Serie B. San Miniato chirurgica a valanga su Domodossola

Serie B. San Miniato chirurgica a valanga su Domodossola

La Blukart non sbaglia mai da tre punti, un incredibile 18 su 26 a fine gara, e piazza una vittoria con un divario pesantissimo, contro i piemontesi di Domodossola.

Commenta per primo!

Blukart Etrusca San Miniato – Domobasket Domodossola 107 – 67

Etrusca: Grassi 8, Giacomelli 20, Stefanelli 16, Zita 3, Bertolini 12, Benites 23, Giarelli 5, Gaye 7, Perin 9, Capozio 4. All. Barsotti Ass. Ierardi e Carlotti

Domodossola: Hidalgo 8, Realini 8, Petricca, Orsini, D’Andrea 8, Cerutti, Falconi 22, Bianconi 18, Avanzini 1, Tuci 2. All. Fioravanti

Parziali 32  – 13, 48 – 34, 68 – 55, 107 – 67

Arbitri: Binetto Stefano di Ferrara e Ugolini Edoardo di Forlì

La Blukart non sbaglia mai da tre punti, un incredibile 18 su 26 a fine gara, e piazza una vittoria con un divario pesantissimo, contro i piemontesi di Domodossola. Pronti via e la squadra di coach Barsotti mette subito in campo la proverbiale intensità in fase difensiva, che annulla gli esterni di Domodossola. La partita rimane in equilibrio fino all’ingresso in campo di Giacomelli, che spacca in due le partita con tre bombe consecutive, insieme ai canestri dall’arco di Grassi e Benites, che portano l’Etrusca sul 32 a 13 a fine primo quarto. Nel secondo quarto coach Fioravanti prova a togliere ritmo a Zita e compagni con la zona, che riesce a limitare lo svantaggio a 14 punti all’intervallo. Al rientro dagli spogliatoi la Blukart non riesce solo nei primi minuti a trovare le consuete soluzioni in corsa e velocità e Domodossola sembra poter rimettere le mani sulla gara, raggiungendo il meno 9 alla metà del tempino. È la panchina Etrusca a dare la scossa alla squadra, con Perin che cambia il ritmo in difesa, con una pressione asfissiante sui portatori di palla, ma soprattutto con la prova maiuscola di Benites, top scorer della gara con 23 punti, che tra terzo e quarto quarto spara sei bombe dall’arco, che spediscono Domodossola a meno 40, nel tripudio di un Fontevivo esaltato dalla prova dei suoi ragazzi. “Abbiamo affrontato questa gara con la fame di vittoria che vorrei vedere ogni domenica.” le parole a fine gara di coach Barsotti “Questo ci ha fatto prendere coraggio e abbiamo cominciato ad esprimere l’energia che a volte non riusciamo a mettere in campo. Abbiamo avuto un momento di smarrimento nel secondo quarto, perché la zona ci ha costretto ad abbassare i ritmi, un errore che non dovevamo fare. Lo dimostra il fatto che, nella seconda parte della gara, contro la stessa difesa, abbiamo poi fatto percentuali altissime, non appena abbiamo ripreso ad esprimere energia sui due lati del campo. Adesso dobbiamo subito mettere la testa su una settimana di lavoro, intensa ed affamata come quella appena trascorsa, per essere pronti al meglio per la sfida interna tra sette giorni contro Valsesia.”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy