Serie B, Preview: Eurobasket Roma Gas&Power – Il Globo Isernia

Serie B, Preview: Eurobasket Roma Gas&Power – Il Globo Isernia

Esordio casalingo annuale per l’Eurobasket Roma Gas&Power, attesa al PalAvenali da Il Globo Isernia. Per la capoclassifica questo incontro sarà l’unico disimpegno soffice in un pugno di trasferte che in parte che hanno già testato, e ancora testeranno, la performatività dei capitolini. I ragazzi di Bonora infatti, dopo aver espugnato il campo della Luiss e della Cesarano Scafati, saranno attesi dal derby di ritorno contro Palestrina e da Palermo, compagine delineata da una diversa idea di obiettivo stagionale rispetto alle intenzioni di promozione che tutto l’ambiente cullava all’inizio del campionato. Uno dei pilastri di quel progetto, Nelson Rizzitiello, è atteso dall’esordio casalingo in maglia Eurobasket. Finora l’impatto dell’ex Trapani è stato discreto, nonchè alleggerito dal fatto che nelle sue 2 apparizioni con la società di Via dell’Arcadia non ci sia stato bisogno di particolari straordinari: il 32 ha comunque già contribuito a rafforzare le rotazioni,  aggiungendo 8 punti di media e una presenza che con lo scorrere della stagione si farà più importante. Per il resto a presentare l’Eurobasket ci sono le 8 vittorie consecutive, concime di una classifica nobile, che parla di 16 vittorie e appena 1 sconfitta. Pur consci della generale pericolosità di ogni squadra impegnata in questo campionato, difficilmente la partita di Sabato (palla a due alle 18,30) presenterà particolari insidie all’Eurobasket.
Venendo a Isernia, il momento non è affatto indimenticabile: in casa Il Globo la vittoria manca dal 29 Novembre, quando Maddaloni cadde a Isernia sotto i colpi di Alessandro Guagliardi (tra l’altro ex della gara), la cui presenza è a rischio a seguito di un infortunio che l’ha già escluso nella sconfitta casalinga contro la Luiss,  banco di prova attendibile a metà proprio per la contemporanea assenza di Guagliardi e di Mirko Gentili, migliori realizzatori stagionali della squadra con, rispettivamente, 16.8 e 14.9 punti a partita. Le chiavi della squadra saranno in mano ai giovanissimi Klaudio Patani e  Giovanni Poggi, con quest’ultimo sotto i riflettori nell’impegno contro la Luiss, grazie a una solida doppia-doppia raggiunta a 15 punti e 8 rimbalzi. L’incontro contro l’Eurobasket probabilmente non sarà l’ideale per tentare di mettere al sicuro una stagione in cui, mano a mano, la minaccia retrocessione ha cominciato a guadagnare campo nel discorso Isernia, che potrà però imboccare una strada più rassicurante nel caso di vittoria nel prossimo match contro Venafro, sempre fanalino di coda del girone C con appena 2 punti in classifica.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy