Serie B – San Severo è inarrestabile e passa anche a Civitanova

Serie B – San Severo è inarrestabile e passa anche a Civitanova

Una partita per nulla scontata e che ha visto i padroni di casa più volte insidiare i Neri, soprattutto nella prima parte del match.

di La Redazione

Ancora un successo per la Allianz Pazienza Cestistica Città di San Severo, che al PalaRisorgimento di Civitanova Marche supera la Rossella Virtus con un netto 65-78 davanti a un centinaio di tifosi sanseveresi e continua il cammino in solitaria in vetta alla classifica del girone C della Serie B Old Wild West. Una partita per nulla scontata e che ha visto i padroni di casa più volte insidiare i Neri, soprattutto nella prima parte del match.

La cronaca: Salvemini schiera il solito quintetto con Stanic, Ruggiero, Scarponi, Rezzano e Antonelli; Millina gli oppone Amoroso, Coviello, Pierini, Felicioni e Burini. Prime azioni turbolente in cui le squadre faticano a trovare la via del canestro e organizzare le marcature: le prime realizzazioni per i gialloneri arrivano soltanto dopo 4’ con uno step-back di Ruggiero e un tiro dai 6.75 di Scarponi, mentre per i marchigiani si segnalano i punti di Pierini e l’1/2 iniziale dalla lunetta per Felicioni (5-3). I “Neri” , seppur con fatica, rosicchiano punti importanti segnando poco dal campo e tanto dalla lunetta e a 3’ dal termine della prima frazione lasciano indietro di 9 lunghezze i padroni di casa grazie ai canestri di Antonelli e Scarponi. Al 9’ Sodero sfrutta un no look di Stanic mettendo a segno un bellissimo gioco da 3 punti per il massimo vantaggio sanseverese (+12) . Prima frazione che si chiude con i due punti dalla media di Amoroso e il tabellone che recita 9-19 per gli ospiti.

Seconda decina con Di Donato in campo che rileva Antonelli. A muovere il punteggio è invece Ruggiero, con due punti di volo dall’area, seguiti da altri due di Sodero. San Severo tiene il ritmo, ma commette troppi falli e dopo appena 3′ sul (15-23)esaurisce già il bonus. Cinque punti consecutivi dei padroni di casa (con Amoroso e Valisciani) convincono coach Salvemini a chiamare time out e a rimettere Antonelli per Rezzano. Entra anche Piccone (per Stanic) che subisce subito fallo sul tiro e trasforma i due tiri dalla lunetta. La Virtus non ci sta, e con Pierini (dalla lunga distanza) e Feliciani accorcia lo svantaggio a sole 3 lunghezze (22-25). Antonelli e Piccone rispondono con 6 punti e tengono il divario sul +7 anche grazie ad una tripla di Ruggiero ( 27-34 a 3′ dall’intervallo lungo). Civitanova continua a crederci e insiste portandosi a -2 ma il rientrato Di Donato piazza una tripla “saltellante” fronte a canestro e manda al riposo i suoi sul 32-37.

Ritmi molto bassi al rientro sul parquet: entrambe le formazioni infatti non riescono a concretizzare le azioni di gioco in oltre 2′ giocati, con l’unica eccezione di Coviello, che mette a referto 2 punti per i suoi. A riaprire le marcature nostrane un sontuoso Scarponi, prima dalla lunetta e poi due volte da tre per il 37-45 quando il cronometro segna 5’50”. Un fallo subito da Rezzano produce un fallo tecnico ai danni dei locali e si vola sul +11. I Neri appaiono ora più attenti in difesa e determinati in attacco, ma i bianco-blu restano in scia (41-48 a 3’38”) grazie ad Andreani ed Amoroso. Scarponi continua a bombardare dalla lunga, seguito da Stanic e sul +14 (43-57) e a 2′ dalla terza sirena Millina blocca il cronometro per evitare ulteriori danni. Rezzano commette il terzo fallo ma si fa perdonare con 2 punti da sotto. A 20″ rientra anche Piccone e la sirena suona sul 48-59.

Ultimo giro di lancette che inizia con due liberi di Stanic e Di Donato che si impone sotto canestro. Pierini risponde da tre per il 51 61 a 8e16 dal termine. Piccone su assist di Di Donato piazza una tripla e Sodero esce per tre falli sostituito da Ruggero. Pierini continua solitario a segnare ma a 5 e20 con la tripla di Di donato siamo 58 a 69 e su apertura di Ruggiero Stanic segna in contropiede del più 13 a 3 e 16.Civitanova difende a tutto campo e Rezzano risponde da tre. Civitanova trova i punti di Amoroso ma son ben poca cosa . Di Donato commette il 5 fallo ed esce tra gli applausi dei tanti tifosi sanseveresi che anche oggi hanno affrontato diverse peripezie per vedere il match. Entra Coppola e il tempo scorre inesorabile a sancire la vittoria per 65 a 78.

Ultimo giro di lancette che inizia con due liberi di Stanic e Di Donato che si impone sotto canestro. Pierini risponde da tre per il 51-61 a 8′ dal termine. Piccone piazza una tripla su assist di Di Donato mentre Sodero, gravato di tre falli, lascia spazio nuovamente a Ruggiero. Pierini è l’unico dei suoi a segnare con costanza ma la tripla di Di Donato a 5′ dal termine riporta il vantaggio dei Neri in doppia cifra (58-69). Stanic segna in contropiede su apertura di Ruggiero i due punti del +13 a 3’16” dall’ultima sirena.Civitanova difende a tutto campo, ma non riesce ad arginare Rezzano che risponde da tre. Amoroso torna a segnare per i suoi e la Rossella Virtus si rifà sotto, ma la rimonta non si concretizza. Di Donato commette il 5 fallo ed esce tra gli applausi dei tanti tifosi sanseveresi che anche oggi hanno affrontato diverse peripezie per vedere il match. Negli ultimi minuti di gioco coach Salvemini dà spazio anche a Coppola e Petracca, mentre il tempo scorre inesorabile a sancire la vittoria per 65-78.

Nel prossimo turno di campionato la Allianz Pazienza San Severo ospiterà al PalaCastellana la Luciana Mosconi Ancona: appuntamento quindi a Domenica 11 Novembre alle ore 18.00.

Il tabellino

Rossella Virtus Civitanova Marche – Allianz Pazienza San Severo 65-78 (9-19, 23-18, 16-22, 17-19)

Rossella Virtus Civitanova Marche: Attilio Pierini 21 (4/10, 4/6), Francesco Amoroso 18 (5/7, 0/4), Riccardo Coviello 7 (3/5, 0/4), Matteo Felicioni 7 (1/1, 1/4), Federico Burini 6 (2/4, 0/2), Marco Vallasciani 6 (3/3, 0/1), Lorenzo Andreani 0 (0/0, 0/0),Filippo Cognigni 0 (0/0, 0/0), Arnold Mitt 0 (0/0, 0/0), Simone Cimini 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Attili 0 (0/0, 0/0), Emanuele Bagalini 0 (0/0, 0/0) – Coach: Piero Millina

Tiri liberi: 14 / 18 – Rimbalzi: 29 9 + 20 (Francesco Amoroso, Attilio Pierini, Riccardo Coviello e Matteo Felicioni 5) – Assist: 15 (Federico Burini 4)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Ivan Scarponi 15 (2/2, 3/7), Antonio Ruggiero 13 (3/6, 2/5), Massimo Rezzano 13 (2/4, 2/4), Nicolas Manuel Stanic 11 (3/8, 1/3), Riccardo Antonelli 8 (4/4, 0/0), Fabrizio Piccone 7 (1/1, 1/1), Emidio Di Donato 6 (0/1, 2/3), Guglielmo Sodero 5 (2/3, 0/3), Andrea Petracca 0 (0/0, 0/0), Luigi Coppola 0 (0/0, 0/0), Simone Sentinella 0 (0/0, 0/0) – Coach: Giorgio Salvemini

Tiri liberi: 11 / 12 – Rimbalzi: 30 7 + 23 (Riccardo Antonelli 8) – Assist: 16 (Antonio Ruggiero 5)

FONTE: Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy