Serie B – Scandiano torna alla vittoria, Rucker Sanve KO

Serie B – Scandiano torna alla vittoria, Rucker Sanve KO

Torna la vittoria in casa Bmr: al PalaRegnani i bianco-rosso-blu battono i Rucker San Vendemiano al termine di una vera e propria battaglia.

Commenta per primo!

BMR BASKET 2000 SCANDIANO-RUCKER SANVE SAN VENDEMIANO 68-62

BASKET 2000 SCANDIANO: Malagutti, Salami, Ferrari ne, Bertolini 6, Farioli 9, Astolfi, Veccia 10, Pugi 20, Germani 14, Chiappelli 9. All. Tinti.

SAN VENDEMIANO: Fazioli 5, Varaschin 2, Rossetto 9, Carlesso 13, Antelli 14, Masocco 7, Pin Dal Pos, Muner 3, Barbon 6, Locci 3. All. Volpato.

Arbitri: Spessot di Gorizia ed Andretta di Udine.

Note: parziali 22-10, 30-25, 50-44. Uscito per falli Carlesso.

Torna la vittoria in casa Bmr: al PalaRegnani i bianco-rosso-blu battono i Rucker San Vendemiano al termine di una vera e propria battaglia, trascinati dai 20 punti di Pugi (cui aggiungere 7 rimbalzi per un 19 di valutazione) e dai 14 di Germani.

A spianare la strada agli uomini di Tinti è un ottimo avvio di gara, che coincide con un 22-6 orchestrato da Pugi e Germani; San Vendemiano replica nella seconda frazione, affidandosi al collettivo, e riuscendo a rientrare fino al -5 con un canestro di Antelli che vale il 30-25 a meno di 2′ dall’intervallo lungo. Squadre negli spogliatoi con la Bmr che tira meglio da 3 (3/13 contro l’1/7 avversario) e precede gli avversari nella valutazione (33-23), mentre sono in sostanziale parità rimbalzi (23-22, di cui ben 8 offensivi dei padroni di casa) e palle perse (4-6).

La ripresa si apre col pari degli ospiti, che impattano a quota 34 con Carlesso, ma Pugi continua a colpire senza pietà il canestro avversario e, con la collaborazione di Veccia, riporta a +9 i padroni di casa (45-36); nel quarto periodo, però, San Vendemiano ritorna in parità con il solito Antelli (54-54), poi è battaglia punto a punto fino alla sirena: sul 60 pari sono due liberi di Pugi ed un canestro di Bertolini a dare il +4 ai padroni di casa, costringendo coach Volpato al time out a 45″ dalla fine; in uscita dal minuto di sospensione è Veccia, con 2/2 ai liberi, a far esultare il PalaRegnani, chiudendo una striscia negativa di 3 gare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy