con un Caroti indemoniato. Il numero 14 piazza altre due triple da urlo: la prima cadendo, la seconda da distanza siderale e Cecina vola a +13 quando mancano 3’ alla mezz’ora. I rossoblù, grazie a capitan Del Testa riescono a toccare il +15, con Valsesia che tenta la reazione per non perdere troppo il contatto e giocarsi l’ultimo quarto. La squadra piemontese ci riesce, rosicchiando 6 punti e presentandosi negli ultimi 10’ di gara con 9 lunghezze di svantaggio dai padroni di casa. L’inizio del quarto periodo è tutto nel segno dei piemontesi che nel giro di 2’ scarsi recuperano altri 5 punti e si portano -4 dalla squadra di Campanella. La gara, per almeno la terza volta, è riaperta e si continua a lottare punto a punto. Dell’Agnello segna da sotto a 7’30’’ dal termine, Tomasini replica dalla lunetta nell’azione seguente (66-62) e Cecina, in seguito a un fallo di Medizza (4° personale) raggiunge il bonus quando mancano ancora 6’ al termine. Tomasini fa 2/2 e Valsesia è di nuovo in scia. Anche gli ospiti raggiungono subito il bonus, ma Fratto realizza solo uno dei due tiri dalla linea della carità: 67-64. A metà tempo il punteggio è sul 69-65 e Valsesia sbaglia due tiri da 3 ravvicinati che le avrebbero consentito di tornare a -1. Cecina così cerca di approfittarne e piazza una tripla pesantissima con Zaccariello a 2’ dal termine, ma Tomasini, lasciato completamente libero risponde sempre dalla distanza ed è di nuovo -4: 74-70. L’ultimo giro di orologio inizia con un’infrazione di passi di Paolin che regala il possesso alla Gr Services: è il momento decisivo della gara, visto che dopo un’ottima circolazione, la palla arriva a Del Testa che realizza da 3 e consegna, di fatto, la vittoria ai rossoblù che poi arrotondano a +10, festeggiando col pubblico del PalaPoggetti una vittoria fondamentale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy