Serie B – San Severo porta a casa due punti sudati, Teramo esce a testa alta

Serie B – San Severo porta a casa due punti sudati, Teramo esce a testa alta

I biancorossi giocano faccia a faccia con i pugliesi per tutta la partita, ma nel finale il livello superiore degli ospiti costa a Teramo la partita.

Commenta per primo!

Inutile girarci intorno: le probabilità che il Teramo Basket 1960 possano battere una corazzata come la Cestistica San Severo sono prossime allo zero. Ciò nonostante è fondamentale che i ragazzi di coach Bianchi affrontino questa sfida con tenacia e voglia di mettere il più possibile in difficoltà gli avversari, per il pubblico che viene a sostenere ma soprattutto per mantenere alto lo spirito di squadra in vista della ben più importante partita di domenica, in quel di Nardò.

LA PARTITA. I padroni di casa si schierano con Salamina, Musso, Lagioia, Staffieri e Cicognani, risponde San Severo con Bottioni, Ciribeni, Scarponi, Di Donato e Rezzano. Non un buon inizio per Musso, che soffre i ritmi di gioco fin da subito elevati e commette due falli nei primi tre minuti di gioco; come da pronostico sono subito i pugliesi a cercare di imporre il loro gioco, ma i biancorossi non si tirano indietro e mettono subito la testa avanti, il primo timeout lo chiama coach Salvemini. I gialloneri rientrano in partita grazie alla pazienza nell’esecuzione offensiva, ma al termine di un primo quarto avaro di canestri dal campo sono ancora i padroni di casa in vantaggio per 15 a 12. La seconda frazione di gioco vede coach Salvemini tentare di ricucire lo svantaggio schierando una zona aggressiva sui portatori di palla: la risposta teramana viene dalle seconde linee, in particolare a Nolli, che in entrambe le metacampo dà il suo contributo. Qualche pallone perso di troppo di Lagioia e Musso costa caro a Teramo, che subisce le micidiali transizioni dell’asse Bottioni-Rezzano che riportano il match in parità: un layup di Cicognani dà ai biancorossi ancora il vantaggio, pur di sole due lunghezze, al termine del primo tempo. Nella ripresa Teramo cerca di mantenere il ritmo basso con possessi prolungati gestiti perlopiù da Musso, che però soffre terribilmente la marcatura di Bottioni e permette agli ospiti di scappare più volte in contropiede; la difesa dei gialloneri si fa sempre più aggressiva e per i padroni di casa far girare la palla è una vera impresa, San Severo adesso ha in mano l’inerzia della partita. Nonostante il momento di difficoltà, con gli ospiti ormai a +6, coach Bianchi decide di non fermare la partita per provare a spezzare il ritmo dei pugliesi: i padroni di casa lottano stoicamente e restano a contatto grazie ad una tripla di Salamina e una di Lagioia, si va all’ultimo periodo col punteggio fermo sul 42-47. Nel quarto quarto Teramo scopre le carte e si gioca il resto della partita difendendo a zona, ma San Severo continua ad essere un incubo in difesa per i biancorossi. Un antisportivo fischiato ai danni di Staffieri complica ulteriormente le cose, ma gli ospiti non sfruttano l’occasione per chiudere definitivamente la sfida. Nel finale Teramo riesce a costruire dei tiri tutto sommato accettabili contro una difesa così asfissiante, ma gli errori da dentro il pitturato sono la solita pecca in cui cadono i ragazzi di coach Bianchi. Il finale comunque è in volata, e con 21 secondi rimasti sul cronometro Teramo è sotto 51-54 ma ha il pallone per vincere la partita: Musso va in lunetta dopo aver subito fallo ma segna solo uno dei due liberi; dall’altra parte Rezzano segna un tiro libero su quattro tentativi ma il tiro dell’avemaria di Musso non vede neanche lontanamente il canestro. Vince San Severo non senza aver faticato, Teramo esce a testa alta.
LA STATISTICA. L’avversario ha difeso in maniera eccellente, ma i 19 palloni persi di Teramo sono anche frutto di una serie di errori grossolani dei portatori di palla come Musso e Salamina.

TERAMO BASKET 1960 5355 CESTISTICA SAN SEVERO

Parziali: 15-12 ; 15-16 ; 12-19 ; 11-8

Tabellini
Teramo: Salamina 11, Musso 1, Lagioia 8, Staffieri 8, Cicognani 14, Nolli 9, Errera, Piccinini 2, Di Eusanio n.e., Manente n.e., Ceci n.e. All. Bianchi.
San Severo: Bottioni 14, Ciribeni 10, Scarponi 6, Di Donato 4, Rezzano 11, Smorto 5, Malagoli 4, Ventrone n.e., Iannelli n.e., Coppola n.e., Mecci n.e. All. Salvemini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy