Serie B. Qui Cecina: il punto, alla vigilia della preseason

Serie B. Qui Cecina: il punto, alla vigilia della preseason

Commenta per primo!

Terminate le vacanze estive è tempo di tornare a sudare per la prima squadra del Basket Cecina. La stagione 2015/2016, infatti, è appena iniziata con la fase di preparazione che ha preso avvio lo scorso giovedì e che durerà per 2 settimane. 15 giorni in cui coach Campanella e il suo staff tecnico guideranno senza sosta gli allenamenti dei ragazzi in due sedute giornaliere. Campanella, intervistato proprio a pochi giorni dall’inizio della preparazione afferma: “Abbiamo iniziato a pieno regime la nostra marcia di avvicinamento al campionato che inizierà il 27 settembre con una prima partita subito impegnativa, il derby casalingo contro la Don Bosco Livorno”. “Il programma di preparazione – afferma il coach – prevede due sedute al giorno: mattina pineta o piscina a seconda delle esigenze del preparatore atletico e pomeriggio pallacanestro. Come da tradizione, infatti, mi piace far subito riprendere confidenza con la palla ai ragazzi, iniziando subito ad amalgamare il gruppo anche dal punto di vista del gioco studiando, preparando e affinando sia i meccanismi offensivi che quelli difensivi”. Campanella si troverà a guidare un gruppo che in gran parte è rimasto il solito della scorsa trionfale stagione e che, grazie al lavoro del presidente Parietti e della società, è stato rinforzato con degli innesti mirati non solo a non far rimpiangere i partenti, ma soprattutto a consolidare e migliorare i punti deboli (pochi per la verità) della squadra dello scorso anno. Lo zoccolo duro che vestirà la casacca rossoblù anche in questa stagione è quello composto dal capitano Del Testa, da Fratto, Bruni, Gambolati, Favilli e il gioiellino di casa Lorenzo Caroti. Nel corso dell’estate, la società ha messo a segno diversi colpi aggiudicandosi giocatori che vanno a comporre una rosa sicuramente più matura e in grado di coprire con 2 uomini di qualità ogni ruolo. I nuovi rossoblù saranno Zaccariello, che torna a Cecina dopo diverse stagioni in categorie superiori, Medizza, lungo classe 1990 e Toscano, 3-4 classe 1993. Completano la rosa gli under Pistillo, Gestri, Pistillo, Baronini, Trassineli, Guerrieri, Turini e Viti. “Sono sicuro – commenta Campanella – che i nuovi non faranno fatica ad amalgamarsi con gli altri. Il gruppo che è stato confermato, dal primo sguardo, farà di tutto per far sentire a loro agio i nuovi, i quali hanno una grande voglia di immergersi in una squadra che finora, dall’esterno, è stata vissuta da loro come vincente. Noi siamo pronti ad accoglierli a braccia aperte e i presupposti sono ottimi per iniziare una stagione che non possiamo sapere dove ci porterà, ma che affrontiamo con grande fiducia”. A proposito della stagione, anche se adesso è impossibile far previsioni, gli ultimi acquisti hanno contribuito a scavare già un solco tra 3 top team e le squadre “normali”. “Il colpo più grande è stato messo a segno da Piacenza che si è portata a casa Soragna, un giocatore argento olimpico in nazionale e capitano di una squadra di serie A, Capo d’Orlando, fino a pochi mesi fa. Soragna va, oltretutto, a rinforzare una squadra già molto completa alla quale, a livello di top team, si aggiungono Forlì e Cento. Questo, ovviamente, sulla carta e a bocce ferme: il campo come sempre darà il suo responso.” Per Cecina, sicuramente più attesa e sotto i riflettori dello scorso anno alla luce delle prestazioni dell’ultima stagione, l’obiettivo è fin da subito quello di colmare il gap nei confronti di queste 3 formazioni e di lavorare bene fin dalle prime amichevoli per ottenere i primi responsi dal parquet.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy