Serie B Playout, G1 – Maddaloni cade in casa con Fondi, salta il fattore campo

Serie B Playout, G1 – Maddaloni cade in casa con Fondi, salta il fattore campo

a Pallacanestro San Michele Maddaloni scivola in gara 1 della serie playout contro la Virtus Fondi, e perde praticamente al primo tentativo il fattore campo.

Pall. San Michele Maddaloni- Virtus Fondi 58-78

Parziali: 22-18; 31-36; 42-60

Maddaloni: Ragnino 3, Zamo 2, Listwon 7, Caceres 9, Desiato 4, Rubbera 2, Garofalo 14, Rusciano 8, Pascarella 6, Florio 3, All. Monda, Ass. Palmisani, Ass. De Maria.

Fondi: Mihalich 2, Pietrosanto 4, Romano 21, Cappiello, Myers 12, Lilliu 27, Biordi, Di Giacomo 8, Di Manno, Luzza 4, All. Macaro, Ass. Di Fazio, Ass. Borelli.

Arbitri: Antonio Bartolomeo di Cellino San Marco (BR) e Danny Lillo di Brindisi (BR).

Cronaca: La Pallacanestro San Michele Maddaloni scivola in gara 1 della serie playout contro la Virtus Fondi, e perde praticamente al primo tentativo il fattore campo. I biancazzurri devono fare mea culpa per aver perso la giusta concentrazione dopo che l’approccio alla gara era stato piuttosto ottimo. Gli avversari alla distanza hanno messo più grinta e sono riusciti a portarsi a casa il primo punto di questa serie che inizia male per i maddalonesi nonostante le buone sensazioni con cui si era chiusa la regular season.

Il match inizia su ritmi altissimi, con Maddaloni che si appropria delle operazioni prendendo subito un minimo vantaggio. Desiato e Caceres si mettono in azione e così i padroni di casa raggiungono per ben due volte il massimo vantaggio di 6 lunghezze (13-7 al 5′ e 20-14 all’8′). I maddalonesi fanno circolare bene la palla e soprattutto spingono in transizione mettendo a referto punti semplici. Il pubblico poi, piuttosto numeroso, supporta a dovere i propri beniamini. Ma gli ospiti tengono botta, stringono i denti e chiudono al primo mini break con soli 4 punti di ritardo. Nel secondo quarto il gioco continua ad essere piuttosto spumeggiante, ma gli errori commessi in fase di conclusione sono numerosi e allora il punteggio stenta a decollare. Al giro di boa del periodo il San Michele continua a conservare quel massimo vantaggio sul 28-22, ma di lì a poco la partita subirà un cambio d’inerzia. Un parziale di 0-8 per Fondi costringe coach Monda a chiamare timeout. Capitan Garofalo (top-scorer per i suoi) dall’angolo infila la bomba che vale il contro sorpasso (31-30), ma sono ancora i pontini a chiudere meglio il primo tempo tornando negli spogliatoi sul più 5.

Al rientro sul parquet si vivono 2′ di grande intensità, con un continuo botta e risposta alimentato da Rusciano che fa rimanere invariata la distanza tra le due formazioni. Maddaloni perde però il filo in attacco e soprattutto cala in difesa, e questo permette a Fondi di scavare il solco poi decisivo, che inizialmente scrive il 36-49 del 24′. I locali hanno davvero poche idee e sbattono contro la difesa degli avversari che occupano l’area pitturata meglio rispetto al primo tempo, dove erano stati altalenanti. In pratica i pontini sfidano i dirimpettai al tiro da fuori, e purtroppo le bocche da fuoco biancazzurre toppano. Così non fa Lilliu, che sale in cattedra con tre bombe consecutive che valgono addirittura il più 20 (40-60) poco prima che finisca il terzo periodo. Gli ultimi 600 secondi di gara hanno purtroppo ben poco da raccontare. Maddaloni quantomeno prova a far vedere di non mollare, soprattutto con un caparbio Listwon che si fa notare per tanti duelli sotto le plance. Il punteggio è però disastroso, molto punitivo per quello visto nell’arco della gara dove i maddalonesi hanno avuto l’unica colpa di non essere stati cinici nei primi 10′ di gioco.

Archiviata dunque gara 1, ci sarà poco tempo per recuperare sia per il San Michele che per la Virtus Fondi, visto che gara 2 è in programma martedì 3 maggio alle ore 20:30sempre al Pala Angioni-Caliendo. Venerdì 6 maggio ci si sposterà invece a Fondi per gara 3 alle ore 19:00, e si giocherà sempre al PalaVirtus l’eventuale gara 4 domenica 8 maggio alle ore 18:00. È fissata invece per mercoledì 11 maggio alle ore 20:30 sul parquet maddalonese l’eventuale gara 5.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy