Serie B. Scauri – Eurobasket, che infrasettimanale!

Serie B. Scauri – Eurobasket, che infrasettimanale!

Nella partita di andata i romani vinsero, soffrendo, con l’In Più Broker Basket Scauri, con la squadra pontina che sfiorò l’impresa di vincere sul campo ospite, alla seconda partita sulla panchina di Renato Sabatino.

Commenta per primo!

Turno infrasettimanale che vede di scena sulle rive della baia di Scauri la corazzata Gas & Power Eurobasket Roma, la squadra forse più attrezzata per la promozione finale. Nella partita di andata i romani vinsero, soffrendo, con l’In Più Broker Basket Scauri, con la squadra pontina che sfiorò l’impresa di vincere sul campo ospite, alla seconda partita sulla panchina di Renato Sabatino, che fece vedere subito la sua impronta su una squadra capace di riportarsi dal -15 di inizio ultimo quarto al -4, con palla in mano, a -1’30” dalla fine dell’incontro, poi chiuso con un lusinghiero 84-78, con Scauri che fino ad oggi è la squadra che ha realizzato più punti di tutti contro Roma.

L’Eurobasket ha iniziato il campionato senza i riflettori del pronostico accesi, che vedevano favorite invece l’Azzurro Napoli (forse tecnicamente più attrezzata) e l’Aquila Palermo, ma i risultati l’hanno resa la formazione oggi più titolata per il salto di categoria in serie A2, anche per la solidità della società, che si sta ponendo all’attenzione della pallacanestro nazionale.
Altisonanti i nomi che compongono la squadra romana, primo tra tutti Alessandro Righetti (14,5 punti per gara e 86% ai liberi), con oltre 15 campionati in serie A1 (Virtus Roma, Bologna, Juve Caserta) e 114 presenze in Nazionale, con cui ha vinto l’argento olimpico (2004). Spiccano poi il play Nicolas Stanic (13,9), l’ala piccola – ex Scauri – Valerio Staffieri (5,6), il lungo Marcelo Dip (12,9 + 7,9), le giovani guardie Eugenio Fanti (9,6) e Giulio Casale (7,8), l’ala grande Duilio Birindelli (6,8). A loro si aggiungono i due innesti del mercato invernale: l’esperta ala piccola Nelson Rizzitiello, prelevato dall’Aquila Palermo, e la guardia Niccolò Petrucci (9,8), negli ultimi due anni in A2 Silver e arrivato da una settimana dalla Cesarano Scafati, con cui ha iniziato il campionato. Senza dubbio, una panchina lunga a disposizione dell’allenatore Davide Bonora. In trasferta la Gas & Power Eurobasket Roma vanta 9 vittorie e 1 sola sconfitta (Palestrina), con 77,9 punti realizzati e 54,5 subiti di media, indice di una grande forza nel reparto difensivo.
I romani sono reduci dalla sofferta vittoria casalinga contro l’US Empolese (71-61), sconfitta solo negli ultimi 2’30” con un parziale di 12-1, il che dimostra come i capitolini non siano invincibili.

Il Basket Scauri dal canto suo vola sulle ali dell’entusiasmo dopo la brillante affermazione casalinga sulla Cesarano Scafati, principale concorrente per una posizione nei piani alti della griglia play-off. I campani sono stati annichiliti dalle straripanti prestazioni del lungo più forte del campionato, Simone Bagnoli, che ha letteralmente dominato contro Marko Mlinar, il pari ruolo molto atteso che gli contende il primato nei rimbalzi, ma che al suo cospetto ha ammainato bandiera: alla fine 34 punti, 13 rimbalzi e 41 di valutazione per lo scaurese. Insieme a lui Santiago Boffelli, che si è subito inserito nel gruppo e non sta assolutamente accusando il doppio salto di categoria, anzi sta dimostrando di meritare ampiamente la serie B, dove si è subito imposto per la sua saggezza e intelligenza tattica, il suo mettersi a disposizione della squadra e prendersi le proprie responsabilità nei momenti caldi; fino ad ora sta viaggiando a 21,5 punti di media e oltre il 45% da tre punti, che hanno fatto subito dimenticare quell’Ariel Svobida, che a Scauri era stato preceduto dalla fama di ottimo giocatore, ma che ha lasciato più di un dubbio e nessun rimpianto, non avendo dato quel che si sperava.

Sarà sicuramente una partita tutta da vedere, in cui l’In Più Broker Basket Scauri non partirà battuto, ma che proprio le ali dell’entusiasmo della vittoria di domenica e il sostegno di un pubblico magnifico, potrebbero contribuire a dare un dispiacere alla squadra capitolina.

Per l’occasione sono stati designati due arbitri toscani, Vitaliano Battista di Firenze e Alberto Giansante di Siena. Palla a due come al solito al PalaBorrelli, alle 20,30.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy