Serie B. Rieti passa sul campo della LUISS, verso una semi con Montegranaro

Serie B. Rieti passa sul campo della LUISS, verso una semi con Montegranaro

Commenta per primo!

ASD LUISS ROMA – NPC RIETI 76-83

Parziali: 18-19; 40-46; 62-67.

ASD LUISS Roma: Faragalli 11, Marzoli 18, Di Giuseppe ne, Sanguinetti ne, Ramenghi 10, Bouboukas 4, Marcon 14, Kavaric 13, Storchi 6, Gorrieri. All: Paccariè.

NPC Rieti: Giampaoli 14, Iannone 12, Stanic 8, Benedusi 11, Granato 9, Feliciangeli 7, Ponziani, D’Arrigo, Spizzichini 13, Rosignoli 9. All: Nunzi.

Termina la stagione dell’ASD LUISS Roma che perde gara-2 dei quarti di finale playoff contro la NPC Rieti con il risultato di 83-76. Una partita stupenda quella giocata dai ragazzi di Paccariè che ci hanno creduto fino alla fine contro una corazzata che si è imposta solo nei secondi finali trascinata da Stanic, autore di 12 assist, e Spizzichini. La LUISS è rimasta a contatto con i reatini per tutta la durata dell’incontro, riuscendo a recuperare più volte la doppia cifra di svantaggio, e arrivando ad un passo dall’allungare la serie e portarla a gara 3. Non sono bastate le ottime prestazioni di Capitan Marzoli autore di 18 punti, di Kavaric e Ramenghi che hanno confezionato due doppie-doppie rispettivamente con 13 punti e 12 rimbalzi e con 10 punti e 10 rimbalzi, e di Marcon che ha toccato quota 14.

CRONACA – Nei primi due minuti di gioco le due squadre non trovano la via del canestro, poi ci pensano Faragalli e Marzoli da un lato e Spizzichini e Benedusi dall’altro: 4-4. La partita è avvincente e Rieti colpisce, come in gara 1, dalla lunga distanza con Iannone e Stanic mentre la LUISS va a referto con Storchi: 8-12 a metà frazione. Una tripla di Faragalli porta gli universitari sul -1 (13-14) a 3’ dalla fine del primo quarto, poi Iannone dalla media restituisce il +3 ai suoi: 13-16. Granato e Kavaric si rispondono dai 6.75mt, poi Ramenghi stoppa l’ultimo tentativo di Feliciangeli e il quarto va in archivio sul 19-18 in favore di NPC Rieti.

La seconda frazione inizia con un parziale di 5-0 della LUISS grazie ad una grande schiacciata in contropiede di Ramenghi e ad una tripla di Bouboukas: 23-19 all’11°. Rieti risponde subito con la stessa moneta e grazie ad un canestro dal pitturato di Stanic e ad due canestri dalla lunga distanza di Giampaoli: 23-27 al 13°. La LUISS non riesce a trovare la via del canestro per qualche azione se non grazie a due liberi di Marzoli, ma un ispiratissimo Stanic diventa protagonista e prima segna poi serve a Feliciangeli il suo 5° assist personale della gara e Rieti scappa sul 32-25 al 14°. Rosignoli e Storchi realizzano dall’area, poi al numero 15 luissino gli arbitri fischiano un dubbio fallo offensivo ed un tecnico a seguito delle proteste: 27-35 a metà quarto. La LUISS prova a restare in scia degli ospiti che però colpiscono ancora dalla lunga distanza con Benedusi trovando il +11 a 3’ dal rientro negli spogliatoi: 29-40. Proprio nel momento in cui la NPC sembrava fuggire via la LUISS ruggisce con Capitan Marzoli e con due canestri straordinari di Marcon che la riportano a stretto contatto con i reatini al 18°: 35-40. La squadra di Nunzi allunga con Iannone e Spizzichini (38-46) ma il quarto si chiude con un tap-in vincente di Ramenghi che manda tutti al riposo sul 46-40 in favore di Rieti.

Al rientro in campo le due squadre si rispondono colpo su colpo con Ramenghi e Marzoli per la LUISS e Giampaoli per Rieti: 44-49 al 22°. I reatini si portano sul +8 dopo 3’ con Rosignoli (46-54) ma Marzoli risponde ancora presente dalla media: 48-54. Spizzichini colpisce ancora dalla lunga distanza, con Kavaric che sul ribaltamento di fronte fa lo stesso e il vantaggio degli ospiti resta invariato al 24°: 51-57. Rosignoli fa 1/2 ai liberi, seguito da un’altra tripla, questa volta ad opera di Giampaoli dopo un incredibile assist di Stanic, che costringe Paccariè a chiedere time-out: 51-61 a metà frazione. La LUISS con Faragalli e Marcon dimezza lo svantaggio (56-61) poi gli arbitri si prendono la scema e fischiano due falli tecnici consecutivi alla LUISS, precisamente a Faragalli e Paccariè, ma Rieti ne approfitta per ritornare sulla doppia cifra di vantaggio: 56-67 al 29°. Nel momento in cui gli ospiti sarebbero potuti scappare gli universitari hanno reagito nel migliore dei modi e con Marcon e Kavaric hanno dimezzato lo svantaggio: 62-67 il punteggio con il quale si è chiuso il terzo quarto.

L’ultima frazione si apre con una tripla immediata di Granato (servito dall’11° assist personale di Stanic) ma la LUISS risponde con Marcon e Storchi: 66-70 al 33°. Marzoli e Spizzichini si rispondono dall’area (68-72) poi Feliciangeli fa il pieno dalla lunetta ma Faragalli colpisce dalla lunga distanza: 71-74 a 140’’ dalla sirena. Spizzichini realizza ancora dai 6.75mt, seguito dai liberi di Marzoli e Marcon: 75-77 a 70’’ dalla fine del match. Iannone è chirurgico dalla lunetta, sul ribaltamento di fronte Kavaric commette infrazione di passi e a 38’’ dalla sirena Rieti conduce di 4 lunghezze (75-79), ma Coach Paccariè chiede un altro minuto di sospensione per continuare a crederci. La roulette dei liberi premia purtroppo Rieti che chiude il match con il risultato di 83-76.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy