Serie B – San Miniato pazzesca, Firenze si ferma

Serie B – San Miniato pazzesca, Firenze si ferma

Impresa che vale, oltre che la vittoria, il pareggio nello scontro diretto rispetto alla gara di andata.

di La Redazione

CreditAgricole-Blukart Etrusca San Miniato – All Food Fiorentina Basket 72 – 64
Blukart: Nasello 8, Benites 5, Apuzzo, Preti 6, Neri 17, Trentin 2, Capozio, Lasagni 19, Magini 15, Ciano ne, Regoli ne. All. Barsotti Ass. Ierardi, Carlotti e Latini
Fiorentina: Vico 21, Bastone 3, Savoldelli ne, Iattoni 7, Berti 3, Cuccarolo 15, Banti 8, Ciacci ne, Avellini ne, Toure 7, Udom. All. Niccolai Ass. Baccetti e Dingacci
Parzialie: 23 – 18, 31 – 39, 52 – 55, 72 – 64
Arbitri: Donato Davide Nonna di Milano e Jacopo Spinelli di Como

Una Blukart pazzesca, che gioca una gara di grande lotta e dà la spallata alla partita con un ultimo quarto perfetto, annichilendo la quotata Fiorentina Basket. Pronti via e i ragazzi di coach Barsotti riescono a dare un primo parziale importante alla gara, 10 a 2, con Simone Lasagni e Matteo Neri, 17 punti per lui a fine partita, grandi protagonisti. Gli ospiti si scuotono con Vico, top scorer a fine partita con 21 punti, che riesce a ricucire il gap fino al 23 a 18 alla fine della prima frazione di gioco. Nel secondo quarto i ragazzi di coach Niccolai riescono a imporre la propria fisicità sulla gara, vincendo soprattutto la gara a rimbalzo, con il totem Cuccarolo a primeggiare su tutti i palloni, e la partita prende la piega di Firenze, che riesce ad andare all’intervallo lungo sul +8, sul 31 a 39. Al rientro dagli spogliatoi è ancora Lasagni a trovare il canestro con continuità, top scorer per l’Etrusca con 19 punti, e la maglie della difesa della squadra di casa si chiudono: la bomba di Lasagni allo scadere del terzo quarto porta i ragazzi di coach Barsotti sul meno 3, sul punteggio di 52 a 55. È nell’ultima frazione che Nasello e compagni dimostrano di avere più energie fisiche e mentali: in difesa la squadra è puntuale in ogni chiusura e in attacco Magini, per lui 15 punti a fine gara, orchestra la squadra in corsa e a metà campo. A due minuti dalla fine la Blukart vola sul +7, ma la squadra di coach Niccolai riesce a trovare 5 punti consecutivi di Cuccarolo, che riaprono la gara. Ci pensano ancora Magini dalla lunetta, Neri in contropiede e Nasello in post basso a dare gli 8 punti di distacco nel finale, che valgono, oltre che la vittoria, il pareggio nello scontro diretto rispetto alla gara di andata.

“Una delle più belle vittorie nei miei cinque anni a San Miniato” il primo commento a caldo a fine gara di un entusiasta coach Barsotti “Una prestazione che mi riempie di orgoglio, contro una squadra che punta alla serie A, e che si è rafforzata ad inizio settimana intervenendo sul mercato. Siamo stati ancora una volta bravi a sopperire all’assenza di Mazzucchelli, con una prova corale di grande personalità ed energia, con tutti i ragazzi protagonisti. Di sicuro la vittoria di oggi è una bella impresa, ma dobbiamo dire che il nostro percorso fino ad oggi è una grande impresa e dobbiamo essere fieri di tutto quello che stiamo facendo, senza mai perdere la nostra identità. Sapevamo che nel turno infrasettimanale l’energia sarebbe stata la chiave della partita e di sicuro nell’ultimo quarto abbiamo avuto più energia di loro e le rotazioni in tutte la gara della settimana hanno fatto la differenza. Un plauso speciale al nostro straordinario pubblico: è stato il sesto uomo in campo nell’arco di tutta la gara è ci ha dato una spinta decisiva.”.

FONTE: Uff. Stampa Etrusca Basket San Miniato

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy