Serie B – Scandiano non molla, ma dopo 50′ il successo è dell’Urania

Serie B – Scandiano non molla, ma dopo 50′ il successo è dell’Urania

Sconfitta al supplementare per la Bmr a Milano, dove i padroni di casa dell’Hikkaduwa riescono a riaprire nel finale dei tempi regolamentari una gara che sembrava indirizzata verso gli uomini di Tinti.

Commenta per primo!

HIKKADUWA MILANO-BMR BASKET 2000 SCANDIANO 98-95 d2ts

URANIA BASKET MILANO: Ferrarese 14, Laganà 5, Restelli, Paleari 19, Spinetto, Bartoli 16, Lazarov ne, Gorla, Ingrosso 20, Tortù 24. All. Montefusco.

BASKET 2000 SCANDIANO: Malagutti 17, Salami, Ferrari, Bertolini 22, Farioli 2, Astolfi 6, Veccia 2, Pugi 31, Germani 2, Chiappelli 13. All. Tinti.

Arbitri: Gallo di Padova e Giordano di Caltanisetta.

Note: parziali 22-19, 36-40, 47-54, 72-72, 83-83. Uscito per falli Malagutti.

Sconfitta al supplementare per la Bmr a Milano, dove i padroni di casa dell’Hikkaduwa riescono a riaprire nel finale dei tempi regolamentari una gara che sembrava indirizzata verso gli uomini di Tinti, prima di imporsi al secondo overtime. Non bastano un Pugi da 31 punti e 26 di valutazione, un Bertolini da 22, 6 assist, 7 falli subiti e 26 di valutazione, oltre ai 17 punti di Malagutti ed alla doppia doppia di Chiappelli (13 punti + 10 rimbalzi).

Sotto alla fine del primo quarto di 3 lunghezze, la squadra reggiana si rifà nel secondo con un parziale di 11-2, che la porta al comando delle operazioni. Milano, ovviamente, non sta a guardare, ma Pugi (11 punti alla pausa) e Chiappelli (9 + 6 rimbalzi) fanno la voce grossa e mandano gli ospiti negli spogliatoi sul 36-40. Nella ripresa la Bmr conduce fino a 3’ dal termine, quando viene raggiunta sul 61 pari da due liberi di Ferrarese, prima della replica immediata di Malagutti dalla lunga distanza. Tortù impatta nuovamente a quota 64, poi è Bertolini a firmare il canestro con cui si entra nell’ultimo minuto; Pugi fa 1/2 dalla lunetta (64-67) e Paleari replica da centro area a 34″ dalla fine, realizzando poi il canestro del pareggio sul libero supplementare concesso per fallo di Malagutti. A 15″ dalla fine Pugi, da tre, suggella dall’arco una prestazione da assoluto MVP. Ma le emozioni non sono ancora finite, perchè Ferrarese va in lunetta sul 69-72, segna il primo libero, fallisce il secondo ma prende il rimbalzo ed impatta nuovamente le sorti del match.

Si va così all’overtime, dove la Bmr si ritrova sotto di 3 ad 1′ dalla fine (82-79); a firmare la nuova parità, a 6″ dalla sirena, è Bertolini (2/2 dalla lunetta), che manda le squadre al secondo supplementare. A questo punto, però, Milano prende saldamente il controllo e chiude i conti, nonostante un ultimo tentativo in extremis di rimonta dei bianco-rosso-blu.

FONTE: Uff. Stampa Bmr Basket Scandiano

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy