Serie B. Scauri , il Giudice sportivo sanziona la Società

Serie B. Scauri , il Giudice sportivo sanziona la Società

Pesanti decisioni del giudice sportivo dopo la partita di domenica scorsa

Commenta per primo!

Quattrocentoquaranta euro di multa, squalifica di una gara all’allenatore Enrico Fabbri, inibizione al dirigente Massimo Ranieri fino al 9 novembre, questa la sentenza emessa dal giudice sportivo nei confronti del Basket Scauri, dopo la partita di domenica scorsa contro la Virtus Valmontone.
La Società, per voce dei suoi più alti dirigenti, ha così commentato la decisione. Il Presidente Roberto Di Cola ha affermato “Siamo increduli. Dopo il danno anche la beffa. Sanzionati con una multa come se qualcuno avesse fatto invasione di campo. È una cosa incredibile e amareggia moltissimo, per quanto facciamo per lo sport e per il movimento cestistico. Ci siamo prodigati in tutto, prevenendo possibili contestazioni da parte dei tifosi nei confronti degli arbitri. Personalmente li ho seguiti in ogni istante del dopo partita proprio per garantirli e supportarli. Addirittura ho preteso, come Presidente, la presenza delle forze dell’ordine, che abbiamo dovuto aspettare arrivassero dalla vicina stazione di Castelforte, perché tutte le pattuglie tra Scauri e Formia erano impegnate in una delicata operazione di polizia giudiziaria. Non è successo nulla e loro sono partiti anche in tempi ragionevoli. E questo è il risultato”.

Gli fa eco il Vice Presidente, Emanuele Forgetta “Scauri è una piazza storica della pallacanestro italiana, ma questo non basta. Non sono sufficienti i sacrifici. Con calma ci siamo rivisti il video della partita. Non invento nulla e anzi invito chiunque a rivedere cosa è successo a 21” dalla fine dell’incontro: la palla arriva a Carrizo a metà campo, Boffelli va a difendere, lui si sente toccare e simula il tiro da tre punti, con l’arbitro che gli accorda tre tiri liberi. Questo raccontano le immagini.  Onestamente resto perplesso. Innanzitutto, credo che nessuno, quando mancano ancora 21” e la propria squadra è in vantaggio di un solo punto, si avventuri in un tiro da centro campo. Se mai, quando manca 1”, non 21…… A memoria, inoltre, mi sembra di ricordare che ora quando l’arbitro fischia un fallo debba anche evidenziare immediatamente il numero di tiri liberi che quel fallo ha causato. Così non è stato nell’azione in questione e questo mi lascia più di un dubbio. È già successo contro Catanzaro che dovessimo giocare due partite, all’interno della stessa, dove a 7” dal termine dell’incontro, su un fallo a nostro favore nella metà campo avversaria, che avrebbe previsto due tiri liberi, ci sia stato fischiato un fallo in attacco, che per fortuna non ha sortito effetti e abbiamo vinto una partita dominata dal primo secondo di gioco. Domenica invece abbiamo sfiorato la vittoria, contro una squadra forte, costruita per vincere, con giocatori di grande spessore tecnico e talento, alla quale vanno i nostri migliori auguri per il progetto di crescita che stanno portando avanti. Quanto accade però ci serve per essere ancora più coesi e fare quadrato intorno alla squadra. I nostri ragazzi sono fantastici e stanno acquisendo, allenamento dopo allenamento, le direttive del nostro allenatore. Sapranno fare tesoro anche di queste situazioni per vincere in modo sportivo, netto e senza appelli, le partite. Da parte della Società, tuteleremo la nostra immagine nelle sedi opportune, perché se Scauri e il basket sono ancora qua, dopo oltre sessant’anni, un motivo ci sarà

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy