Serie B. Scauri a Viterbo, contro la Stella Azzurra in palio punti pesanti

Serie B. Scauri a Viterbo, contro la Stella Azzurra in palio punti pesanti

Commenta per primo!

Andrà in scena al PalaMalè di Viterbo uno degli scontri clou della nona giornata di andata del campionato di Serie B Girone C. Si affronteranno due squadre che arrivano a questo appuntamento con morali diversi, nonostante entrambe le formazioni abbiano portato a casa successi importanti nell’ultimo turno disputato.

Da una parte la sorprendente Stella Azzurra Terra di Tuscia, capace di inanellare 12 punti in classifica (le uniche due sconfitte subite portano la firma di Cassino e Palestrina, entrambe in trasferta) ed in striscia positiva da tre giornate; dall’altra la InPiù Broker Scauri che, dopo un avvio di stagione non impeccabile (Renato Sabatino subentrato a Tiziano Addessi alla guida della squadra) ha provato ad invertire la propria rotta andando ad infastidire l’Eurobasket a Roma (84 – 78 la debacle dei pontini) e strappando i due punti ad una lanciatissima Catanzaro nelle ultime due uscite.

QUI SCAURI

Trasferta insidiosa per l’In Più Broker, reduce dalla brillante vittoria interna ottenuta contro Catanzaro, dopo una striscia di cinque sconfitte consecutive, facendo osservare netti progressi sia tecnici che fisici, indice del buon lavoro che Renato Sabatino e Renato Lombardi stanno realizzando e che l’esigente e appassionata tifoseria scaurese auspica.

La squadra tirrenica arriva in Tuscia forte anche del premio ottenuto il 18 novembre ai Basket Awards 2015 del Comitato Regionale FIP Lazio, per la vittoria della Coppa Italia, lo scorso 8 marzo a Rimini, e la promozione in serie B, altro importante riconoscimento da mettere nella bacheca della Società che domenica vorrà onorare nel migliore dei modi.

Intanto, sul fronte societario è da registrare la rescissione consensuale con Angelo Odone “Una decisione dolorosa“ ha affermato il Presidente Roberto Di Cola, “ma condivisa da entrambe le parti. Purtroppo i carichi di lavoro sono aumentati e i suoi impegni lavorativi non gli consentono di dare il migliore contributo. Da qui la decisione, comunque sofferta. Vorrei però ringraziarlo di cuore e pubblicamente, a nome della Società e mio personale, per il grandissimo contributo che ha dato nello scorso campionato alla vittoria nella Coppa Italia e alla conquista della Serie B, di cui è stato uno degli artefici, affrontando con umiltà e determinazione giocatori più esperti. Scauri è e resterà sempre casa sua e gli facciamo i migliori auguri per il prosieguo della carriera”, la quale continuerà nel Meta Formia Basketball, con il quale ha già trovato un accordo biennale.

QUI STELLA AZZURRA

La  Stella Azzurra Viterbo vorrà certamente mantenere inviolato il proprio parquet (quattro le vittorie portate a casa dai ragazzi viterbesi sui quattro incontri disputati in via Monti Cimini), facendo leva su un entusiasmo che sta contagiando anche la città. Un calendario che si può definire benevolo (mancano, infatti, all’appello, ancora le quotatissime Eurobasket, Palermo, Napoli e la stessa Scauri) è stato sfruttato appieno dai ragazzi allenati da Umberto Fanciullo, partiti con l’obiettivo della salvezza e che si sono ritrovati, dopo 8 giornate, in terza posizione.

Gli stellini, profondamente rinnovati rispetto alla scorsa stagione, vivono un momento di straordinaria forma fisica, guidati dalla guardia Michele Peroni, autore di 23 punti domenica a Venafro (13 punti di media) e dagli esperti Fabio Marcante (57% da due punti in stagione a cui aggiunge quasi 4 assist) e Valerio Marsili (11,2 punti e 10,6 carambole a partita). Completano il quintetto di Fanciullo il playmaker del ’95 Marco Giancarli (11 punti di media col 58% da due) e l’ala piccola del ’96 Giotto Mathlouthi. Dalla panchina, le armi che può schierare Umberto rispondono al nome di Riccardo Rovere, ala del ’94 scuola Virtus Siena, che offre grande duttilità alla squadra su ambedue i lati del campo, l’esterno Giulio Cianci, campione d’Italia con l’Under 19 Elite della Sam Roma lo scorso anno, il centro Fallou Ndiaye, proveniente dalla Stella Azzurra Roma e il capitano Andrea Meroi che, con Rovere, Marcante e coach Fanciullo, formano il trait d’union con la stagione passata. Sfrontatezza contro esperienza, entusiasmo contro fisicità, la gara che si giocherà alle 18 di domenica sarà un croce via importante per entrambe. In caso di vittoria, per i locali non si potrebbe forse più usare la parola “sorpresa” per definirli, e magari il discorso salvezza potrebbe diventare anche qualcosa in più. Per quanto riguarda gli ospiti, invece, la vittoria servirà per avvicinare ovviamente l’alta classifica, ma anche per togliersi da una zona che, sulla carta, la formazione pontina non dovrebbe occupare.

Palla a due domenica 22 novembre alle ore 18,00 al PalaMalè di via dei Monti Cimini, dove arbitreranno i signori Vitaliano Battista di Firenze e Francesco Venturini di Capannori (LU).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy