Serie B. Scauri formato play-off, impresa a Cassino

Serie B. Scauri formato play-off, impresa a Cassino

Non è stata una vittoria casuale, perché lo Scauri ha dominato per tutti e 40 i minuti, senza lasciare spazio ai cassinati di rientrare in partita.

Commenta per primo!
BPC VIRTUS TSB CASSINO – IN PIU’ BROKER BASKET SCAURI 80-94
PARZIALI: 21-31; 21-20; 16-19; 22-24
Straordinario Basket Scauri.  Ma gli aggettivi potrebbero essere tanti altri, per descrivere la prestazione autoritaria con cui la formazione tirrenica ha espugnato il campo della BPC Virtù Cassino, la squadra più in forma del campionato, che fino ad ora sul proprio campo aveva perso solo contro Napoli e Scafati e veniva da una serie di prestazioni brillanti e convincenti.
Non è stata una vittoria casuale, perché lo Scauri ha dominato per tutti e 40 i minuti, senza lasciare spazio ai cassinati di rientrare in partita.
Padroni di casa storditi dall’inizio veemente di Scauri, che grazie a un immenso Lombardo e a Giammó ha creato già nel primo quarto quel divario che sarà alla fine incolmabile.
Ma è la vittoria di un gruppo che fa del collettivo la propria forza e dove, quasi a rrotazione, ognuno sale in cattedra.
Nella giornata in cui per la prima volta Boffelli non è andato in doppia cifra, tutto il quintetto base è stato semplicemente perfetto. Su tutti Andrea Lombardo, autore di 25 punti con 5/9 da tre punti. Con lui i “soliti” Simone Bagnoli, che ha vinto lo scontro tra titani con Luca Ines, autore di 22 punti, che lo confermano al vertice dei realizzatori del girone., e il capitano, Dante Richotti, 11 punti, 10 assist e 28 di valutazione, senza tralasciare Joshua Giammó, 14 punti, è Leonardo Salvadori, 12 punti e 2/4 da tre.
Nella formazione della Terra di San Benedetto, nulla ha potuto, comunque, la buona prova del quintetto base, quasi tutto in doppia cifra, dove però ha prevalso un mai domo Manuel Carrino, autore di 18 punti, partito dalla panchina, insieme a Grilli (15) e Liburdi (13). Buona, nel complesso anche la prova di Ines (9+11).
Cassino ha prevalso a rimbalzo (32-25), ma è mancata nel tiro dalla lunga distanza (3/11 da parte della triade Carrizo, Grilli, Castelluccia) dove Scauri è stato più incisivo (8/17 per i suoi tiratori).
In sintesi, un bellissimo incontro, dove ha prevalso la maggiore concretezza degli ospiti, sostenuti dagli oltre 100 tifosi al seguito che sono stati l’arma in più dei tirrenica.
Adesso Scauri è attesa dall’altro derby, con la Virtus Fondi, partita da non sottovalutare, ma che, visti i risultati, non dovrebbe rappresentare un ostacolo difficile.
Impegno più ostico per Cassino, atteso di nuovo tra le mura amiche, questa volta dall’armata Eurobasket, in una partita nella quale  non vorrá perdere certamente terreno per un posto al sole nei play off.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy