Serie B – Porto Sant’Elpidio corsara a Venafro, è quarto posto

Serie B – Porto Sant’Elpidio corsara a Venafro, è quarto posto

Continua la corsa nelle zone altissime della classifica per la Malloni P.S.Elpidio che trova a Venafro, seppur con non poche difficoltà, la terza vittoria esterna della stagione.

Commenta per primo!

Dynamic Venafro – Malloni P.S.Elpidio 69-79

Parziali: 13-19;33-40;54-55
Arbitri: Cassiano e Di Gennaro
Spettatori: 200 con 4 da P.S.Elpidio

Al Discount Venafro: Sasha Kushchev 15 (3/6, 2/2), Mario Tamburrini 14 (4/10, 1/5), Ferdinando Smorra 11 (2/4, 2/3), Gioele Moretti 10 (2/2, 2/3), Marco Rossi 10 (2/6, 1/6), Raffaele Minchella 5 (0/0, 0/3), Angelo Prete 4 (0/2, 1/2), Andrea Chiari 0 (0/0, 0/0), Luca Cancelli 0 (0/0, 0/0), Francesco Di vito 0 (0/0, 0/0).All.re Mascio

Malloni Basket P.S. Elpidio: Simone Fiorito 18 (2/2, 3/7), Antonio Brighi 15 (1/1, 4/8), Alberto Cacace 14 (3/7, 2/5), Fabrizio Piccone 11 (4/5, 1/4), Fabio Lovatti 9 (3/5, 1/5), Mirko Romani 8 (2/7, 1/2), Matteo Trovato 2 (1/7, 0/0), Adem Catakovic 2 (1/1, 0/0), Diego Torresi 0 (0/4, 0/0), Stefano Cernivani 0 (0/0, 0/0). All.re Domizioli

Continua la corsa nelle zone altissime della classifica per la Malloni P.S.Elpidio che trova a Venafro, seppur con non poche difficoltà, la terza vittoria esterna della stagione ai danni di una Dynamic rigenerata dall’innesto dell’ex Poderosa Montegranaro Marco Rossi. E’ stata una gara vibrante e spigolosa, portata a casa con cuore e sacrificio dove la differenza l’ha fatta il tasso tecnico decisamente maggiore dei biancoazzurri. Venafro tuttavia non merita lo zero in classifica e con l’arrivo di Rossi farà sudare le proverbiali sette camicie a non poche formazioni, soprattutto tra le mura amiche.
La Malloni parte forte nonostante il forfait dell’ultimo minuto di Cernivani che si blocca durante il riscaldamento. Coach Domizioli schiera in quintetto il classe 98 Piccone e chiede gli straordinari a Mirko Romani non al meglio della condizione così come Catakovic. Dopo il 5-1 iniziale i biancoazzurri piazzano il primo allungo portandosi sul +10 (5-15) a 2’28” dalla prima sirena. Venafro sfrutta l’entusiasmo di un ambiente rivitalizzato dal neo acquisto Rossi e chiude sotto di 6 (13-19) grazie ad uno Smorra ispirato. La seconda frazione ricalca la prima con una Malloni brava in attacco ma che concede troppo in fase difensiva e Venafro ne approfitta fino al -3 (31-34 a 1’11’’) grazie alla bomba di Prete. Brighi e Lovatti portano però al riposo la Malloni sopra di 7 (33-40) ma con l’impressione però che archiviare la pratica sarà tutt’altro che facile.
Al ritorno dalla pausa lunga Venafro compie il massimo sforzo piazzando un parziale di 19-5 che da il massimo vantaggio alla Dynamic (52-45). PSE non si scompone e supera il momento di difficoltà grazie ai canestri di Brighi, uno dei migliori in campo e al prezioso contributo di Piccone. I due liberi di Fiorito riportano avanti i biancoazzurri al termine del terzo parziale (54-55), da qui in poi PSE è brava e cinica a sfruttare il maggiore tasso tecnico nonostante Venafro fino agli ultimissimi istanti mostri carattere e voglia di non arrendersi. Finisce 69-79 con i biancoazzurri che possono così festeggiare il quarto posto in classifica in coabitazione con San Severo. Servirà ora recuperare gli infortunati e prepararsi al meglio per le tre gare in sette giorni: si comincia domenica in casa con Senigallia per proseguire a Rimini nell’infrasettimanale di giovedì 8 dicembre e per concludere domenica 11 sempre in casa con Montegranaro.

FONTE: Area Comunicazione Malloni Basket P.S.Elpidio

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy