Serie B. Qui Rimini, Crabs a raduno: entusiasmo, speranze e tanto lavoro

Serie B. Qui Rimini, Crabs a raduno: entusiasmo, speranze e tanto lavoro

Commenta per primo!

Prima giornata di atletica e palestra per la “nuova” NTS CRABS che affronterà il prossimo campionato di serie B e che già il 5 e 6 settembre dovrà misurarsi sul campo affrontando avversarie di alto lignaggio. Sarà basket d’estate che conta quello che può ma, a maggior ragione, ha il compito di indicare lo stato dell’arte e tutti tengono a fare bella figura, nessuno escluso.

La prima giornata serve a sciogliere la ruggine estiva ma, a quanto pare, solo per pochi; i vari tornei estivi per molti e la tournée cinese per alcuni, ci consegnano qualche giocatore già in forma ed anche qualche acciacco non gradito.
In attesa del ritorno di Tassinari (Capitano) e Signorini (U18 ma aggregato alla prima squadra)  e di Daniel Perez Rodriguez (di ritorno dall’Europeo 3vs3), ecco un gruppo molto eterogeneo a sudare sotto la pressione del preparatore Luca Scorsone e sotto lo sguardo severo del duo Mladenov / Firic, sorridenti sì, ma solo quel tanto che basta a completare i saluti di rito. Poi: più bastone che carota…..

La brigata è ben assortita: quella degli UNDER di varia età comprende Tealdi ex Caserta; Chavdarov ex Roseto (in recupero da infortunio); Meluzzi; Balic; Egbutu; Provesi; Popov ex Casalpusterlengo (in recupero da infortunio) che non faranno solo da sparring partner ai titolari di serie B ma dovranno anche conquistarsi i posti vacanti accanto a: Chiera (in recupero dall’infortunio patito nella tournée cinese); Crotta; Romano; Panzini; Foiera; Tassinari e Perez Rodriguez.

Non vedremo più Hadzic (volato negli USA); Maiello (passato a Bassano); i fratelli Mavric finiti a Treviso o giù di lì; Aglio (presente ma in predicato di passare a Riccione); Marengo (pare privo di destinazione) e Cercolani (aggregato con Reggio Emilia).

Se le cose andranno come si deve, si vedranno altri 5 giocatori, per ora inseriti nella categoria “potrebbero/dovrebbero/forse” mentre è ricomparso in allenamento Riccardo Silvestrini, unico in completa tenuta CRABS d’ordinanza e pronto a giocarsi le sue carte.

Tranne gli abbracci, i saluti e le dichiarazioni sincere di volontà di ben figurare non si può dire altro, tra poco più d’un mese si farà sul serio e di qui al 27/9 ci saranno molti test impegnativi da superare. Il pubblico e gli sponsor avranno delle pretese legittime ed i giocatori avranno tutte le motivazioni per assecondarle e farci divertire. Ora si lavora, in silenzio, poi solo i risultati potranno parlare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy