Serie B. Rimini la chiude in 30′ contro il CUS

Serie B. Rimini la chiude in 30′ contro il CUS

Decisivo il terzo parziale per i bianco-rossi di Bernardi

Commenta per primo!

CUS Torino – NTS CRABS Rimini: 76-93 ( 16/22 – 20/27 – 21/25 – 19/19)

CUS Torino: Blotto: 0 (0/0-0/1); Bianchelli: 0 (0/2-0/0); Bottiglieri: NE; Di Matteo: 20 (4/8-3/4); Fantolino: 0 (0/2-0/3); Panzieri: 9 (4/8-0/1); Orsini: 21 (6/13-2/4); Bianco: 0 (0/0-0/1); Crespi: 2 (1/5-0/0); Chiotti(C): 24 (6/9-3/6). All.: Arioli; Ass.: Porcella – Bittner.

NTS CRABS Rimini: Perez: 12 (3/3-2/6); Provesi: 0 (0/0-0/0); Sirakov 5 (1/3-1/8); Panzini: 7 (2/3-1/3); Tassinari(C): 12 (3/6-2/6); Chiera: 23 (4/5-3/4); Balic: 9 (0/0-3/4); Foiera: NE; Crotta: 22 (8/9-0/1); Romano: 3 (0/1-1/2). All.: Bernardi Ass.: Firic – Brugè.

Tiri da 2: Torino 21/47 (Chiotti 6/9) – Rimini 21/30 (Chiera 4/5, Crotta 8/9); Tiri da 3: Torino 8/20 (Di Matteo 3/4)- Rimini 13/34 (Chiera e Balic 3/4); liberi: Torino 10/11 (Chiotti e Orsini 3/3) – Rimini 12/15 (Chiera 6/6, Crotta 6/7); Rimbalzi: Torino 31 (Chiotti 10) – Rimini 35(Crotta12, Tassinari 8); perse/recuperate: Torino 16/9 – Rimini 16/7 ; Assist: Torino 17 (Chiotti e orsini 5) – Rimini 25 (Panzini 7, Balic 6).

Torino conferma le assenze dei suoi più prolifici mentre rientra il suo capitano Chiotti. Rimini è ancora priva di Meluzzi e terrà Foiera a riposo in panca a causa di un lieve infortunio capitato ancora con Faenza come fu all’andata.
Contrariamente a quanto richiesto da Bernardi l’inizio è equilibrato, Rimini fatica a tenere Chiotti che mette subito a segno 9 punti, segna anche Di Matteo e i due inducono NTS CRABS a commettere molti falli. Ne fa le spese Romano che ne infila ben 3 prima che i suoi compagni prendano il controllo e allunghino con gli 8 punti di Crotta e Balic che trova spazio e tira con fiducia. 16-22 dopo il primo quarto.
Crotta e Balic insistono mentre Torino non molla. Si è fermato Chiotti, ma Di Matteo è in serata e la mette ripetutamente aiutato da Orsini. NTS CRABS vorrebbe fare la voce grossa ma non gli riesce, Torino reagisce bene e solo una fiammata finale di quarto firmata da Chiera e Tassinari per un parziale di 20-27 manda Rimini al riposo con un vantaggio convincente: 36-49.
Nella pausa Bernardi si spiega meglio ed al rientro NTS CRABS dimostra di aver capito con un 4 a 16 che mette a posto le cose. Poi una volta raggiunti i 25 punti di vantaggio Rimini rallenta un po’ e Torino recupera fino al 21-25 per un parziale  di 57-74 ancora rassicurante prima dell’ultimo giro.
Torino ha punti (e non pochi) solo da quattro dei suoi mentre Rimini ha mandato a segno tutti i suoi e non si accontenta. La partita è già chiusa da un pezzo e gli ultimi minuti servono solo per aggiustare i tabellini ed evitare di farsi del male.
C’è spazio anche per Provesi che però non prenderà tiri, mentre Rimini controlla e Torino va caccia del massimo score della stagione. Crotta è privo di avversari e firma la doppia doppia 22 punti +12 rimbalzi e Chiera con 23 il suo massimo score stagionale. Il quarto finisce 19 pari e la partita 76-93.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy