Serie B. Scauri passa a Fondi e si lancia verso i playoff

Serie B. Scauri passa a Fondi e si lancia verso i playoff

Con questa vittoria il Basket Scauri consolida il sesto posto in classifica prima della sosta pasquale e in vista dell’impegno casalingo del 3 aprile contro un’altra squadra molto in forma, la Luiss Roma.

Commenta per primo!

Vittoria come da pronostico per il Basket Scauri, che si impone nel derby del sud pontino contro l’Oasi di Kufra Virtus Fondi per 78-96 (40-47).

I fondani ancora privi di Cappiello, ripresentano Pietrosanto che l’allenatore Massimo Macaro fa partire subito in quintetto base insieme a Lilliu, Myers, Luzza e Di Giacomo, preferito a Biordi, mentre Renato Sabatino, che deve fare a meno di Andrea Lombardo, assente per problemi fisici, risponde rimescolando le carte e schierando Richotti, Bagnoli, Salvadori, Martino e Boffelli.

Apre i giochi un tiro da tre punti di Santiago Boffelli e di fatto Scauri resterà sempre in vantaggio per tutta la partita. Fondi però è stimolato dal derby e da Scauri e rintuzza, per quel che può il divario tecnico, il vantaggio degli ospiti. I pontini volano a +8 dopo 2’30” (2-10), ma i padroni di casa non ci stanno e impattano a -4’44” con Myers (13-13); Scauri riprende il controllo e va a +7 (19-26 a – 1’21”) con l’asse Richotti-Bagnoli, prima del ritorno di Fondi che sempre con Myers chiude il tempo a -2 (24-26).

Secondo quarto che inizia sul sostanziale equilibrio per i primi 5’, quando Scauri riallunga portandosi a +7, Fondi tira fuori l’orgoglio e si riporta a -2 con Lilliu a -2’49” (35-37), prima che gli ospiti riallunghino piazzando un parziale di 3-10 che li porta al massimo vantaggio (38-47), prima che Di Giacomo chiuda il primo tempo sul 40-47.
Terzo quarto che si apre all’insegna di Fondi, che in 1’30” si riporta a -3, ma Scauri sembra giocare al gatto con il topo, riportandosi subito a +9 con Salvadori e Giammò, vantaggio che resterà costante, anche se al solito Fondi cerca di riportarsi a contatto e con Luzza arriva a -2 e addirittura capitan Romano ha in mano la palla di un sorprendete sorpasso. È l’ultimo sussulto dei padroni di casa, che da questo punto in poi crollano sotto i colpi di Scauri che con un parziale di 0-8 chiude il tempo sul +10 (66-76) e di fatto anche la partita.

Ultimo tempo nel quale Scauri amministra il vantaggio, che ora non scenderà più sotto i 10 punti. Fondi paga il grande sforzo per rimanere attaccata a una squadra oggettivamente più attrezzata tecnicamente e partita che fila via chiudendosi con il punteggio di 78-96.

Onore delle armi a Fondi, che ha cercato di rendere viva la partita cedendo solo nell’ultimo quarto, segno forse di una condizione fisica non ottimale nelle fasi cruciali delle partite. Tra i singoli, buona la prova di Alessandro Di Giacomo (8 punti, 13 rimbalzi e 25 di valutazione) sicuramente stimolato dal doversi confrontare con il mostro sacro Bagnoli, Antonello Lilliu (22 punti, migliore dei suoi) e buone le prove dei giovani Joel Myers (15) e Angelo Luzza (10) e del “giovanissimo” Pino Romano (17 punti). Un pò opaco Gaetano Pietrosanto, ma giustificato dal lungo stop e al quale non si potevano chiedere miracoli.
Non era questa la partita da vincere in chiave salvezza, ma l’agonismo messo in campo fa sperare Massimo Macaro di ottenere la salvezza sperata.

Da parte del Basket Scauri, ottima come sempre la prova di squadra dove tutti i giocatori impiegati sono andati in doppia cifra. Maiuscole le prove di Simone Bagnoli (22 punti, 12 rimbalzi, 6 assist, 30 di valutazione) e Santiago Boffelli (23 punti, 8 rimbalzi, 4 assist, 28 di valutazione), insieme a loro dante Richotti (10 punti e 9 assist), Leonardo Salvadori (16 punti e 6 rimbalzi), Diego Martino (11 punti e 4 rimbalzi), Joshua Giammò (14 punti e 18 di valutazione).
Molto soddisfatto l’allenatore Renato Sabatino a fine partita: “Sono contento dell’approccio che abbiamo avuto, perché venivamo da una settimana di allenamenti molto difficile, a ranghi ridotti, con diversi giocatori in precarie condizioni fisiche, tanto è vero che abbiamo dovuto fare a meno di Andrea Lombardo e lo stesso Dante Richotti non era al meglio. Abbiamo messo in campo quello che ci eravamo detti venerdì e vinto la partita quando abbiamo deciso di vincere, da vera squadra, e questo fortifica mentalmente il gruppo che diventa consapevole dei propri mezzi. Mi ha sorpreso Fondi, perché per come gioca non merita il posto in classifica che attualmente occupa”.

Con questa vittoria il Basket Scauri consolida il sesto posto in classifica prima della sosta pasquale e in vista dell’impegno casalingo del 3 aprile contro un’altra squadra molto in forma, la Luiss Roma, reduce a sua volta dalla non sorprendente vittoria interna contro Palermo, per il gioco che in questo girone di ritorno sta esprimendo con un ruolino di 9 vittorie e 2 sconfitte.
Oasi di Kufra Virtus Fondi – In Più Broker Scauri 78-96 (24-26; 16-21; 26-29; 12-20)

Oasi di Kufra Virtus Fondi – Pietrosanto 2, Myers 15, Lilliu 22, Di Giacomo 8, Luzza 10, Romano 17, Biordi 3, Di Marzo, Di Manno 1, Fontana n.e., Allenatore Massimo Macaro

In Più Broker Basket Scauri – Richotti 10, Bagnoli 22, Salvadori 16, Martino 11, Boffelli 23, Giammò 14, Manzi, Scampone n.e., Pimpinella n.e., Varga n.e., Allenatore Renato Sabatino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy