Serie B- Sestu cade a Cento

Serie B- Sestu cade a Cento

Sesta sconfitta stagionale per il Su Stentu Sestu, che non regge la forza d’urto della Baltur Cento e cade al PalaBenedetto col punteggio finale di 85-59.

Commenta per primo!

Sesta sconfitta stagionale per il Su Stentu Sestu, che non regge la forza d’urto della Baltur Cento e cade al PalaBenedetto col punteggio finale di 85-59. Nonostante il maggior spessore tecnico e fisico dei centesi, ora primi in classifica assieme a Piacenza e Orzinuovi, i Pirates sono stati comunque protagonisti di una prestazione generosa, che li ha visti rimanere in partita per oltre tre quarti di gioco.

LA GARA – Coach Sassaro, sempre alle prese con le condizioni precarie di alcuni elementi chiave del roster, schiera in quintetto Graviano, Villani, Trionfo, Laguzzi e Varrone. La Baltur risponde con Chiera, Benfatto, Bedetti, Pignatti e Caroldi. Dopo una lunga fase di studio (4-4 dopo 5′), Cento firma il primo strappo del match portandosi sul +5 con una tripla di Chiera e un canestro di Bedetti. Trionfo prova a ricucire, ma D’Alessandro spinge i padroni di casa sul +9 costringendo Sassaro al timeout. Al rientro in campo i bianco blu riescono a mettere in piedi un mini parziale che li porta al primo mini intervallo sotto di sole 7 lunghezze sul 19-12.

Il grande protagonista in avvio di secondo periodo è Nicola Elia: l’esterno biancoblu, con 5 punti in fila, porta i suoi a un solo possesso di distanza (19-17). Cento, però, scatena le sue innumerevoli bocche da fuoco, e in un amen si spinge avanti sul 31-22 un canestro realizzato da Chiera. Coach Sassaro prova a spezzare il ritmo della Baltur chiamando un nuovo timeout, ma gli uomini di Giordani sono implacabili in zona offensiva e – con Caroldi in grande spolvero – accelerano fino al +19 che manda le squadre al riposo lungo (43-24).

Dopo l’intervallo Cento pare in pieno controllo, con margini di vantaggio sempre intorno ai 20 punti. A metà quarto, però, i sestesi trovano le forze per mettere in piedi un parziale di 12-0 (Graviano e Laguzzi sugli scudi) che regala il -11. Giordani s’infuria, e i suoi si scuotono immediatamente dal torpore riconquistando un rassicurante +16 al 30′ (60-44). E’, di fatto, lo strappo decisivo del match, perché negli ultimi dieci minuti l’Accademia accusa la stanchezza e permette alla Baltur di arrotondare il margine. Il tabellone finale indica un 85-59 che non rende giustizia alla prova coraggiosa di Villani e soci.

“Questa sconfitta ha molti punti di contatto con la vittoria contro Iseo – commenta coach Marco Sassaro – abbiamo mostrato la stessa concentrazione iniziale, la stessa voglia e la stessa intensità. Per giocare contro Cento devi avere qualcosa in più rispetto a queste componenti, ma per tanti minuti siamo riusciti a camuffare la notevole differenza di organico, e questo è sicuramente un grandissimo merito dei giocatori. Mi dispiace per il punteggio finale bugiardo, perché ritengo che la nostra prestazione non sia meritevole di uno scarto così ampio. A fine partita ho detto ai ragazzi che all’interno di questi 40 minuti ce ne sono stati tanti di qualità. Ora torniamo a casa e pensiamo alla partita di sabato contro Bergamo, proibitiva almeno quanto questa. Noi però continuiamo a lavorare sulle idee che ci stanno portando ad avere maggior fiducia in noi stessi”.

Baltur Cento-Su Stentu Sestu 85-59

Cento: Bravi 2, Andreaus 2, D’Alessandro 5, Pignatti 14, Chiera 12, Benfatto 13, Bedetti 11, Botteghi 2, Caroldi 16, Brighi 8. Allenatore: Giordani

Sestu: Elia 10, Passaretti 2, Laguzzi 16, Trionfo 15, Pilo 2, Varrone 7, Melis, Graviano 7, Villani, Cabriolu. Allenatore: Sassaro

Parziali: 19-12; 43-24; 60-44

FONTE: Uff. Stampa Basket Su Stentu Sestu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy