Serie B – San Severo scaccia i fantasmi e passeggia con Porto Sant’Elpidio

Serie B – San Severo scaccia i fantasmi e passeggia con Porto Sant’Elpidio

Dopo la delusione di Coppa Italia, i giallo-neri conservano l’imbattibilità in campionato.

di La Redazione

Continua lo strapotere della Allianz Pazienza San Severo nel girone C del campionato di Serie B Old Wild West che in numeri significa 22 partite da imbattuta. La compagine giallonera torna sul parquet di Via Ungheria a Porto Sant’Elpidio e conquista altri due punti da mettere in cascina, ai danni dei padroni di casa, con l’ampio divario di 48 a 80. Partita mai in discussione sin dalle prime battute: nel solo primo quarto Rezzano e Co. mettono a referto ben 27 punti, più di un terzo del “fatturato” totale. Altissime anche le percentuali al tiro, con un eloquente 54% al tiro da 3 (15 su 28 le realizzazioni) e un ragguardevole 42% da due (15 a segno, su 36 tentativi).

La cronaca: al salto a due San Severo si presenta con il solito starting five composto da Stanic, Ruggiero, Scarponi, Rezzano ed Antonelli.
Avvio di gara, come già detto, devastante per i biancoblu padroni di casa, con i Neri che imprimono alla gara un ritmo altissimo e bruciano la retina dai 6.75 per ben sei volte nei primi 4 minuti (2 di Rezzano e Scarponi, e poi Ruggiero e Stanic) a discapito dell’unica realizzazione da sotto, con Diego Torresi (2-22 al 5′). Poi coach Salvemini inizia a cambiar le carte e concede spazio a Di Donato, De Zardo e Sodero in vece di Ruggiero, Scarponi e Rezzano, ma la musica non cambia e gli ospiti controllano agevolmente fino alla prima sirena, che si chiude sul 9-27.

Nel secondo quarto la Allianz Pazienza “rifiata”, mentre Torresi e compagni tornano in campo più concentrati e provando a ricucire lo strappo: al 14′ i biancoblu risalgono fino al -10 (23-33), ma i Neri tornano a far la voce grossa e riportano il divario a 15 lunghezze. Il secondo quarto si chiude infatti sul 26-41 con una tripla al di Rezzano su assist di Stanic a fil di sirena.

Il primo canestro della ripresa è di Di Donato, che muove il punteggio con una tripla dall’angolo, a cui segue un canestro dalla media di Antonelli: per entrambi si tratta delle prime marcature a referto. Poi la “verve” realizzativa di entrambe le squadre si spegne: per oltre 4 minuti infatti, nessun punto verrà aggiunto; ci penseranno Biordi e Marchini, per Porto Sant’Elpidio, a “svegliare” il pubblico. Anche questo quarto si chiude con una tripla di Rezzano (16 punti in bisaccia fin qui, con 5/7 da 3) e il punteggio sul 37-55.

Ultimo quarto senza particolare significato, utile ad entrambe le squadre se non altro per provare schemi e far ruotare tutti i giocatori: apre Piccone con un bel canestro dalla media, a cui risponde prontamente Torresi. De Zardo vivacizza la partita con una palla recuperata in difesa e conseguente canestro in schiacciata, a 5’46” dal termine. I neri non hanno alcuna pietà e pigiano sull’acceleratore con tanti punti che arrivano dalla panchina, ma la partita non ha altro da dire e si chiude sul 48-80.

Domenica 17 Marzo si torna nelle Marche: stavolta sarà la Pallacanestro Senigallia ad ospitare la Allianz Pazienza San Severo, sui legni del PalaPanzini. Salto a due, come di consueto, alle ore 18.00.

Il tabellino

Malloni Bk Porto Sant’Elpidio – Allianz Pazienza Cestistica San Severo 48-80 (9-27, 17-14, 11-14, 11-25)

Malloni Bk Porto Sant’Elpidio: Diego Torresi 9 (3/9, 1/2), Davide Marchini 9 (2/5, 1/5), Antonio Serroni 8 (1/3, 1/2), Igor Biordi 8 (2/5, 0/1), Joshua Giammo 7 (2/5, 1/3), Milos Divac 5 (1/2, 1/5), Mirko Romani 2 (1/3, 0/1), Francesco Cinalli 0 (0/0, 0/1), Marco Cucco 0 (0/1, 0/1), Andrea Marconi 0 (0/0, 0/1), Mattia Balilli 0 (0/2, 0/0), Nicola Rosettani 0 (0/0, 0/0) – Coach: Marco Schiavi

Tiri liberi: 9 / 9 – Rimbalzi: 33 4 + 29 (Diego Torresi 11) – Assist: 10 (Joshua Giammo 5)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Massimo Rezzano 21 (1/2, 6/8), Guglielmo Sodero 12 (1/3, 3/5), Ivan Scarponi 9 (0/0, 3/5), Lorenzo De Zardo 8 (3/8, 0/1), Fabrizio Piccone 7 (3/5, 0/1), Antonio Ruggiero 7 (2/5, 1/2), Nicolas Manuel Stanic 5 (1/3, 1/4), Emidio Di Donato 5 (1/3, 1/2), Andrea Petracca 4 (2/5, 0/0), Riccardo Antonelli 2 (1/4, 0/0) – Coach: Giorgio Salvemini

Tiri liberi: 5 / 12 – Rimbalzi: 41 7 + 34 (Riccardo Antonelli 8) – Assist: 19 (Nicolas Manuel Stanic 6)

FONTE: Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy