Serie B. Scauri a derby con Fondi, due punti per restare in zona playoff

Serie B. Scauri a derby con Fondi, due punti per restare in zona playoff

Derby pontino molto atteso quello che attende il Basket Scauri nell’undicesima giornata di ritorno del campionato di Serie B, che sarà impegnato in trasferta contro l’Oasi di Kufra Virtus Basket Fondi.

Commenta per primo!

Derby pontino molto atteso quello che attende il Basket Scauri nell’undicesima giornata di ritorno del campionato di Serie B, che sarà impegnato in trasferta contro l’Oasi di Kufra Virtus Basket Fondi.
Il Basket Scauri è reduce dalla meritata vittoria esterna sul campo della BPC Virtus Cassino, la squadra più in forma di questo girone di ritorno, dove con una prova autoritaria la squadra tirrenica ha irretito fin dal primo secondo di gioco i cassinesi, che non hanno saputo ritrovare il bandolo della matassa per rimontare lo svantaggio, surclassati dal gioco dei pontini, che hanno così portato a casa una vittoria, per certi versi inaspettata, ma che ha confermato quanto di buono lo Scauri avesse fatto vedere nel corso del campionato contro squadre molto più accreditate. Si aspettava solo l’acuto, dopo le belle prestazioni contro Eurobasket, Napoli, Palermo e la stessa Cassino all’andata, che è arrivato nel momento più importante del torneo. Questa volta è toccato ad Andrea Lombardo prendere sotto la propria ala i suoi compagni e con una prestazione sontuosa (25 punti e 5/9 da tre) è stato determinante nell’economia del gioco, insieme ai soliti Simone Bagnoli (22 punti) e, soprattutto, al capitano Dante Richotti (11 punti, 10 assist, 28 di valutazione). Una vittoria il cui valore è ancora più alto se si pensa che nella settimana precedente l’incontro entrambe le formazioni avevano disputato un’amichevole con la Benacquista Latina (Serie A2), contro la quale Scauri aveva perso nettamente, mentre Cassino si era imposta a sorpresa. Segno questo di come le partite abbiano tutte una storia a se e che quando ci sono in palio punti pesanti il Basket Scauri sia sempre pronto a battersi ad armi pari. Il merito va alla Società che ha saputo costruire una squadra competitiva e ai due tecnici, Renato Sabatino e Vincenzo Pontecorvo, che hanno saputo ben amalgamare i giocatori a loro disposizione.
Sull’onda di questo entusiasmo il Basket Scauri cercherà di mantenere alta la guardia contro la Virtus Fondi, partita che non dovrebbe rappresentare grandi ostacoli per i tirrenici, che dovranno però fare tesoro della gara contro Viterbo, dove la differenza di tasso tecnico era evidente, ma nonostante questo hanno giocato una partita che non è piaciuta all’allenatore, la cui strigliata nella settimana successiva ha portato agli effetti che tutti abbiamo visto.
Dal canto suo l’Oasi di Kufra Virtus Fondi, dopo la prestazione dell’andata persa 105-76, dove aveva dimostrato di poter giocare per posti migliori in classifica, non ne ha saputo fare tesoro, inanellando 1 vittoria (Viterbo) e 13 sconfitte, alcune delle quali di misura contro le dirette concorrenti per la salvezza. Nelle fila dei fondani, come sempre, lo scettro di migliore realizzatore spetta alla guardia Antonello Lilliu (18,3 e secondo nella classifica specifica dietro Simone Bagnoli), accanto al quale sta giocando una delle sue migliori stagioni Pino Romano che a 43 anni ha una media di 11,7 punti per partita (ma che fu assente nella partita di andata), mentre stanno dimostrando grandi doti i giovani, il lungo Ygor Biordi (11,4 + 6,6), il playmaker Joel Myers (9,9) e l’ala grande Angelo Luzza (9,6). A nulla è valso, per dare una scossa alla squadra, l’innesto di un giocatore di esperienza per la categoria come Alessandro Di Giacomo, prelevato dalla Virtus Valmontone, che sta dando comunque il suo contributo (6,3 punti e 6,8 rimbalzi di media). La Virtus Fondi in casa ha una serie di 2 vittorie (Venafro e Viterbo) e 10 sconfitte, con una media di 71 punti realizzati e 80 subiti. Il calendario che li attende da qui alla fine del campionato non è dei migliori; attualmente i fondani occupano il quindicesimo posto, a pari punti con Venafro, rispetto al quale hanno a favore lo scontro diretto, cosa che permetterebbe loro, a oggi, di disputare i play-out per la permanenza in Serie B, dove l’allenatore Massimo Macaro, che cose molto buone sta facendo vedere in questa sua prima esperienza in terza serie, dovrà tirare fuori il meglio di se.
Le cifre sicuramente non dovrebbero impensierire il Basket Scauri, che fuori casa ha invece 76 punti realizzati e 76 subiti con 6 vittorie e 6 sconfitte e dove sicuramente sarà sostenuto da un folto pubblico di tifosi al seguito, considerata anche la breve distanza tra le due cittadine, che già in massa ha seguito i propri beniamini nelle trasferte di Napoli, Roma o Cassino.
Palla a due questo pomeriggio alle ore 18,30 al Palavirtus di Fondi, dove sono stati chiamati a dirigere la gara il romagnolo Edoardo Ugolini, di Forlì (FC) e il marchigiano Luca Bartolini, di Fano (PU).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy