Serie B, Playout G1 – Torino sfiora il colpaccio, ma Oleggio la spunta con un super Paesano

Avvio delle grandi occasioni, momento di incertezza e poi un’ottima rimonta. Dopo un confronto già intenso dopo i primi minuti e che ha tenuto i tifosi incollati al campo fino alla fine, la Mamy, ancora senza Resca, fa sua gara 1 playout contro il Cus Torino vincendo 76-73.

Commenta per primo!

Avvio delle grandi occasioni, momento di incertezza e poi un’ottima rimonta. Dopo un confronto già intenso dopo i primi minuti e che ha tenuto i tifosi incollati al campo fino alla fine, la Mamy, ancora senza Resca, fa sua gara 1 playout contro il Cus Torino vincendo 76-73. L’appuntamento è fissato tra due giorni esatti, martedì 2 maggio, sempre al PalaIgor, alle 21, sempre con ingresso gratuito. Mamy in campo con Sacco, Gallinari, Coviello, Ferrari e Paesano; Torino con Russano, Chiotti, Calabrese, Panzieri e Maino. Dopo un avvio in parità (2-2) dalla lunetta con Gallinari e Panzieri, gli Squali provano subito a scappare e, con un notevole dominio a rimbalzo, piazzano un parziale di 12 punti, 8 firmati da Paesano (14-2). Maino con gioco da tre punti sblocca la situazione in casa Cus dopo 8 minuti (14-5), Paesano ancora da 2 (16-7) e poi è un contro parziale di 8 punti a chiudere il primo quarto 16-15. Orsini spara da 3 e il Cus mette testa avanti (16-18), Gay restituisce subito dalla lunga, ma poi gli Squali concedono due tiri che creano il primo divario (19-23); Coviello accorcia (22-23), ma ancora Maino e Russano vanno avanti fino al 22-28; Paesano si prende fallo dopo il canestro, Sacco porta al 30-31, ma Russano allo scadere la infila (30-33). A essere una vera sofferenza per gli Squali nel terzo quarto sono i tiri dalla distanza di Torino, il primo immediato al rientro negli spogliatoi, di Panzieri (30-36) a duello con Paesano nei primi minuti: il secondo accorcia con quattro punti in fila, il primo allontana (34-38); Coviello tiene la distanza a -2, ma Maino punisce da 3 allungando al 38-41 e sempre lui da lontano con un mini parziale di 0-6 fa toccare agli Squali un -9 (42-51), che vale il time out di coach Vescovi e l’immediata ripresa con un 8-0 che riporta la situazione in equilibrio con Ferrari (48-51). Di Matteo libero nell’angolo spara ancora da tre (48-54) e il quarto si chiude 52-58. Per rispettare ufficiostampa@oleggiobasket.org il copione, ancora da tre Torino con Maino (52-61), il primo bersaglio della Mamy lo centra Paesano dopo quasi due minuti e con Coviello firma un 6-0 che vale il 58-61. Dopo i due liberi di Chiotti gli Squali alzano nettamente il ritmo della partita, velocizzano il loro gioco e le due triple, prima di Crusca e poi di Sacco restituiscono finalmente il vantaggio (64-63) con ancora quattro minuti di gioco e la difesa a uomo a ostacolare gli avversari. Maino e Panzieri provano a tenere a galla i compagni, ma Ferrari e poi ancora Crusca confermano il vantaggio (71-66). Quando i giochi sembrano quasi fatti, gli Squali si fanno di nuovo raggiungere con una tripla di Chiotti (71-72) che dà il via al finale da cardiopalma; la retina è forata quasi unicamente dalla lunetta: Coviello e Paesano mettono il 74-72, poi tocca a Dello Iacovo che ne sbaglia uno, Sacco li mette entrambi e con Paesano a intercettare la rimessa si chiude 76-73.

Mamy Oleggio – Cus Torino: 76-73 (16-15; 30-33; 52-58)

Mamy Oleggio: Resca ne, Gay, 5 Gallinari 2, Dongiovanni ne, Ferrari 11, Coviello 15, Crusca 5, Paesano 26, Sacco 10, Okeke 2. All. Vescovi

Cus Torino: Russano 7, Blotto ne, Chiotti 7, Dello Iacovo 3, Calabrese 4, Di Matteo 6, Panzieri 14, Maino 21, Orsini 11, Crespi ne. All. Arioli.

FONTE: Uff. Stampa OMB

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy