Serie B, Playout G3 – Taranto KO, gara 3 la vince Vasto

Taranto perde gara 3 dei playout di Serie B. Al PalaBCC si impone la Generazione Vincente Vasto che fa valere il fattore campo dopo le due vittorie rossoblu al PalaMazzola.

Commenta per primo!

BCC VASTO – CASA EURO TARANTO 75-49

BCC Generazione Vincente Vasto: Grassi 12, Dipierro 15, Tracchi 11, Di Tizio 11, Ierbs 5, Jovancic 3, Casettari 14, Tabbi, Pace 4, Cordici.  All. Luise.

Casa Euro Taranto: Osmatescu 4, Circosta 12, Malfatti 6, Orlando 4, Potì, Conte 6, Tinto 11, Stola 1, Della Torre 1, Bastoni 4. All: Putignano.

Parziali: 25-16, 38-31, 60-45

Arbitri: Marco Vittori di Castorano (AP) e Luca Santilli di Recanati (MC).

Non arrivano buone notizie da Vasto. Casa Euro Taranto perde gara 3 dei playout di Serie B. Al PalaBCC si impone la Generazione Vincente Vasto che fa valere il fattore campo dopo le due vittorie rossoblu al PalaMazzola. Serie quindi che resta nelle mani ioniche, ma sul 2-1, si torna domenica in Abruzzo per gara 4.

Per tre quarti la squadra di coach Putignano è stata in partita, anche se mai davvero a contatto, con gli abruzzesi. Preso il primo break in avvio, gap sempre oscillante tra i -12 e i -6 come a metà terzo quarto quando sul 40-46 Potì e compagni ci hanno davvero creduto. Ed invece lì un incredibile crollo che ha maturato un break di 29-9 per la resa incondizionata.

Coach Putignano parte con Orlando, Potì, Circosta, Bastoni e Tinto. Coach Luise risponde con Dipierro, Casettari, Di Tizio, Tracchi e Jovancic.

Il primo canestro è di Bastoni, Casettari pareggia. Grande equlibrio, Orlando segna dalla lunetta e al tiro, Vasto insegue e sorpassa con Casettari, 9-8 al 4′. Particolarmente ispirato il lungo della BCC che assistito da Jovancic e Grassi firma l’allungo dei padroni di casa che in un amen con la tripla di Tracchi arriva al +10 a metà quarto. L’emorragia rossoblu non si placa, Di Tizio infierisce per il 20-8 che chiude un break “mortifero” di 13-0. I neo entrati Malfatti e Osmatescu rianimano Taranto che con Circosta rientra della metà con un parziale di 0-6. Ma 5 punti in fila di Grassi a fine quarto rimettono il Cus a debita distanza, 25-16 al suono della prima sirena.

La panchina di Casa Euro risponde ancora presente quando in avvio di secondo quarto Conte infila la tripla del -6 che diventa -4 col piazzato di Circosta. Vasto però reagisce spinto dal pubblico amico e ricostruisce con Tracchi e Casettari un altro break che ricaccia a metà quarto a -12 Taranto che perde pure Orlando, un po’ nervoso, costretto a uscire dopo due antisportivi. Di Pierro risponde alla tripla di Circosta, poi capitan Ierbs segna il nuovo massimo vantaggio abruzzese, +13. Tutto da rifare per il Cus che almeno trova in Circosta e Osmatescu i canestri che tengono aperta la partita all’intervallo dove Vasto arriva avanti 38-31.

Esce ancora meglio Vasto dai blocchi dopo la pausa, e con Tracchi, Dipierro e Casettari torna a scollinare la doppia cifra, +13. Per Taranto l’ennesima minirimonta stavolta è Circosta a trovare tre liberi e poi i liberi di Tinto per il -6. Sembra un ping pong perchè Dipierro e Grassi ricacciano lontano, a -13, il Cus. La tripla di uno scatenato Grassi rinnova il +14, il canestro di Tinto è solo un intermezzo nel momento migliore di Vasto che chiude sul 60-45 con Dipierro.

Casa Euro si arrende a inizio ultimo quarto quando Di Tizio con 5 punti trascina i suoi sul +22. La partita di fatti finisce qui, di va avanti solo per inerzia e per le statistiche ma al Cus non entra davvero più nulla, Vasto amministra e tocca anche il +29 prima dei liberi di Stola e Conte che sanno più che altro di speranza. Taranto con la testa già a gara 4, domenica si torna a Vasto sperando in un esito diverso per evitare di arrivare alla “bella” di mercoledì prossimo al PalaMazzola. Meglio evitare rischi.

 

Play out CASA EURO TARANTO-BCC VASTO 2-1 (al meglio delle 5 partite)

Gara 1 Taranto-Vasto 64-61

Gara 2 Taranto-Vasto 64-54

Gara 3 Vasto-Taranto 75-49

Gara 4 Domenica 8 maggio ore 18 Vasto-Taranto

Ev. Gara 5 Martedi 11 maggio ore 21 Taranto-Vasto al PalaMazzola (ingresso gratuito)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy