Serie B, Playoff SF. Orzinuovi, con Bergamo sarà un gran derby

Serie B, Playoff SF. Orzinuovi, con Bergamo sarà un gran derby

È tempo di grandi sfide a Orzinuovi, dove domenica 15 maggio, in un PalAmbienti che si prospetta gremito, si sfideranno in semifinale playoff la Gagà Milano Orzibasket e la Co.Mark Bergamo, che in stagione regolare si sono aggiudicate rispettivamente secondo e terzo posto in classifica.

Commenta per primo!

Di Manuel Caldarese

È tempo di grandi sfide a Orzinuovi, dove domenica 15 maggio, in un PalAmbienti che si prospetta gremito, si sfideranno in semifinale playoff la Gagà Milano Orzibasket e la Co.Mark Bergamo, che in stagione regolare si sono aggiudicate rispettivamente secondo e terzo posto in classifica. Tutto secondo pronostico, anche se ora fare previsioni sembra molto più complesso. Nei precedenti di quest’anno, infatti, si è registrato un sostanziale equilibrio, con una vittoria a testa per queste due corazzate che si daranno battaglia in una serie al meglio delle cinque partite (semifinale e finale prevedono questa formula). Orzinuovi, nel suo quarto di finale, dopo lo spavento di gara 1 in cui aveva disputato una partita decisamente al di sotto del proprio potenziale, ha mostrato una più che positiva reazione in gara 2, quando in un campo ostico come quello di Vicenza ha saputo dare prova di notevole maturità sia dal punto di vista offensivo, che da quello difensivo e mentale. È proprio grazie a quest’ultimo aspetto che i ragazzi di coach Furlani hanno saputo gestire al meglio l’incontro, riuscendo a ricacciare indietro i vicentini ogniqualvolta questi provavano a metterne in discussione il risultato, spinti tra l’altro da un ispiratissimo Andrea Campiello. I bergamaschi hanno sofferto un po’di più contro la tenace Lecco, archiviando la pratica solo alla “bella”. C’è da dire che anche in stagione regolare non era andata per il meglio, con due sconfitte in altrettanti incontri per la Co.Mark. In questo quarto di finale, dopo l’equilibrio dei  primi due match, sono emerse la solidità e la profondità dell’organico a disposizione di coach Cece Ciocca. In cui spiccano senza dubbio l’argentino Ghersetti e l’ex Alessandro Panni, autori rispettivamente di 16.6 e 12 punti di media nella prima serie playoff.

Ci si aspetta quindi una battaglia senza esclusioni di colpi tra la seconda e la terza forza del campionato, il cui obiettivo dichiarato dall’inizio della stagione è lo stesso: la promozione in serie A2. La strada è ancora lunga ma ora bisogna pensare al presente. Ed il presente è questa affascinante sfida che appassionerà e non priverà di colpi di scena gli spettatori.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy