Serie B. Scauri regola Viterbo, vittoria nel derby

Serie B. Scauri regola Viterbo, vittoria nel derby

Il Basket Scauri consolida il sesto posto, approfittando dell’imprevista sconfitta interna della USEmpolese contro la Luiss, che di fatto potrebbe estromettere i toscani dalla lotta per il sesto-settimo posto.

Commenta per primo!

Vince il Basket Scauri che regola la Terra di Tuscia Stella Azzurra Viterbo con il punteggio di 77-65.

I viterbesi, reduci dalla vittoria contro il Dynamic Venafro, giungono a Scauri con le pesanti defezioni dell’ormai ex Valerio Marsili, passato a Forlì dove ha esordito sabato sera, e con quella di Fabio Marcante, il cui problema al bicipite femorale ha consigliato la società di tenerlo a riposo in vista di incontri più importanti. Partita che se già era piuttosto ostica da affrontare, diventa adesso quasi impossibile da sostenere. Di fatto Viterbo schiera una squadra di under, in cui l’ultimo arrivato, Alberto Fiorentino, è il più anziano (’92).

Il Basket Scauri schiera il quintetto tradizionale con Richotti, Bagnoli, Lombardo, Salvadori e Giammò, a cui risponde la Stella Azzurra Viterbo con Peroni, Mathlouthi, Giancarli, Fiorentino e Vignali.

Parte forte Scauri, che dopo due minuti è sul 9-0, prima che Umberto Fanciullo chiami la sospensione per dare una scossa ai suoi ragazzi, fin lì intimoriti dalla forza dei padroni di casa. E in effetti qualche cosa si vede, anche grazie all’uscita di Bagnoli, a cui è fischiato il secondo fallo, e la sua assenza in campo si nota. Viterbo reagisce e riesce a riportarsi in partita, grazie alla coppia Mathlouthi-Peroni (15 punti in due) che permette ai suoi di chiudere il primo parziale a stretto contatto con Scauri (23-18) nelle cui fila invece segnano solo in tre: Salvadori (11), Giammò (8) e Bagnoli (4).

Secondo parziale nel quale Viterbo continua sull’onda dell’entusiasmo del finale della prima frazione, cosa che permette alla Stella di portarsi a due soli punti (23-21) con un canestro da tre punti di Vagnali. A questo punto Renato Sabatino butta nella mischia prima Martino e poi Bagnoloi e Scauri trae giovamento dai cambi. Il gioco fino ad allora un pò farraginoso, che favorisce Viterbo che ha in mano la palla del pareggio, riprende fluidità e anche grazie a tre conclusioni pesanti di Boffelli i padroni di casa piazzano un perentorio 10-0 che porta Scauri sul +15 con una schiacciata in transizione di Martino su assist di Bagnoli.
Il primo tempo si chiude con il Basket Scauri avanti con sicurezza, grazie all’asse Bagnoli-Boffelli (43-31).

Il secondo tempo inizia con lo Scauri piuttosto svogliato, cosa che permette alla Stella di riavvicinarsi (45-39) e che impone a Renato Sabatino di chiamare una nuova sospensione. Da qui in poi la partita fila via senza grandi sussulti. Scauri controlla l’incontro senza strafare e il tempo si chiude con un bellissimo assist di Richotti dietro la schiena che libera Salvadori per un tiro da tre punti, che ricaccia a -11 Viterbo (60-49).

Ultimo quarto senza acuti. Bagnoli lascia a Salvadori l’onere di lavorare a rimbalzo, con il distacco che si mantiene costante sui 10 punti, per chiudere con un finale di 77-65.

Nelle fila della Stella Azzurra Viterbo eccellenti le prove di Peroni (22 punti e 5 rimbalzi) e il pontino Mathlouti, per il quale era forse un derby (14 punti). Con loro Vignali (10 punti) e Giancarli (8+7). Discreto Fiorentino, che però ha dovuto vedersela con un certo Bagnoli. Nel complesso i viterbesi sono stati molto fallosi al tiro (24/74 di cui 8/36 da tre punti) anche se hanno lottato molto bene sotto canestro catturando ben 35 rimbalzi (contro i 47 di Scauri).

Sul fronte Basket Scauri, ormai non fa più notizia Simone Bagnoli. Imbarazzante la sua superiorità sotto canestro e in fase realizzativa, contro una squadra giovane dove la sua esperienza ha fatto, ancora una volta, la differenza. Per lui 26 punti, 18 rimbalzi, 2 schiacciate e 39 di valutazione. Con lui ottima le prove di Salvadori, che ha iniziato la partita con un 3/3 da tre punti e che ha dato un grande contributo anche in difesa, per lui 17 punti, 12 rimbalzi, 4/7 da tre punti e di un sempre più sicuro Santiago Boffelli, alla sua quinta partita consecutiva in doppia cifra (16 punti e 3/5 da tre punti). Con loro una generosa partita Richotti in cabina di regia, con giocate spettacolari e assist millimetrici, per lui 8 punti e 9 assist.

A fine partita i due allenatori hanno commentato in modo differente le prestazioni delle proprie squadre. Rammaricato l’allenatore viterbese, Umberto Fanciullo: “Abbiamo giocato come volevo solo a sprazzi. Se avessimo avuto più continuità e segnato qualche tiro in più da tre punti ce la saremmo sicuramente potuta giocare”. Di diverso avviso Renato Sabatino: “Non abbiamo giocato da grande squadra. È in queste partite che si deve far vedere chi siamo. Non abbiamo approcciato bene la partita, eravamo svogliati e così non mi piace. Dobbiamo essere più cattivi e chiudere prima gli incontri”. Contento, in ultimo, il Presidente del Basket Scauri, che a metà gara ha premiato con il Presidente provinciale, Gianni Colavolpe, i ragazzi dell’under 16, vittoriosi del loro campionato: “Siamo contenti del risultato, un po meno del gioco. Ma in questo momento quel che conta è, appunto, vincere. Lo abbiamo fatto e consolidato il sesto posto. Era importante anche perché adesso c’è la pausa per le finali di Coppa Italia, per cui potremo ricaricarci in vista degli impegni che ci aspettano. Un in bocca al lupo, in ultimo, all’Eurobasket e alla Vis Nova Roma per le finali che le vedranno impegnate. Auguro loro a entrambe di riportare nel Lazio le coppe Italia”.

Come detto, il Basket Scauri consolida il sesto posto, approfittando dell’imprevista sconfitta interna della USEmpolese contro la Luiss, che di fatto potrebbe estromettere i toscani dalla lotta per il sesto-settimo posto, per il quale sono ora impegnate Scauri e Scafati.
Adesso c’è la pausa per le finali di Coppa Italia, di cui il Basket Scauri è detentore, per cui sarà un momento importante per riposare, ricaricare le batterie e preparare al meglio l’ultima parte del campionato.
Alla ripresa, il 12 marzo il Basket Scauri sarà di scena ad Atina, nell’impegnativo derby con la Virtus Cassino, contro la quale ha già dimostrato di potersi giocare le sue carte.

I Tabellini:

In Più Broker Scauri – Terra di Tuscia Stella Azzurra Viterbo 77-65 (23-18; 20-13; 17-18; 17-16)

In Più Broker Scauri – Richotti 8, Bagnoli 26, Lombardo, Salvadori 17, Giammò 8, Manzi n.e., Martino 2, Pagano n.e., Scampone n.e., Boffelli 16, Allenatore Renato Sabatino.

Terra di Tuscia Stella Azzurra Viterbo – Peroni 22, Cianci, Piacentini n.e., Mathlouthi 14, Giancarli 8, Vignali 10, Meroi, Rovere 8, Fiorentino 3, Georgiev n.e. Allenatore Umberto Fanciullo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy