Serie B- Prima gioia per Patti, Catanzaro è sconfitta

Serie B- Prima gioia per Patti, Catanzaro è sconfitta

Bella vittoria per la Lax Assicurazioni Patti che conquista i primi due punti del campionato contro il Mastria Vending Catanzaro.

Commenta per primo!

Bella vittoria per la Lax Assicurazioni Patti che conquista i primi due punti del campionato contro il Mastria Vending Catanzaro, risultato finale: 75-67. Match affrontato con il giusto approccio da parte di tutti i giocatori in campo, una gara giocata bene e vinta di squadra. Catanzaro ha messo in mostra la sua pallacanestro fatta di corsa e tiri da tre punti, ma non è bastato per battere il sistema di gioco della squadra di casa.

La Lax Assicurazioni parte con Gullo, Babilodze, Bolletta, Costantino e Cicivè. Catanzaro risponde con Artioli, Carpanzano, Guadagnola, Di Dio e Morici. Patti parte bene in attacco, poi si fa sotto Catanzaro che riesce ad aprire bene il campo grazie soprattutto al tiro da 3 punti e la prima frazione si chiude 20-15. Il piano partita di coach Orlando Pullano è chiaro: alzare il ritmo in attacco, giocare in transizione creando miss match favorevoli per i suoi giocatori. Nel secondo quarto le medie dei calabresi si alzano ulteriormente, Patti riesce ad andare nel pitturato con più efficacia degli avversari (71% da 2 punti nella seconda frazione), ma la linea dei 3 punti sembra un incubo (1/8 dalla linea dei 6,75 nel primo tempo di gioco). Alla fine del del secondo periodo il tabellone dice 40-35, un match molto equilibrato. Nel terzo quarto la squadra di coach Sidoti raggiunge il massimo vantaggio (+10) che viene però vanificato da un parziale ospite firmato Guadagnola e Carpanzano mentre, allo scadere del tempo, Busco firma la tripla del -1 (60-61) che carica il numeroso pubblico del PalaSerranò. Nell’ultimo quarto la svolta. Le triple di Nino Sidoti e Busco sono dei macigni, Catanzaro soffre la stanchezza e prova a rispondere ma le percentuali non sono più ottime e le palle perse aumentano (solo 6 punti nell’ultima frazione). Negli ultimi 5 minuti in campo ci sono solo pattesi, ed è la scelta giusta perchè proprio grazie a Gullo, Nino Sidoti, Busco, Bolletta e Costantino la Lax Assicurazioni mette la parola fine al match. Risultato finale 75-67.

Una gara giocata di squadra, con ben cinque uomini in doppia cifra. Miglioramenti nella fluidità e nei giochi offensivi, tanta intensità per tutti i 40 minuti , lucidità nei momenti difficili della partita e soprattutto l’orgoglio di vedere cinque pattesi in campo nell’ultimo quarto, un momento bellissimo ed emozionante per la pallacanestro di Patti. Una prova di maturità superata ma non sicuramente l’ultima. Dopo la gioia dell’ottimo risultato che ha regalato i primi due punti in questo campionato, la testa va nuovamente al campo.Teramo con un Tessitore in super condizione (28 punti nell’ultima vittoria contro Scauri),  vorrà far sorridere i propri tifosi di fronte al loro pubblico, Patti vorrà rovinargli la festa. Il risultato lo sapremo solo domenica 16 ottobre al Palascapriano (TE).

Tabellini: 75-67 ( 20-15 / 20-10 / 20-26 / 15-6)

Sport È Cultura Patti: Sidoti Ant. 10, Babilodze 15, Costantino 2, Cicivè 13 (5 rimbalzi), Bolletta 8 (7 rimbalzi), Innocenti n.e., Gullo 13 (7 assist), Busco 14 (5 rimbalzi, 4 palle recuperate), Ettaro n.e., Sidoti Ale n.e.  All. Pippo Sidoti

Mastria Vending Catanzaro: Artioli 10 (7 rimbalzi, 7 assist), Carpanzano 15, Naso, Guadagnola 16, Monacelli 7, Di Dio 15 (5 assist), Latella, Morici 4 (7 rimbalzi), Battaglia n.e., Dell’uomo n.e.  All. Orlando Pullano

Uff.Stampa Sport E’ Cultura Patti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy