Serie B – Rimini retrocessa, la società: “Valutiamo la possibilità di cedere la squadra”

Serie B – Rimini retrocessa, la società: “Valutiamo la possibilità di cedere la squadra”

Per quanto riguarda il settore giovanile, sono previsti importanti investimenti, volti a potenziarlo e a rilanciarlo.

di La Redazione

La società NTS Informatica Basket Rimini Crabs desidera esprimere il proprio dispiacere riguardo all’esito del campionato che ha visto i biancorossi uscire sconfitti dalla serie playout contro Lugo.

C’è del rammarico visto che il campionato dei Granchi è stato viziato anche da alcuni sfortunati fattori esterni, come gli infortuni di Mladenov, Tiberti e Myers e la parziale impraticabilità del Flaminio, eventi che hanno impedito a coach Maghelli e ai suoi uomini di lavorare al meglio.

Ora la proprietà si prenderà un breve periodo di silenzio stampa durante il quale valuterà la possibilità di cedere la squadra.

Concluso questo lasso di tempo, verrà indetta una conferenza stampa nel corso della quale verrà esposto il progetto riguardante il futuro del Basket Rimini. L’attuale proprietà coglierà quest’occasione per rispondere alle accuse di cui è stata bersaglio negli ultimi tempi da parte di alcune frange della città, ma anche per ringraziare tutti coloro (tifosi, famiglie e sponsor) che le sono stati vicino in questo difficile periodo.

Per quanto riguarda il settore giovanile, sono previsti importanti investimenti, volti a potenziarlo e a rilanciarlo. Il progetto riguardante il settore giovanile verrà illustrato nel corso di un’apposita conferenza stampa.

FONTE: Uff. Stampa Basket Rimini Crabs

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy