Serie B – San Severo supera anche Giulianova e consolida la vetta

Serie B – San Severo supera anche Giulianova e consolida la vetta

La Allianz Pazienza soffre ma porta a casa anche il diciassettesimo confronto sui 17 match disputati finora.

di La Redazione

La Allianz Pazienza Cestistica Città di San Severo soffre ma porta a casa anche il diciassettesimo confronto sui 17 match disputati finora, superando un Giulianova coriaceo e concreto, che ha dato filo da torcere alla compagine giallonera per lunghi tratti della partita, soprattutto nei primi due quarti. Partita che ha visto anche l’esordio in giallonero di Lorenzo De Zardo e l’addio di Luigi Coppola, che dalla prossima partita vestirà la maglia della Diamond Foggia.
La cronaca: Allianz Pazienza San Severo in campo con Stanic, Ruggiero, Scarponi, Rezzano e Antonelli; risponde l’Etomilu Giulianova con Ricci, Gobbato, Azzaro, Angelucci e Cardellini. Il primo canestro della partita è degli ospiti con un piazzato di Azzaro. Dopo i liberi dell’ex Ricci che portano sullo 0-4 gli ospiti, San Severo si affida ad Antonelli e Rezzano per portarsi in parità. Botta e risposta dall’arco tra Ricci (2 volte) e Ruggiero, con il tabellone che dice 7-10 al 3′ e coach Salvemini che ritiene opportuno chiamare i suoi ad un minuto di chiarimenti. Maggiormente vivace l’approccio al match di Giulianova che, con la tripla di Cardellini, si porta a condurre 7-16 al 5′. Dopo il gioco da tre di capitan Rezzano è Gobbato a mantenere il + 8 ospite, mentre Ricci in reverse regala il 12-22 a Giulianova al minuto 8. Sodero trova una difficile tripla a fil di sirena che chiude una brutta prima frazione per i neri sul 17-24.

Stanic apre le danze nel secondo quarto con una iniziativa personale, a cui segue una bella azione portata a termine da Rezzano su assist di Sodero per il 21-24 all’11’. Musica diversa nel secondo mini tempo, con i neri più aggressivi in difesa e più precisi in attacco ed un gioco da tre di Di Donato che riporta in equilibrio il match (26-26). Il solito Ricci punisce dall’angolo e riporta sul + 4 i suoi. Bagna l’esordio con il suo primo canestro in giallonero Lorenzo De Zardo, ma la verve di inizio seconda frazione dell’Allianz Pazienza sembra scemare sciolta dalla grinta di Giulianova che riesce a portare a termine gli attacchi dal perimetro . Al 17′ il punteggio è 34-39. A 30″ dal riposo lungo Ruggiero inventa la tripla che manda le squadre negli spogliatoi con un divario di un solo possesso: 41-43.

Al rientro Rezzano si accende e dall’angolo piazza la tripla del primo vantaggio giallonero, coadiuvato dai successivi 2 punti di Ruggiero. De Ros non ci sta e sulla sirena bersaglia e centra il canestro per il 46-46. La Allianz adesso è totalmente “on fire”e con i 2 punti di Stanic e la tripla di Ruggiero costringe coach Ciocca a richiamare i suoi in panca per riordinare i giochi (52-46 al 25′). Al rientro sui legni però la solfa è la stessa: la Allianz approfitta di qualche disattenzione difensiva degli avversari e trova il primo massimo vantaggio del match (60-48) con il reverse di Scarponi e le realizzazioni di Stanic e Antonelli. Terza frazione che si chiude con l’ennesima tripla di Rezzano e il siluro di Cardellini per il 63-51 giallonero.

L’Etomilu Giulianova si trova ancora ad inseguire ma piazza un mini-break di 5-0 in appena 2 minuti. Petracca serve un assist al bacio per Rezzano che delicatamente appoggia a tabella e concretizza il +8 (65-57 al 34′). De Ros prova a rompere gli indugi con 3 punti dall’angolo ma la verve di Stanic in questi ultimi 5 minuti di gioco è immensa e con 4 punti in fila riporta i suoi sul +10. I liberi di Piccone e l’ingresso in campo di Coppola che viene affettuosamente salutato da tutto il pubblico pongono fine alla disputa. Sulla sirena, il tabellone recita 75-68.

La Allianz Pazienza può così festeggiare il suo nuovo primato di 17 vittorie consecutive e amplia la distanza in vetta ma di tempo per rifiatare ce n’è poco: i ragazzi di coach Salvemini saranno di scena sabato alle ore 20:30 al PalaElettra di Pescara.

Il tabellino

Allianz Pazienza Cestistica San Severo – Giulianova Basket 85 75-68 (17-24, 24-19, 22-8, 12-17)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Massimo Rezzano 17 (5/6, 2/4), Antonio Ruggiero 14 (2/4, 3/3), Nicolas Manuel Stanic 13 (5/7, 1/1), Emidio Di Donato 9 (3/3, 0/0), Riccardo Antonelli 8 (3/4, 0/0), Ivan Scarponi 4 (2/3, 0/2), Guglielmo Sodero 3 (0/1, 1/3), Lorenzo De Zardo 3 (1/2, 0/0), Fabrizio Piccone 2 (0/3, 0/1), Andrea Petracca 2 (1/2, 0/1), Luigi Coppola 0 (0/0, 0/0), Goce Petrusevski 0 (0/0, 0/0) – Coach: Giorgio Salvemini

Tiri liberi: 10 / 13 – Rimbalzi: 30 8 + 22 (Riccardo Antonelli 5) – Assist: 19 (Antonio Ruggiero 5)

Giulianova Basket 85: Antonello Ricci 22 (4/6, 3/6), Simone Angelucci 10 (5/6, 0/3), Guglielmo De Ros 9 (1/1, 2/4), Alessandro Azzaro 9 (2/4, 1/3), Mattia Cardellini 9 (0/4, 3/4), Enrico Gobbato 9 (1/1, 1/5), Giorgio Carrara 0 (0/0, 0/0), Maurizio Cantarini 0 (0/0, 0/1), Federico Malatesta 0 (0/0, 0/0), Simon Zollo 0 (0/0, 0/0) – Coach: Tiziano Tarquini

Tiri liberi: 12 / 18 – Rimbalzi: 19 4 + 15 (Simone Angelucci 6) – Assist: 15 (Simone Angelucci 4)

FONTE: Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy