Serie B : San Severo supera nettamente Isernia nonostante Salari

Serie B : San Severo supera nettamente Isernia nonostante Salari

Il quarto successo consecutivo dell’Allianz Cestistica Città di San Severo giunge nella ottava giornata, quando al “Falcone e Borsellino” a cadere rovinosamente è il modesto ma giovanissimo Isernia per 76-59.

Il quarto successo consecutivo dell’Allianz Cestistica Città di San Severo giunge nella ottava giornata, quando al “Falcone e Borsellino” a cadere rovinosamente è il modesto ma giovanissimo Isernia per 76-59.
L’inizio non ha ritmi sostenuti, però San Severo subito si dimostra superiore grazie ai punti messi a segno da Cecchetti, Ciribeni e Quarisa , così coach Sanfilippo non può far altro che chiamare timeout 6’ sul 17-10 giallonero. Salari cerca di trainare Isernia per tenerla in partita, ma la squadra di casa trova facilmente qualsiasi soluzione sulla via del canestro coinvolgendo diversi interpreti in casacca giallonera. Al 10’ la Cestistica senza troppi pensieri conduce per 22-13.
Seconda frazione di gioco in cui per San Severo si registrano gli acuti di Cena, dall’altro lato è ancora il solito Salari a farsi in quattro. Dal 16’ l’Allianz si culla troppo ed i biancazzurri ospiti si portano sul -5. Coach Coen non accetta tutto ciò e richiama i suoi in panchina per un minuto di sospensione. Le cose cambiano non cambiano ed al riposo lungo il vantaggio sanseverese per 36-30 risulta essere davvero risicato.
Al rientro dagli spogliatoi per San Severo è fin troppo facile affondare in penetrazione la difesa isernina, Sanfilippo quindi richiede timeout sul 45-35 al 23’. Con la complicità dì Torresi e Fabi San Severo trova finalmente un sostanziale allungo ed al 30’ il vantaggio giallonero è di 61-42.
Ultimo quarto che vede il riaccendersi di Salari per gli ospiti, ma è troppo tardi. L’Allianz a mani basse tiene i molisani a debita distanza ed inanella il quarto successo consecutivo. Alla fine il tabellone luminoso recita 76-59 ma non c’è tempo per festeggiare, domenica i gialloneri toccherà andare a Montegranaro.
C’è ancora da lavorare e da migliorare per Coen ed i suoi ragazzi, soprattutto dal punto di vista dell’atteggiamento, migliorato quello non sarà poi così impossibile tentare il colpaccio proprio a Montegranaro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy